Nissan IMx: la crossover elettrica che guida da sola

25 ottobre 2017

Filante e slanciata, a dispetto delle fiancate massicce, porta al debutto le tecnologie che vedremo sulle prossime Nissan.

Nissan IMx: la crossover elettrica che guida da sola

INTELLIGENTE E “PULITA” - Il futuro delle automobili secondo la Nissan verrà scritto da modelli a basso impatto ambientale, in grado di interagire con l’ambiente circostante e raggiungere una destinazione grazie ai sistemi di guida automatica. Non a caso il prototipo mostrato in anteprima al Salone dell’automobile di Tokyo rispetta queste linee guida, che la Nissan intende sviluppare nell’ambito del programma Nissan Intelligent Mobility, un ambizioso schema a cui l’azienda si attiene in vista dei grossi cambiamenti attesi sulle vetture dei prossimi anni. La nuova proposta si chiama Nissan IMx Concept (nelle foto) e adotta una coppa di motori elettrici, che insieme danno origine alle quattro ruote motrici e sviluppano una potenza di 435 CV. L’autonomia dichiarata è nell’ordine dei 600 chilometri.

ENERGIA IN TRANSITO - L’impianto elettrico della Nissan IMx Concept consente di “allacciare” la batteria dell’auto alla rete pubblica o a quella di casa: l’auto ad esempio può immettere corrente quando ne ha in eccesso e assicurare così un guadagno al suo proprietario, che potrà ricaricare la batteria non appena le tariffe saranno più vantaggiose. La IMx Concept è dotata inoltre di un sistema per la guida automatica, che una volta attivo fa scomparire il volante nel cruscotto e allungare i sedili: in tal modo l’abitacolo diventa più arioso e comodo. L’interno dell’auto appare minimale e molto curato, grazie alla presenza di rivestimenti in legno sul cruscotto e le portiere. Non mancano però alcuni dettagli tecnologico: lo schermo del sistema multimediale è del tipo oled, la stessa tecnologia di alcune costose tv, mentre uno schermo per le informazioni secondarie è “nascosto” dai rivestimenti in legno.

PIÙ PEPE PER L’ELETTRICA - La Nissan IMx Concept ha le sembianze di una filante crossover, grazie al tetto rastremato e ai sottili vetri laterali. Le fiancate sono massicce e levigate, prive delle maniglie (le portiere si aprono ad armadio), ma gli stilisti hanno mantenuto la vista d’insieme piuttosto snella abbassando la linea dei vetri e creando due vistosi scalini in prossimità dei montanti anteriori e posteriori. Quello al centro non è presente, migliorando così l’accesso a bordo. Alcuni dettagli di stile dell’auto richiamano la berlina elettrica Leaf, a partire dalla mascherina a forma di V fino alle luci molto sagomate. Proprio la Nissan Leaf è presente al Salone di Tokyo nella versione sportiveggiante Nismo, una proposta di stile che dovrebbe anticipare la variante sportiva preparata dalla Nismo, il reparto che si occupa di preparare e allestire le Nissan più “estreme”. La Leaf Nismo ha un’erogazione del motore più “appuntita” e dettagli esterni in stile sportivo.

LA NISSAN IN FORMULA E - L’altra grande novità che la Nissan annuncia al Salone di Tokyo è la partecipazione dal 2019 al campionato per monoposto elettriche Formula E, al posto della Renault, che secondo quanto spiegato abbandonerà la disciplina per concentrarsi sulla Formula 1. Le Nissan e Renault fanno parte dello stesso gruppo industriale. Il costruttore giapponese sarà al via della quinta edizione del campionato, la prima in cui si troverà coinvolta una città italiana (Roma), a riprova dell’interesse crescente che le amministrazioni e le case automobilistiche stanno dedicato alla categoria: in aggiunta alle Audi, DS, Jaguar, Mahindra e Renault, hanno già confermato di voler correre in forma ufficiale anche le BMW, Mercedes e Porsche.



Aggiungi un commento
Ritratto di GuidoFiatDal19xx
25 ottobre 2017 - 12:26
alla follia non c'è limite.
Ritratto di Claus90
25 ottobre 2017 - 12:29
Io immagino una Crossover elettrica che vola da sola
Ritratto di MAXTONE
25 ottobre 2017 - 13:00
1
Guardando le linee estremamente filanti di questo concept mi viene da pensare che tra qualche anno spariranno le versioni coupe derivate dai normali suv per il semplice fatto che le formule suv e coupe si fonderanno in una soltanto, basta vedere anche modelli già esistenti: NX ed RX, il CH-R, le Infiniti e le Porsche Cayenne e Macan: Per accentuare il dinamismo all'estremo i designer le hanno sviluppate con delle impostazioni da quasi coupe rendendo così del tutto superflua una versione coupe apposita (solitamente di dubbio gusto),penso sia questa la direzione in cui si muoveranno tutti i costruttori in futuro.
Ritratto di MAXTONE
25 ottobre 2017 - 13:03
1
Dimenticavo Stelvio e Levante: Due classici esempi di suv talmente atletici dove la variante coupe risulterebbe un inutile sovrapposizione.
Ritratto di AMG
25 ottobre 2017 - 13:50
Mah. Porsche Cayenne non direi proprio... Nemmeno Stelvio o Levante. Lo stelvio non è più filante di una GLC ma la GLC coupé risulta essere altra cosa. Semplicemente quelli da te citati essere particolarmente affilati (Lexus, CHR, Macan) NON sono suv ma crossover. Quindi non rispondono ai tratti (o ancor meno alle capacità) dei SUV
Ritratto di MAXTONE
25 ottobre 2017 - 16:57
1
Ma ormai il confine tra suv e crossover non esiste più, nulla impedisce ad una NX (crossover) di essere rivale di X3 (suv) mentre la x4 che potrebbe più idealmente confrontarsi (a livello stilistico intendo) con l'NX, è invece classificato dalla stessa bmw un SAC (Sport Activity Coupe). Il fatto è che proprio non vedo differenza tra suv e crossover, per me le differenze esistono solo tra i veri Off-Road (Discovery, Land Cruiser, Lexus GX ed LX, Mercedes Classe G equipaggiate di tutto punto per fare vero fuoristrada) e le varie X5, RX, Levante etc.
Ritratto di AMG
25 ottobre 2017 - 17:10
Beh se tu non la vedi non vuol dire che la differenza ci sia. E per quanto riguarda le affermazioni delle case automobilistiche non gli darei troppo credito, alla Porsche vorrebbero far credere alle persone che la Panamera Sport Turismo non sia una STATION WAGON, se vuoi credergli accomodati, ma probabilmente avevo considerato il tuo giudizio in maniera troppo gentile. Il confine tra suv e crossover è più vivo che mai, e inoltre io creerei un sotto-segmento per tutte quelle aberranti "suvettine" che di suv hanno veramente nulla per citare un fresco esempio lapidario; l'aberrante Citroën C3 Aircross. Definirla crossover è un'insulto ai crossover così come definire taluni crossover suv è un insulto ai suv.
Ritratto di MAXTONE
25 ottobre 2017 - 19:33
1
Ok ma alla fin della fiera quali sono le differenze tra suv e crossover? Te lo chiedo per cercare di accrescere la mia effettivamente poco aggiornata cultura automobilistica, figurati che vedevo la Panamera Sport Turismo come una Shooting Brake, effettivamente quelle che lo sono nell'accezione più diretta del termine dovrebbero avere tre sole porte però faccio anche fatica a vederla come una semplice SW perché è incredibilmente filante.
Ritratto di AMG
25 ottobre 2017 - 21:24
Si ok una Shooting Brake, ovvero una station wagon più filante ma non una coupé spaziale che crea da sé un segmento a sé stante... Comunque non penso che mi dilungherò in una lunga, estenuante e inutile descrizione delle caratteristiche tra SUV e crossover, anche perché sono sicuro che tu conosca la differenza. I crossover sono nati in un'epoca recente, a rispondere alla domanda che iniziava a chiedere a voce sempre più alta delle auto che ricordassero l'aspetto imponente e la seduta che domina la strada tipici del SUV ma che non fossero altrettanto ingombranti e che si guidassero decentemente. Ne va da sé che i crossover sono solitamente di dimensioni inferiori ad un suv, e sono decisamente meno indicati per il fuoristrada, pur avendo alcuni qualche adattamento per il caso. Sono suv rimpiccioliti per l'utilizzo sull'asfalto, auto di apparenza se vogliamo, o auto che seguono la moda". Il fenomeno negli anni successivi è andato degenerando e difatti è capitato il più di un'occasione che le stesse testate giornalistiche si trovassero in difficoltà a definire anche solo crossover certi modelli, coniando termini improbabili quanto buffi. Ma ovviamente poi ci sono le migliaia di infarinature di segmenti categorie e definizioni più disparati ma la sostanza va giudicata con criterio aldilà delle infarinature del marketing
Ritratto di bridge
25 ottobre 2017 - 18:18
1
Sembra l'erede della Juke.
Pagine