NEWS

La Pagani Huayra BC “domata” al Polo Nord

11 maggio 2016

La Pagani e la Bosch sviluppano i sistemi di sicurezza e trazione della Huayra BC in condizioni estreme.

La Pagani Huayra BC “domata” al Polo Nord

LA HUAYRA AL POLO NORD - Ben 750 cavalli da domare sulla neve del Circolo Polare Artico, anche in caso di frenate al limite. Una sfida raccolta dalla Pagani Automobili, con la sua Huayra BC, insieme a alla Bosch. Nel video diffuso dalle due case (qui sotto), si vede la supercar della Pagani in situazioni estreme che, sulla carta, poco si sposerebbero con un bolide a trazione posteriore da 750 cavalli, erogati dal motore V12 AMG da 6000cc, biturbo. In realtà, la Huayra BC (la sigla BC sta per Benny Caiola, persona che ha ispirato per molti anni le creature di Horacio Pagani) mostra dinamiche di marcia impressionanti e reazioni controllabili, anche sulla neve. 

POTENZA NELLA MASSIMA SICUREZZA - “La più grande sfida è riuscire a sfruttare la potenza del veicolo mantenendo alti livelli di guidabilità, controllo e sicurezza anche quando si frena in condizioni critiche”, racconta Jorge Jauregui, ingegnere della Bosch Engineering, a margine dei test effettuati nel centro prove di Arjeplog, a Nord della Svezia. I test vogliono approfondire e analizzare il funzionamento dell’Abs, del sistema di controllo della trazione e del programma elettronico di stabilità ESP. “Tra le tante situazioni, proviamo anche guidare la Huayra BC su una superficie stradale ghiacciata su un lato, frenando di colpo”, prosegue l’ingegnere della Bosch. “Il solo sistema elettronico di stabilità conta su un software che analizza 3.000 parametri”, capaci di incidere sulle reazioni finali della vettura. Le prove vanno avanti per ore e giorni (il prototipo della Huayra è rimasto in Svezia per due settimane), fino a quando non viene trovato l’equilibrio desiderato: garantire il massimo controllo possibile della biposto Pagani, tanto in fase dinamica sostenuta quanto in caso di frenate brusche. Dal video, si nota il risultato.

UN CERVELLO ELETTRONICO DEDICATO - La Pagani ha adottato da diversi anni, sui suoi bolidi, i sistemi di sicurezza della Bosch. Ma i software che governano Abs, controlli di trazione e di stabilità non sono esattamente gli stessi che il colosso tedesco fornisce per gli altri costruttori. Sulla Pagani Huarya BC, tutto il cervello elettronico è stato adattato e personalizzato grazie ad una configurazione ad hoc del software su ognuno dei 20 veicoli prodotti (a cui si aggiungono 5 prototipi). Il funzionamento dei sistemi di sicurezza può essere regolato secondo 5 modalità, dalla quella più “comfort” a quella più sportiva. “La filosofia che seguiamo, quando realizziamo i nostri veicoli”, commenta Horacio Pagani, “è una combinazione tra arte, scienza, tecnologia, design, prestazione e sicurezza senza compromessi”.

Pagani Huayra
TI PIACE QUEST'AUTO?
I VOTI DEGLI UTENTI
169
20
13
10
18
VOTO MEDIO
4,4
4.35652
230
Aggiungi un commento
Ritratto di Claus90
11 maggio 2016 - 19:31
Hanno visto la Ferrari FF sulla neve e tutti vanno li
Ritratto di hulk74
11 maggio 2016 - 19:35
Oh... andrà fortissimo, ma proprio non mi piace
Ritratto di Higuain è scarso
12 maggio 2016 - 12:12
gran macchina ma è oggettivamente bruttissima