Toyota Camry: si rinnova l’auto più venduta negli USA

10 gennaio 2017

L'ottava generazione della Toyota Camry è tutta nuova e cambia carattere, grazie ad uno stile più dinamico.

Toyota Camry: si rinnova l’auto più venduta negli USA

LINEE PIÙ TESE - La berlina Toyota Camry è un modello fondamentale per la casa giapponese negli Stati Uniti, dove l’anno scorso ha totalizzato 388.618 esemplari e mantiene da 15 anni il titolo di automobile più venduta nel Paese (suv esclusi). Il risultato del 2016 è stato però di molto inferiore rispetto ai quattro anni precedenti, segno che l’edizione introdotta nel 2011 accusava ormai i segni dell’età. Per questo motivo l’azienda ha del tutto rinnovato il modello e introdotto una lunga serie di novità, a partire dall’estetica, che appare più sportiva e dinamica rispetto alla Toyota Camry sul mercato: i fari anteriori sono più tesi e affilati, le prese d’aria sul paraurti sono maggiorate e il profilo laterale risulta più slanciato, complice l’abbassamento del cofano motore. La Camry 2017 è lunga 486 cm e mantiene dimensioni medie per gli standard d’oltreoceano, al pari delle Ford Fusion (la nostra Mondeo) e Volkswagen Passat.

PIÙ QUALITÀ ALL’INTERNO - Anche l’interno è stato del tutto ridisegnato. La plancia della Toyota Camry ha un aspetto più tecnologico e appare visivamente sospesa dal tunnel centrale, in virtù del profilo che la Toyota ha disegnato ispirandosi a una cascata. Lo schermo principale misura 8 pollici e governa il sistema multimediale, ma nel quadro strumenti è presente un monitor da 7 pollici e l’head-up display ricrea una superficie di 10 pollici. Il sistema multimediale, chiamato Entune 3.0, è di serie fin dalla versione meno costosa e include la possibilità di aggiornare via internet le mappe del navigatore satellitare, di chiedere aiuto in caso di emergenza e di accendere il riscaldamento anche senza trovarsi all’interno dell’auto. I tecnico della casa giapponese hanno curato la sensazione di qualità nell’abitacolo e scelto plastiche morbide al tocco e sedili di nuova progettazione, più ergonomici, che promettono maggior comfort. 

TRE MOTORI - La Toyota Camry 2017 è del tutto nuova anche a livello meccanico, grazie alla nuova base costruttiva Toyota New Global Architecture (TNGA), che ha permesso ai tecnici di aggiornare le proporzioni della carrozzeria e modificare la posizione di guida: il conducente siede più vicino al pavimento e al centro di gravità. La berlina si potrà ordinare con tre motori, tutti a benzina: sono il nuovo quattro cilindri da 2.5 litri, il V6 da 3.5 litri e l’ibrido Toyota Hybrid System (THS II), che si abbina al 2.5 e al cambio automatico a variazione continua e al motore elettrico. Il 2.5 “da solo” adotta invece un automatico a 8 marce. Il nuovo modello è disponibile con tutte le più moderne tecnologie in materia di sicurezza e assistenza alla guida, fra cui il regolatore di velocità adattivo, l’ausilio alla frenata d’emergenza e il monitoraggio degli angoli ciechi.

Aggiungi un commento
Ritratto di Corvette
10 gennaio 2017 - 10:48
Perfetta. Spero che la futura Auris riprenda le stesse linee.
10 gennaio 2017 - 14:18
Attuale Auris Touring Sports con cerchi diamantati da 17e un bel colore è già una gran bella media di suo e in Europa ha più che centuplicato le vendite rispetto alla prima serie del 2007, segno che l'auto piace e parecchio.
Ritratto di Corvette
10 gennaio 2017 - 17:40
Ti dirò, l'Auris mi piace, soprattutto dietro. è dentro che è fatta davvero male, invece questa Camry, come anche CHR, è bella dentro e fuori.
10 gennaio 2017 - 18:11
In parte posso darti ragione dal 2013 al 2015 prima del restyling avevano un aria piuttosto cheap ma col restyling hanno fatto un netto passo avanti con plancia rivestita in pelle a doppie cuciture e plastiche dalla grana molto più consistente e piacevole al tatto e alla vista.
Ritratto di supermax63
24 gennaio 2017 - 11:43
In effetti la precedente Auris (probabilmente una buona macchina) è stata un Flop e un passo indietro rispetto alla Corolla.Viceversa la nuova Auris è risultata vincente e premiata dalle vendite.
10 gennaio 2017 - 10:52
Nel tempo è diventata più personale e come personalità mi sembra più matura della precedente. Molto Lexus, mi piace la differenziazione estetica tra le versioni, anche se quella sportiveggiante è un po' carica per i miei gusti. Ottimo risultato comunque, nel complesso la trovo bella e gli interni sono molto futuristici. Un plauso comunque a Toyota che ha reso un modello di un marchio straniero a tutti gli effetti americano per il mercato americano, tanto da essere diventato il Taxi caratteristico di NY.
Ritratto di Andrea 01
10 gennaio 2017 - 12:23
3
Infatti, sembra un restyling di una Lexus. Devo dire che e' la prima Toyota che mi piace da molto tempo (Rav 4 2000/2006 Celica 7) Io invece preferisco la versione sportiva, perche' l'altra ha una presa d'aria troppo grande da renderla pacchiana. Finalmente degli interni belli, sembrano curati, personali e quel tocco futuristico.
10 gennaio 2017 - 11:18
Però un po' Kia in certe foto.
Ritratto di nicktwo
10 gennaio 2017 - 11:31
concordo.... con la premessa che sono veramente pochissimo conpetente in tema di auto jappo e koreans vendute in u.s.a. ma onestamente ammetto che se mi ci facevano vedere solo le foto omettendo il logo avrei detto con una certa logicita' che e' dello stesso marchio/gruppo della coreana stering di ieri sempre qui su a.v. ... saluti
10 gennaio 2017 - 14:06
Fa abbastanza Kia Optima a mio avviso, il che non è un difetto visto che ritengo la Optima molto piacevole.
Pagine