Opel Crossland X: un po' monovolume, un po' suv

18 gennaio 2017

La Opel reinterpreta in chiave più moderna la monovolume, ibridandola con le suv: il risultato è la Crossland X in arrivo a giugno 2017. 

Opel Crossland X: un po' monovolume, un po' suv

QUESTIONE DI GUSTI - Il mercato mostra di apprezzare sempre di più i modelli suv e crossover. Del resto le statistiche parlano chiaro: dal 2010 a oggi le vendite di questi tipi di vetture nel cosiddetto “segmento B” (fino a poco più di 4 metri di lunghezza) sono cresciute di cinque volte. Non stupisce dunque che la Opel (come le altre case) abbia messo in cantiere una vera e propria offensiva di prodotto in cui le crossover hanno un ruolo importante. La nuova Opel Crossland X, che sostituisce la Meriva, si affianca infatti alla Mokka X, mentre durante l’anno dovrà essere lanciata anche la Grandland X, della categoria dimensionale superiore. 

ANIME DIVERSE - Le Opel Mokka X e la Crossland X non differiscono molto nelle misure, ma mentre la prima a richiesta è disponibile con la trazione integrale, la nuova proposta Crossland X è una classica crossover pensata soprattutto per l’ambiente urbano, dove l’esigenza delle quattro ruote motrici si avverte di rado. La Mokka è lunga 429 cm, mentre la Crossland arriva a 421. Entrambe comunque condividono la filosofia della versatilità, che la Opel definisce X Factor (la marca tedesca è sponsor della omonima trasmissione canora televisiva).

PERSONALITÀ RILEVANTE - La Opel Crossland X ha un’immagine imponente, nonostante la lunghezza tutto sommato contenuta. Contribuiscono al colpo d’occhio le misure di larghezza e soprattutto di altezza (rispettivamente 177 e 159 cm). La sagoma della Crossland X è infatti piuttosto proiettata verso l’alto. Il design fa poi il resto e conferisce al modello una insolita immagine che unisce robustezza e ricercatezza. Tutti i lati della vettura presentano infatti una ricchezza di linee molto articolata. Anche in questo modo la Crossland rivela la sua vocazione metropolitana, lontana da tendenze fuoristradistiche, che normalmente comportano maggiore pulizia di linee. 

CROMATURE ABBONDANTI - Le forme della Opel Crossland X abbondano di tratti irregolari, spesso curvilinei, non di rado evidenziati da elementi cromati. Quello che risalta maggiormente ed è esempio calzante della tendenza è il motivo che corre nella parte alta della fiancata, sopra il profilo superiore delle porte e poi giù sino a lambire i gruppi ottici posteriori. Quel motivo cromato è un po’ come una sottolineatura dello stile Crossland X. La stessa logica è presente nel frontale, dove ogni elemento è raccordato a quelli vicini, sino a creare una sostanziale unicità dell’insieme. La parte della mascherina è piuttosto verticale e con il cofano motore forma una massa imponente. I fari sono abbondanti e di forma irregolare, con il limite superiore a estendersi dalla calandra alle fiancate. I fari in questione sono controllati dal sistema AFL Active Forward Lighting, che adatta a luce alle condizioni della guida.

TANTA TECNOLOGIA - Perché la nuova Opel Crossover X si presenta anche come un moderno un concentrato di tecnologia. Il conducente e i passeggeri hanno a disposizione svariati dispositivi per rendere più sicura la marcia e più confortevole il viaggio. La Opel ha già comunicato che negli equipaggiamenti del modello ci sarà telecamera anteriore Opel Eye comprendente il dispositivo di riconoscimento dei cartelli stradali e quello per il mantenimento della corsia di marcia. C’è poi anche il Cruise control con limitatore di velocità: se la velocità della vettura viene ridotta temporaneamente, non è più necessario accelerare nuovamente, la Crossland X fa tutto da sola riportando la vettura alla velocità impostata. Per le evenienze di incidenti, la Opel Crossland X è prevista dotata del sistema che avvisa dell’imminenza di un sinistro, eventualmente intervenendo anche sul sistema frenante. 

Opel Crossland X
TI PIACE QUEST'AUTO?
I VOTI DEGLI UTENTI
24
21
29
36
42
VOTO MEDIO
2,7
2.664475
152
Aggiungi un commento
Ritratto di Highway_or_bust
18 gennaio 2017 - 00:47
Solo un perdabal vaggaro può prendere questa al posto della maestosa 500L e le vendite lo confermano
Ritratto di ADC
18 gennaio 2017 - 10:57
Ahahahahahahahahahahahahahaha la 500L con la dotazione di un' utilitaria
Ritratto di mirco09
19 gennaio 2017 - 16:08
la 500l propio non si può guardare!!!
Ritratto di Doraemon
18 gennaio 2017 - 01:53
Che dire non mi fa impazzire. Il frontale lo trovo banale, gli interni nessuna emozione, il dietro lo trovo più personale. Le Opel ultimamente non mi stanno piacendo. Si vede che non è un progetto 100% loro ma è stato adattato. Lopel di oggi, divisa da accordi commerciali, un po' PSA, un po' Buick che peraltro sempre GM è.. non ha ben chiaro per me la strada che vuole intraprendere. Comunque rispetto l'attuale Meriva alme o l'hanno svecchiata e ora può essere un prodotto anche alla moda. Vedremo..
18 gennaio 2017 - 02:02
Non so, in certe prospettive sembra proporzionata e trasmette solidità, in altre sembra un po' goffa. Dovrebbe essere più classica delle cugine francesi ma la Peugeot è più bella. Ok gli interni, più giovanile della Meriva lo sembra.
Ritratto di 52armando
18 gennaio 2017 - 04:58
1
Che ne hanno fatto della meriva? Questa specialmente con la linea del profilo cromato sul tetto sembra proprio un auto/carrozzone funebre - Anzi peggio se la confronti con quelli.- Saluti
Ritratto di sir.luca
19 gennaio 2017 - 12:34
Ho avuto la stessa impressione ..Sembra un Carro Funebre ne venderanno parecchie per l'ultimo viaggio !!! con Corona al seguito ... che ORRORE
Ritratto di stefbule
18 gennaio 2017 - 06:46
11
Come tutte le novità che rompono un pò gli schemi, anche quest'auto andrà vista dal vero e sopratutto dovrà far abituare l'occhio, nel senso che ci vorrà del tempo per farsi apprezzare o meno. Di sicuro, il nuovo corso Opel ha migliorato (almeno per me) gli interni.
Ritratto di autolog
19 gennaio 2017 - 09:38
Boh forse i cugini tedeschi, il cui senso estetico medio non brilla certo per particolare ricercatezza, la sapranno apprezzare. Chi dice che assomiglia paurosamente a un carro funebre non ha per me tutti i torti....
Ritratto di mika69
18 gennaio 2017 - 07:40
La solita brutta, vecchia, anonima, squallida...Opel.
Pagine