Parco Valentino 2019: le foto della prima giornata

Pubblicato 19 giugno 2019

Al via il salone all'aperto al Parco del Valentino, in corso da oggi fino al 23 giugno, dalle 10.00 fino alle 24.00 con ingresso gratuito.

Parco Valentino 2019: le foto della prima giornata

ALLE 9.30 IL TAGLIO DEL NASTRO - Ha preso il via questa mattina (qui sotto il consueto taglio del nastro) l’edizione 2019 del Salone di Torino Parco Valentino, la rassegna diventata in pochi anni un punto di riferimento nel panorama italiano dei saloni automobilistici, grazie alla formula più moderna rispetto alle tradizionali fiere di settore. È visitabile dalle 10.00 fino alle 24.00 ed i modelli sono esposti all’aperto fra i viali del parco torinese, quindi non al chiuso e all’interno di un polo fieristico come accade di solito. Alla rassegna sono presenti 54 costruttori, anche di scooter e moto (è una novità di Parco Valentino 2019), alcuni dei quali mostrano novità in anteprima nazionale. 

NON TEME GLI OSTACOLI - Al debutto c’è ad esempio la Suzuki Jimny Gan, una serie speciale (ne verranno costruiti due esemplari) basata sulla piccola fuoristrada Suzuki Jimny con modifiche per l’offroad più impegnativo: la luce a terra è maggiorata di 10 cm (raggiunge i 31 cm), sono presenti molle e ammortizzatori specifici per il fuoristrada e non mancano i distanziali per maggiorare le carreggiate. I pneumatici hanno profonde scanalature per “mordere” anche i fondi non compatti. All’esterno sono presenti rifiniture grigie, abbinate al colore dei cerchi. La casa giapponese ha presentato a Parco Valentino 2019 anche la suv compatta Suzuki Vitara Katana, che si ispira alla moto sportiva Suzuki Katana: ha dettagli esterni rossi, il tetto nero (a contrasto con la vernice grigia) e cerchi scuri.

"PRIMA" IN ITALIA PER LA CX-30 - Al Salone del Parco Valentino 2019 è esposta anche la crossover compatta Mazda CX-30, un modello inedito per la casa giapponese con dimensioni a metà fra le Mazda CX-3 e Mazda CX-5: è lunga 439 cm e larga 179 cm. Il suo aspetto minimalista richiama la berlina Mazda 3, ma la luce a terra maggiorata ed i codolini sui passaruota le conferiscono un aspetto più massiccio. Dalla Mazda 3 arriva anche il sistema ibrido Mazda M Hybrid, composto da un motore elettrico che assiste quello endotermico nelle fasi in cui è richiesta più coppia; l’alimentazione è affidata ad una batteria agli ioni da litio 24V. I motori a pistoni dovrebbero essere il 2.0 aspirato e il 1.8 diesel. 

SPAZIO ALLE F1 - Il momento clou della giornata inaugurale di Parco Valentino 2019 è dalle 20.00 in poi, quando parte la prima sfilata per le strade di Torino, dove sono presenti alcune auto da corsa del passato e del presente, fra cui le Ferrari 126C4 del 1984, March 761 del 1976 e Lamborghini Huracan GT3. A seguire la parata dei collezionisti, al volante di supercar e hypercar esposte fino a poco prima nel Cortile del Castello del Valentino.

VIDEO




Aggiungi un commento