NEWS

Opel Astra Sports Tourer: spazio e praticità

Pubblicato 01 dicembre 2021

Debutta la versione station wagon della Opel Astra, disponibile con motori benzina, diesel e ibridi plug-in. Tante le soluzioni volte alla praticità d’uso.

Opel Astra Sports Tourer: spazio e praticità

UNA PRIMA ASSOLUTA - Della Nuova Opel Astra sappiamo già molto, ma oggi siamo alla presentazione ufficiale della versione Sports Tourer. Questa spaziosa station wagon sarà disponibile in due versioni plug-in hybrid fin dall’inizio delle vendite, e sarà quindi la prima station wagon elettrificata della casa. Le versioni wagon hanno una lunga tradizione in casa Opel, dato che la Kadett Caravan, la prima di questo tipo non solo per Opel ma anche per i marchi tedeschi, è stata presentata quasi 60 anni fa. Le motorizzazioni tradizionali saranno sia benzina sia diesel molto efficienti, con potenze da 110 CV a 130 CV per i motori a benzina e diesel mentre sale a 225 CV per le ibride plug-in. Il cambio a sei velocità è di serie in abbinamento ai motori tradizionali mentre quello automatico a 8 rapporti (il motore elettrico è inserito nel cambio sulle versioni ibride plug-in) è opzionale per i propulsori più potenti.

LE DIMENSIONI - La nuova Opel Astra Sports Tourer misura 464 cm di lunghezza, 186 di larghezza e 148 di altezza e ha la soglia di carico a 60 cm da terra per caricare più facilmente. Le quote geometriche sono particolari: il passo arriva 273 cm, che sono 7 cm in più rispetto alla serie precedente e 5,7 cm in più rispetto alla nuova Opel Astra 5 porte. Questo aumento è però associato ad una lunghezza minore di 6 cm rispetto al modello che va a sostituire grazie a uno sbalzo anteriore particolarmente ridotto. Il sostanzioso incremento del passo, foriero di un’abitabilità favorevole, è anche  funzionale alla sistemazione di una corposa batteria per una versione 100% elettrica, già annunciata per la berlina.

PIÙ PASSO, MENO SBALZO - Il bagagliaio della nuova Opel Astra Sports Tourer sembra essere adeguato al tipo di veicolo: vengono dichiarati più di 608 litri con i sedili posteriori in posizione e 1.634 litri con i sedili posteriori abbattuti. Interessante il fatto che quando i sedili posteriori sono abbattuti - offerti di serie in configurazione 40:20:40 - il piano di carico risulta completamente piatto. Le versioni plug-in hybrid non sembrano soffrire di una grande diminuzione dello spazio di carico: grazie alla batteria agli ioni di litio posizionata sotto il pianale la capacità si assesta a 548 e 1.574 litri. Le versioni ibride perdono però il sistema Intelli-Space opzionale, che prevede un piano di carico che può essere spostato con una sola mano dalla posizione alta a quella bassa o sistemato con un angolo di 45 gradi. La cappelliera è retraibile sia quando il piano di carico è in posizione alta sia in quella bassa. Il sistema “Intelli-Space” permette anche un facile accesso ai kit di riparazione gomme e di pronto soccorso, sistemati in vani sotto il piano di carico e accessibili dal bagagliaio o dalla zona del sedile posteriore. È quindi possibile raggiungerli senza dover scaricare i bagagli; il portellone dispone di apertura e chiusura automatica, attivabile con il classico movimento del piede sotto il paraurti posteriore.

MANIFESTO STILISTICO E DIGITALE - Come la versione a 5 porte, anche la nuova Opel Astra Sports Tourer è la prima station wagon che interpreta la filosofia stilistica “bold and pure”. Il nuovo volto del marchio, l’Opel Vizor, disegna una “bussola” nella quale gli assi verticale e orizzontale - la nervatura del cofano e la grafica delle luci diurne e del profilo che le unisce - si intersecano mettendo al centro il logo del fulmine Opel. Il Vizor integra elementi stilistici con quelli tecnologici quali fari anteriori adattivi Intelli-Lux e la telecamera anteriore. La bussola Opel si trova anche in coda, con il fulmine al centro, la terza luce di stop in alto e le sottili luci posteriori che lo sottolineano. L’abitacolo riprende il pannello digitale della 5 porte, concepito per dare un uso semplice e intuitivo. I passeggeri potranno utilizzare il largo display touch come uno smartphone, un’esperienza alla quale sono molto abituati, ma i sistemi fondamentali, quale il climatizzatore, possono essere controllati con interruttori e tasti “fisici”, una soluzione che ci sembra utile perché meno soggetta a distrazioni. I cavi di collegamento, scomodi e possibile fonte di intralcio, sono eliminati dato che il sistema di infotainment e connettività e compatibile con Apple CarPlay e Android Auto in modo wireless, questa comodità è disponibile anche nella versione d’ingresso.

VEDIAMOCI CHIARO - La nuova Opel Astra Sports Tourer vuole portare tecnologie moderne nel settore delle station wagon compatte. Un esempio è l’ultima versione dei fari attivi Intelli-Lux LED Pixel con funzione antiabbagliamento automatica. Il sistema giunge direttamente dalle ammiraglie Opel Insignia e Grandland e usa 168 emittenti led separati per “disegnare” con precisione il facio di luce. Il comfort è anche ergonomia, dato che sedili anteriori, sviluppati internamente, sono sono certificati dagli esperti di AGR e offrono un gran numero di regolazioni, dall’inclinazione elettrica dello schienale al sostegno lombare elettropneumatico. Nella versione in pelle Nappa hanno anche le funzioni di ventilazione e massaggio lato guidatore e il riscaldamento dei sedili posteriori e anteriori. Il guidatore è supportato da evoluti sistemi di assistenza alla guida, integrabili in opzione con l’head-up display e il sistema di semiautomatico Intelli-Drive 2.0. Speciali sensori garantiscono che il guidatore sia sempre attento alla guida e abbia le mani sul volante.

Opel Astra Sports Tourer
TI PIACE QUEST'AUTO?
I VOTI DEGLI UTENTI
10
17
9
6
7
VOTO MEDIO
3,3
3.34694
49




Aggiungi un commento
Ritratto di domila
1 dicembre 2021 - 00:47
Esteticamente è (un po') meglio della berlina secondo me. Piuttosto, trovo molto azzeccato che abbiano accorciato il modello, pur ampliando di molto la capacità del baule. Sembra essere ben fatta; ciò non toglie che preferisco la "cugina" 308 SW.
Ritratto di domila
1 dicembre 2021 - 00:51
Un po' meglio, ciononostante, la linea mi piace poco. Preferivo la precedente, e Ancor di più l'Astra Sportstourer J.
Ritratto di Gordo88
1 dicembre 2021 - 12:40
1
Anch io la trovo migliore della berlina, la fiancata le dona slancio..
Ritratto di CB400four
1 dicembre 2021 - 02:26
6
sembra un auto anni 80, compresa la plancia rettangolare e tagliente.
Ritratto di Quello la
1 dicembre 2021 - 07:03
Non esagerare con i complimenti.
Ritratto di Road Runner Superbird
1 dicembre 2021 - 10:11
Non sembra. Vuole.
Ritratto di Check_mate
1 dicembre 2021 - 10:28
Penso anch'io che siano auto nate vecchie le nuove Opel. Ma è voluto, quindi tant'è.
Ritratto di Voltaren
1 dicembre 2021 - 17:08
Suvvia, tutt'altro!
Ritratto di Check_mate
1 dicembre 2021 - 21:24
"De gustibus". ;)
Ritratto di Voltaren
1 dicembre 2021 - 21:42
Certamente. Il design della hatchback mi piace molto e l'abitacolo, con quella plancia squadrata, ancor di più
Pagine