Piëch Mark Zero: elettrica in stile retrò

07 marzo 2019

La Mark Zero ha linee ispirate al passato ma contenuti all’avanguardia, a partire della batterie ricaricabili velocemente.

Piëch Mark Zero: elettrica in stile retrò

ISPIRAZIONI NOBILI - La Piëch Mark Zero è una sportiva elettrica a due posti ispirata alle coupé gran turismo degli Anni 60, a cui strizza l’occhio per l’aspetto elegante della carrozzeria e per le linee molto pulite. L’effetto è volutamente retrò, ma non mancano dettagli in linea con i tempi, a partire dai dalle grandi ruote con pneumatici ultra-ribassati e dai sottili fanali posteriori a led. Sono a led anche i fari anteriori, tondeggianti come nelle Ferrari 250 GTO, Jaguar E-Type e Shelby Cobra, modelli da cui il designer László Varga dice di aver tratto ispirazione.

UNA MECCANICA PER QUATTRO - Il pianale della Piëch Mark Zero è in grado di ospitare motori a benzina, ibridi, elettrici e anche ad idrogeno. Si tratta quindi di una base costruttiva molto versatile, perché i motori hanno bisogno o di un serbatoio per il carburante, o di batterie o delle bombole in cui stoccare l’idrogeno, il cui posizionamento influisce sugli altri elementi della meccanica. Al salone di Ginevra 2019, dov’è stata presentata, la Piëch Mark Zero è esposta nella versione elettrica, dotata di tre motori da 204 CV l’uno (la potenza complessiva è di 612 CV): uno è sull’asse anteriore, gli altri sono al posteriore. La casa dichiara 500 km di autonomia.

TECNOLOGIA RIVOLUZIONARIA? - La vera novità della Piëch Mark Zero sono le batterie, in grado secondo quanto annunciato di ricaricarsi all’80% in appena 4 minuti e 40 secondi, un vero record. Non sono stati annunciati altri dettagli per il momento, ma questa tecnologia potrebbe ridurre due fra i problemi principali delle automobili elettriche: i lunghi tempi di ricarica e il raffreddamento delle batterie. La Mark Zero infatti ha un sistema per il raffreddamento delle pile ad aria, che ha permesso di risparmiare 200 kg rispetto ad un più tradizionale sistema a liquido: la Mark Zero pesa meno di 1800 kg, in linea con molte granturismo a benzina.

TRE MODELLI - Il marchio tedesco Piëch Automotive è stato fondato dall’uomo d’affari Stark Rajcic e da Anton Piëch, figlio di Ferdinand Piëch, vera e propria leggenda nel campo dell'automobile: è nipote del fondatore della Porsche, è stato presidente della Volkswagen ed era fra i maggiori azionisti del medesimo gruppo tedesco. La Piëch Automotive ha obiettivi molto ambiziosi, perché dopo la Mark Zero intende sviluppare anche una quattro posti e una suv.





Aggiungi un commento
Ritratto di FOXBLACK
7 marzo 2019 - 20:02
5 minuti per la ricarica ci sta. ..così dovrebbero essere le elettriche del futuro. . (Ps. la ricarica )....
Ritratto di Santhiago
7 marzo 2019 - 21:25
Esatto.. Il dato che manca è il costo di una batteria del genere: Oggi sicuramente improponibile, quando fra un po' di anni sarà sceso drasticamente, diventerà una realtà
Ritratto di v8sound
7 marzo 2019 - 22:02
Quello che manca, come sempre o quasi quando le case dichiarano tempi "brevi" per le ricariche, è la potenza necessaria. La capacità della batteria dovrebbe essere sui 100 kWh, supponendo che il dato della ricarica all'80% vada inteso partendo da batterie scariche, significa che sono sugli 80 kWh in meno di 5 minuti, pertanto la potenza è sui 1.000 kW, più o meno la potenza assorbita da 1.500 unità residenziali, tanto per rendere l'idea.
Ritratto di Giuliopedrali
8 marzo 2019 - 09:15
Stupenda! E' tutta un deja vu', però è forse la più bella, come bellezza pura, del Salone. Come disegno o vorrei disegnare io, originalità poca ma semplicità e perfezione delle linee che non sono retrò ma pienamamente 2019. Poi ancora più interessante che sarà una supercar ma non una hypercar, cioè costosa si ma non costosissima, e metteranno in produzione anche una cross-over e una berlina di lusso ma non impossibili. Pazzesco!
Ritratto di Santhiago
10 marzo 2019 - 11:45
Anche, bravo
Ritratto di ziobell0
8 marzo 2019 - 14:52
Linea classica ma molto pulita, complice la tinta opaca fa la sua bella figura.
Ritratto di Leonal1980
8 marzo 2019 - 16:22
4
che super Donna!!!!
Ritratto di Giuliopedrali
9 marzo 2019 - 12:42
secondo me la più bella del salone anche se non è l'unica.
Ritratto di Giulio Menzo
27 luglio 2019 - 18:32
2
Bella con le linee pulite. Complimenti!!!