NEWS

I "nostri" paparazzi a caccia di prototipi

28 agosto 2009

In questo caldo mese di agosto sulle strade delle vacanze i nostri lettori non si sono lasciati sfuggire diversi prototipi in giro per le strade italiane. Ecco una carrellata dei più interessanti, dalla Ferrari alla Fiat Doblò.

ALFA ROMEO MILANO - È stata la protagonista indiscussa in termini di numero di avvistamenti. Le strade d'Italia erano "piene" di Milano ancora pesantemente camuffate. La foto che riportiamo, scattata dal lettore siciliano Giuseppe in un'area di rifornimento della Palermo-Catania, è interessante perché a fianco della futura Milano c'è anche la "sorella" minore MiTo: si vedono alcune somiglianze tra le due, ma soprattutto si nota come la Milano sia decisamente più grande della MiTo.

 

Alfa milano giuseppe onizzi

L'Alfa Romeo Milano (a sinistra) sarà presentata ufficialmente al Salone di Ginevra a marzo 2010.

 

FERRARI 458 ITALIA - Gli avvistamenti della 458 Italia sono stati parecchi in questo mese di agosto 2009. Si tratta di prototipi in fase finale di sviluppo prima della messa in vendita prevista per gennaio del prossimo anno. Del resto l'auto è già stata svelata nella sua forma definitiva e questo spiega le camuffature leggere, praticamente inesistenti. Abbiamo già pubblicato diverse spy della 458, ma ci piaceva mostrarvi anche questo esemplare giallo, sorpreso dalla nostra lettrice Ilaria di Pavia.

 

Ferrari 458 ilaria rovati small

La Ferrari 458 Italia ripresa dal finestrino di un'altra macchina. È la prima volta che si vede un esemplare di colore giallo.

 

FIAT DOBLÒ - Attesa per dicembre nei concessionari, la nuova Doblò è stata sorpresa dal nostro lettore Vincenzo di Brusciano in provincia di Napoli. Anche qui le cammuffature sono abbastanza pesanti, ma si intravedono delle forme differenti rispetto alla serie attuale. Nelle foto non si vede ma, come potete leggere anche sul numero di settembre di alVolante, la fiancata sarà "alleggerita" dal particolare andamento dei finestrini, la cui base risale verso il posteriore.

 

Fiat doblo vincenzo palmaFiat doblo vincenzo palma 1

Due immagini della nuova Fiat Doblò, attesa per dicembre nelle concessionarie.

 

MASERATI GRANCABRIO - La nuova cabriolet Maserati è stata ormai svelata nella sua forma definitiva. Quello che le foto ufficiali non hanno ancora mostrato sono gli interni. Il nostro lettore Alex ci viene in aiuto, perché è riuscito a sorprendere un prototipo qualche giorno fa. La plancia non sembra molto diversa da quella della GranTurismo, versione coupé della sportiva Maserati.

 

maserati_spyder_alex.jpg

 

Il nastro adesivo sul volante che copre il marchio non riesce a nascondere il fatto che questa plancia è quella della nuova Maserati GranCabrio.

 

Continuate a mandarci le vostre foto spia, perché stiamo predisponendo un'area dedicata del sito per la pubblicazione di tutte le immagini che ci arrivano.

 

 

Aggiungi un commento
Ritratto di zot
28 agosto 2009 - 18:29
Le foto dei prototipi sono una delle sezioni più interessanti del sito. Ma, come avrà fatto Alex a "rubare" l'immagine degli interni della Maserati GranCabrio?
Ritratto di Dinozzo
28 agosto 2009 - 18:30
Cavoli bravi i fografi.. certo che a vedere le auto così incerottate ti passa la voglia di comprarle... Pensa alla Ferrari Gialla con i pois bianchi che orrore :( La Fiat Doblò è stranissima... comunque bravi i nostri paparazzi!!!!
Ritratto di giò
28 agosto 2009 - 18:31
Bellissima la 458 Italia gialla: secondo me anche con questo colore la Ferrari comunica sportività. Anche in Ducati, le moto con l'anima più racing sono rosse o gialle.
Ritratto di manuel120
28 agosto 2009 - 19:30
faccio la palermo catania e ritorno 4 volte in un anno da 5 anni...so che non è molto ma che sfiga!!!anch'io vorrei tanto vedere qualche prototipo......tutto incerottato!!!!
Ritratto di Silence800
28 agosto 2009 - 20:51
1
La nuova Alfa Milano è semplicemente una MiTo allungata costruita sul pianale della Fiat Bravo...si nota che c'è sempre di piu' lo zampino Fiat e sempre di meno il vero stile Alfa..il frontale non ha carattere ed è piuttosto bruttino, niente a che vedere con la spettacolare 147, ancora una volta sono stati riutilizzati i fari a goccia (che a mio parere per ora "funzionano" solo sulla mitica 8C). Mi auguro solo che la prossima Alfa berlina e sw (la fantomatica Giulia) possa essere migliore e "degna" di sostituire la fantastica 159!
Ritratto di matt
28 agosto 2009 - 23:20
la milano nn è costruita sulla base della bravo, ne tantomeno una mito allungata, è ancora incerottata come fai a dirlo? ora nn sene può più. su questa auto c'è stata solo cattiva informazione, anzi c'è solo stata disinformazione. Silence800 ti consiglio di andare all'articolo sull'alfa milano e leggere un pò di miei commenti. così capirai com'è realmente l'alfa romeo milano. http://www.alvolante.it/news/nuove_immagini_spia_dell_alfa_romeo_milano-51731044 ora basta.
Ritratto di Silence800
29 agosto 2009 - 10:48
1
Le foto senza "veli" sono già presenti, quindi guarda bene Matt..prima di dire cio'. Si nota subito che la forma deriva dalla Bravo e per giunta c'è proprio scritto che è costruita su un pianale Bravo (non lo dico io!). Ecco qua un link di foto senza "veli" http://www.omniauto.it/magazine/8868/alfa-milano-149
Ritratto di matt
29 agosto 2009 - 11:02
io la milano la conosco bene silence, è una cosa che ho seguito molto da vicino, cosa che ho già detto in altri articoli, perciò... le foto guardale tu e scoprirai che con foto sovra-esposte, distorte e che nn lasciano vedere le nervature nn si riesce capire la dinamicità e la cattiveria del frontale che così risulta, grazie all'assenza di nervature causate dal forte flash, paciocoso e poco cattivo. Le foto guardale tu, ma guardale molto bene... P.s. in catena di montaggio con modelli in pre-produzione si scelgono volutamente carrozzerie di color chiaro in modo che se scappassero foto-spia all'interno della fabbrica, grazie alla cattiva illuminazione e di conseguenza il forte flash automatico che la fotocamera utlizzerà, queste foto risulterebbero brutte, sfuocate e sopprattutto che nn svelano l'auto nei particolari. http://www.alvolante.it/news/svelata_l_alfa_romeo_milano_senza_camuffature-24565 Guarda bene la foto del frontale e poi dimmi se ti ho detto delle stupidate, capirai anche te che manca qualcosa che renda cattivo quel frontale. io ti dico che ci sono delle nervature, e lo sò e saprei dirti pure come sono, che fanno gran parte del lavoro di incattivimento. Per criticarla aspettate foto ufficiali, o migliori... queste sono pessime
Ritratto di Silence800
29 agosto 2009 - 11:20
1
Guarda che io le foto le ho già viste da piu' di un mese..voglio proprio vedere quando uscirà quanta differenza ci sia, e t dico che essendo un appassionato di Alfa Romeo questa e la MiTo non rispecchiano il vero stile del Biscione.. Non basta inserire la sua calandra tipica a scudo per creare un Alfa Romeo!!
Ritratto di matt
29 agosto 2009 - 12:03
il punto che io l'auto definitiva la conosco da molto più di un mese... facciamo un anno... la differenza che io conosco l'auto, tu le foto. ti dico ancora una volta, aspettala... poi puoi fargli ogni tipo di critica. vogliamo parlare poi della 159, l'auto che è un alfaromeo, stilisticamente parlando, al 100%? è stata un flop pauroso, si è salvata solo ora con gli sconti, ma dai!... vera alfa, pff ahahahah... e la mito? "ma và quella nn riesce a ciucciarsi neanche le scarpe da tanto è brocca", disse qualcuno quando uscì, "sembra un tapiro con la congiuntivite" e poi "cosa vuoi che faccia: è una punto ricarrozzata", dissero altri... ora la mito è un successo! nn solo in italia, come la maggior parte delle auto fiat, ma anche in europa... la mito ha messo addirittura in difficoltà la mini (dati di vendita europei docet) che è corsa ai ripari con versioni economiche (mini ray, abbey road & co.) nn certo create per colpa della crisi, dato che mini vendeva tranquillamente, ma perchè qualcuno (mito) aumentava vendite a suo discapito. ora se ti dico di aspettare è perchè SO' che il progetto è buono, l'auto è bella e può avere un buon successo, in più ricordo che da ora ogni auto del biscione dev'essere anche pensata contemporaneamente anche per il pubblico americano, sennò si rischiano brutte batoste...
Pagine