NEWS

Opel Grandland: è tempo di restyling

Pubblicato 09 giugno 2021

Nell’autunno del 2021 arriva nelle concessionarie la rinnovata Opel Grandland, che adotta il nuovo stile della marca e una plancia inedita.

Opel Grandland: è tempo di restyling

UN “FACE LIFTING” COMPLETO - A quattro anni di distanza dalla presentazione, la crossover media della casa tedesca perde la X: ora si chiama semplicemente Opel Grandland. Ma le novità più visibili sono di natura stilistica. Il frontale cambia radicalmente con l’adozione della mascherina Vizor, che sembra incorporare i fari, montati a filo, e conferisce maggiore personalità alla vettura. A proposito dei fari, sono i nuovi IntelliLux Led Pixel con 168 elementi led in totale (84 per faro), in grado di adattare il fascio luminoso a seconda delle condizioni di guida.

PANNELLI AFFIANCATI - Il processo di rinnovamento della Opel Grandland è ben visibile anche all’interno, dove i designer, hanno adottato una politica di razionalizzazione dei tasti. I due ampi schermi, uno della strumentazione di 12” e uno di 10” preposto al sistema multimediale Multimedia Navi Pro, compatibile con Apple Car Play e Android Auto senza fili, trovano posto all’interno di un unico pannello che la casa chiama Opel Pure Panel. Sono poi presenti i sedili ergonomici attivi per guidatore e passeggero anteriore certificati dagli specialisti dell’AGR (Aktion Gesunder Rücken), che offrono un’ampia gamma di regolazioni, dall’inclinazione elettrica dello schienale al sostegno lombare elettropneumatico (nella versione in pelle è presente il riscaldamento e la ventilazione). 

I SISTEMI DI ASSISTENZA ALLA GUIDA - La nuova Opel Grandland fa inoltre il “pieno” di tecnologie di assistenza alla guida. Al debutto il sistema Night Vision, che, sfruttando la telecamera a infrarossi, rileva pedoni e animali al buio fino a 100 metri di distanza, avvertendo chi si trova al volante e mostrando la loro posizione sul cruscotto digitale. 

È inoltre previsto quello che l’Opel chiama Highway Integration Assist, che, associando il cruise control adattativo con funzione di Stop&Go al sistema di mantenimento della corsia, garantisce che la vettura stia al centro della corsia garantendo la distanza rispetto al veicolo che precede. Non mancano una telecamera con visione a 360 gradi, che rende più semplice le manovre e viene utilizzata anche per l’assistente al parcheggio, e l’allarme dell’angolo cieco.

La dotazione di serie della nuova Opel Grandland comprende l’allerta incidente con frenata automatica di emergenza e rilevamento pedoni, l’allerta in caso di involontario superamento della carreggiata, il riconoscimento dei segnali stradali, il rilevamento della stanchezza e il cruise control.

MOTORI INVARIATI? - Non sono state diffuse le specifiche tecniche della nuova Opel Grandland, ma non dovrebbero esserci differenze rispetto alla versione precedente, che dispone dei benzina 3 cilindri 1.2 con 131 CV e 4 cilindri 1.6 con 181 CV, del diesel 4 cilindri 1.5 con 131 o 177 CV e dell’ibrido plug-in con 225 o 299 CV, quest’ultimo con trazione integrale.

Opel Grandland X
TI PIACE QUEST'AUTO?
I VOTI DEGLI UTENTI
56
66
68
38
52
VOTO MEDIO
3,1
3.12857
280




Aggiungi un commento
Ritratto di Andrea Doria
9 giugno 2021 - 01:55
A mio avviso col nuovo frontale perde un po' di grazia: quello attuale mostra una certa eleganza. Ma poi, in Opel non avevano detto che non avrebbero creato auto matrioska? L'avevo letto in un articolo quando venne presentata l'Astra Twin Top, ma immagino fossero altri tempi.
Ritratto di Check_mate
9 giugno 2021 - 06:48
Sono d’accordo. Va beh che questa nuova direzione non mi piace manco sulla Mokka, ma questa qui è molto più sgraziata. Tempi bui per gli stilisti. Ps anche Opel, dopo Hyundai-Kia, Bmw ecc si sta adeguando al doppio tablet, tanto criticato. Mercedes, alla fine, ha fatto scuola.
Ritratto di Andrea Doria
9 giugno 2021 - 14:46
Anche perché l'auto presenta dei bei solchi e linee; adesso la trovo un po' forzata col nuovo vizor. Sul doppio tablet, proprio come lei ha scritto in un altro commento, lo stanno applicando proprio nel momento in cui Mercedes lo sta abbandonando.
Ritratto di Flavio8484
9 giugno 2021 - 18:24
Era prevedibile x il tablet. Se mercedes disegnasse escrementi sulle fiancate, a ruota tutte le altre case la seguiranno....personalmente preferisco la cara vecchia lancetta
Ritratto di Check_mate
9 giugno 2021 - 19:08
Ma anche l'integrazione col classico cruscotto, ma digitale, è assai carina. Tipo ciò che fa Audi. O, ancora con Audi, tipo ciò che accade con la TT. Schermo solo davanti al conducente ed interni super minimal. Quello è il concetto di "interni" per me.
Ritratto di Andrea Doria
10 giugno 2021 - 00:32
@Check_mate. Esattamente. Ma un computer di bordo anche dall'aria minimal non è poi così male. Ma temo che siamo una minoranza: oggi molti vogliono un "bel" effetto schermi a tutto spiano come sulla Mercedes Eqs... Rabbrividisco al solo pensiero.
Ritratto di Andrea Doria
10 giugno 2021 - 00:26
@Flavio8484. Ammetto di avere anche io un debole per le care e vecchie lancette analogiche, ma spariranno (se non sono già sparite) su tutte le strumentazioni.
Ritratto di Ricci1972
9 giugno 2021 - 09:32
Alla disperata ricerca di un family feeling, poteva andare peggio.
Ritratto di gt3mc12
9 giugno 2021 - 05:41
L'asse francotedesco aveva delle potenzialità di rilancio che si stanno concretizzando positivamente pensiamo ora all'asse italofrancese e a tutti i potenziali rilanci che ne potrebbero conseguire magari riproponendo modelli come Punto Golf con dimensioni umane non troppo lunghe non troppo alte
Ritratto di 82BOB
9 giugno 2021 - 07:39
Per me esternamente migliorata, internamente peggiorata.
Pagine