NEWS

Patente&Libretto: l’app per la polizia

14 marzo 2016

Arriva il primo prontuario interattivo e automatico per i controlli stradali più complessi.

Patente&Libretto: l’app per la polizia
A CHE SERVE - Una guida non per i banali divieti di sosta, ma le situazioni più complicate: è Patente&Libretto, l’app per le forze dell’ordine che può sostituire i tradizionali prontuari cartacei. Creata da un gruppo di comandanti di polizia locale, si pone un obiettivo preciso: consentire di controlli semplici e automatici sulle strade. Questo assistente elettronico, sempre aggiornato, consente di non perdere tempo a ricercare normative comunitarie e internazionali di difficile comprensione. All’inizio, verrà offerta a 300.000 poliziotti, che la potranno consultare tramite il proprio smartphone o tablet. Dopo il sesto controllo gratuito, chi vuole può abbonarsi per 30 euro l’anno. Il funzionamento è facile: appena l’automobilista esibisce patente e libretto, tramite l’app si definisce subito il quadro della persona e del mezzo controllato. Poi, c’è la verifica dell’infrazione che è stata commessa. Dopodiché, se è il caso, vengono eseguiti ulteriori controlli.


Aggiungi un commento
Ritratto di aktarus7
14 marzo 2016 - 13:23
non si può guardare...
Ritratto di Max_69_CNG
14 marzo 2016 - 13:48
Se ho capito bene i poliziotti devono usare smartphone e è tablet personali in più pagare un abbonamento di tasca propria per usufruire di una app che serve a svolgere il proprio lavoro????
Ritratto di WolfRam
14 marzo 2016 - 14:08
3
Siamo in Italia!
Ritratto di SINESTRO
14 marzo 2016 - 14:20
3
favorisca, prego...
Ritratto di Vrooooom
14 marzo 2016 - 14:55
Magari i buoni comandanti ( che hanno quasi sempre la qualifica dirigenziale nell'ente in cui lavorano) possono far acquistare i pacchetti dai comuni province regioni e darlo agli agenti. Attualmente viene fornito agli agenti il cartaceo che è un volumetto con centinaia di fattispecie di violazione, esempi operativi ecc ecc, ma oggettivamente è di difficile consultazione . Considerato che anche il prontuario cartaceo viene pagato ( quello della Maggioli sta sui 15€ prezzo di copertina e non è il più caro) e che sicuramente quei 30€ possono essere contrattati per acquisti >1 può essere che il gioco valga la candela. Ora non so che è l'editore di questa app o se l'hanno fatta in proprio, ma se si diffonde l'idea non è così male.
Ritratto di Vrooooom
14 marzo 2016 - 15:44
va da sè che questo resta un ausilio ( come il prontuario ) nessuno potrà mai obbligare un dipendente a comprarsi i mezzi per svolgere il proprio lavoro, sono finiti i tempi dei kolchoz..
Ritratto di Subaru_Impreza
14 marzo 2016 - 14:25
Badende a libbredda.
Ritratto di R T
14 marzo 2016 - 14:48
Visto he girano ancora in due, uno che legge e l'altro che scrive, quale dei due la paga sta appprrrr?
Ritratto di Vrooooom
14 marzo 2016 - 15:46
scelgono a caso, fermando le macchine da ricchi elevando salate sanzioni e con i proventi acquistano le app per tutti ex art.208 del cds :D
Ritratto di domenicofevi
14 marzo 2016 - 16:35
i poliziotti a bordo della leon chiederanno patente e libretto per controllo mediante un app.... però c'è da controllare i libretti delle proprie leon in quando non sono a norma di legge con la normativa europea sulle emissioni (e quindi non possono circolare)....
Pagine