Pininfarina Battista: elettrica con 1900 CV

06 marzo 2019

Automobili Pininfarina ha presentato la Battista, una vettura che può contare su un'incredibile potenza.

Pininfarina Battista: elettrica con 1900 CV

POTENZA MOSTRUOSA - La Pininfarina Battista, l’hypercar elettrica del marchio italiano Automobili Pininfarina, azienda separata dalla dalla Pininfarina, ma sempre parte del gruppo Mahindra, è stata ufficialmente svelata alla manifestazione ginevrina. Attesa nel 2020, anno che coincide con il 90° anniversario della leggendaria casa di design Pininfarina, la Battista, che utilizza questo nome per omaggiare il fondatore del marchio, grazie ai quattro motori elettrici realizzati dall’azienda croata Rimac, può contare sull’incredibile potenza di 1.900 CV e 2.300 Nm di coppia in grado di spingerla da 0 a 300 km/h in soli 12 secondi. La vettura disporrà di una batteria a forma di T che si estende dal tunnel centrale alla parte posteriore (per distribuire meglio il peso) della capacità 120 kWh, con sistema di raffreddamento a liquido.

STILE PININFARINA - La Pininfarina Battista si presenta come una vettura dalle forme classiche ed eleganti e, nel solco della grande tradizione di Pininfarina, abbraccia il principio progettuale che coniuga forma e funzionalità, che risale alla Cisitalia 202 del 1947, passando per più di 100 Ferrari, la più recente delle quali è stata lanciata in questo decennio. Niente eccessi stilistici quindi. Per tenere basso il peso, la Battista è stata costruita avvalendosi di una monoscocca in fibra di carbonio con pannelli dello stesso materiale. Un’altra particolarità della vettura è quella che la Battista, secondo quanto comunicato dall’azienda, nella versione finale sarà in grado di replicare uno specifico suono.

SOLO 150 ESEMPLARI - La Pininfarina Battista è stata concepita sfruttando la competenza di un team che è stato parte integrante dei lanci di vetture come la Bugatti Veyron e Chiron, Ferrari Sergio, Lamborghini Urus, McLaren P1, Mercedes AMG-Project One, Pagani Zonda e Porsche Mission E. La Pininfarina Battista sarà prodotta in soli 150 esemplari al prezzo di 2 milioni di euro, che saranno realizzati a mano in Italia e ripartiti equamente tra le regioni del Nord America, Europa e Medio Oriente. La casa fornirà agli acquirenti un servizio clienti d'eccezione attraverso alcuni dei migliori specialisti della vendita al dettaglio di auto di lusso al mondo, da Los Angeles a Londra a Tokyo. I clienti avranno inoltre la possibilità di personalizzare ogni singolo dettaglio della vettura.

Pininfarina Battista
TI PIACE QUEST'AUTO?
I VOTI DEGLI UTENTI
24
3
0
2
3
VOTO MEDIO
4,3
4.34375
32


Aggiungi un commento
Ritratto di Fr4ncesco
6 marzo 2019 - 10:43
2
2 milioni di Euro per una copia della 488, con 4 motori elettrici anziché il V8 originale eletto per 3 anni di fila "engine of the year". Boh.
Ritratto di Agl75
6 marzo 2019 - 17:03
Però fa il “brum” che vuoi tu
Ritratto di AMG
7 marzo 2019 - 16:47
GIA'! QUOTO
Ritratto di Gwent
6 marzo 2019 - 10:45
2
Il nome sarebbe stato migliore con una T in meno così mi avrebbe piacevolmente ricordato il Wrestler.
Ritratto di neuro
6 marzo 2019 - 21:23
Batista bomb!
Ritratto di Gwent
7 marzo 2019 - 00:04
2
Bella variante della classica powerbomb
Ritratto di Rikolas
6 marzo 2019 - 11:13
Se avesse avuto un V12 sotto il cofano sarebbe stata stupenda, invece l'hanno rovinata piazzandoci due frullini attaccati alle ruote. E che divertimeno può dare? Solo un pazzo comprerebbe un auto sportiva senza sound, ci si priva del 99% del divertimento.
Ritratto di Epigrams
6 marzo 2019 - 12:23
Che sfigato..
Ritratto di neuro
6 marzo 2019 - 21:20
cosa te ne fai del sound se poi vieni sverniciato da un'elettrica?
Ritratto di Rikolas
7 marzo 2019 - 11:17
Non hai capito che un appassionato di motori non guarda solo le prestazioni ma TUTTO il contorno! Cosa te ne fai di un auto velocissima che da emozioni zero perchè non emette alcun suono, senza poter intervenire su nulla se non sull'acceleratore! Nessuna cambiata, nessun "urlo" del motore che ti scalda le vene, nessuno scarico in gradi emozionarti! Chi non ama le auto sportive non può capire. Se solo aveste sentito DAL VIVO il suono di una F1 nell'era dei V12 aspirati, capireste quanto sono anonime e tristi le auto elettriche.
Pagine