Pirelli: la gomma intelligente, con un occhio al look

10 marzo 2017

Al Salone di Ginevra il produttore di pneumatici ha presentato i nuovi sensori Pirelli Connesso e le gomme dal fianco colorato, come nelle Formula 1.

Pirelli: la gomma intelligente, con un occhio al look

ANCHE L’OCCHIO VUOLE LA SUA PARTE - A Ginevra lo stand della Pirelli aveva un tocco di colore in più: erano infatti esposti i P Zero con le scritte sul fianco personalizzate in rosso, bianco, giallo, o argento. Una quinta tinta, il blu, è stata invece utilizzata sulla Pagani Huayra Roadster, la neonata supercar modenese anch’essa in mostra a Ginevra. L’idea prende spunto dal mondo della Formula 1, in cui, dopo l’ingresso della Pirelli come fornitore unico, sono utilizzate colorazioni differenti per il fianco dei pneumatici per distinguerne a colpo d’occhio la tipologia. Nel caso dei pneumatici stradali colorati, la tonalità non è associata al tipo di mescola o di battistrada, ma è una personalizzazione estetica. 

COME AVERLI - Le gomme colorate si possono già ordinare direttamente attraverso il sito della Pirelli per i modelli P Zero, P Zero Corsa, Winter Sottozero e Scorpion; sono disponibili una quarantina di misure. Non costano poco (circa il doppio rispetto alle gomme normali), ma l’effetto estetico è garantito. Il prezzo è anche giustificato dalla lavorazione, oltre che dall’esclusività: per far aderire il colore al fianco, sono state sviluppate nuove mescole di gomma. Su questo poggia lo strato di colore e, infine, la protezione trasparente contro i raggi ultravioletti (a lungo andare causerebbero delle screpolature) e le rigature. Se però si striscia contro un marciapiede o si macchiano le scritte colorate (per esempio, con del catrame presente sulla strada) si può fare ricorso al “vanity set”, con tanto di pennellino e colore per riportare a nuovo il pneumatico. Per i danni più grossi, c’è la possibilità di fare una copertura assicurativa che prevede la sostituzione del prodotto.

BELLI, E INTELLIGENTI - La colorazione dei pneumatici potrà anche essere abbinata ai nuovi sensori Pirelli Connesso. Per questi ultimi, però si parla di una commercializzazione a partire da giugno negli Stati Uniti, e solo successivamente in Europa. Questi sensori, che si possono ovviamente avere anche per le gomme non colorate (inizialmente nei modelli P Zero e Winter Sottozero), hanno il peso di una decina di grammi e sono inseriti in ciascun pneumatico, sulla faccia interna del battistrada. Inviano a una piccola centralina una serie di informazioni sullo stato della gomma: pressione, temperatura, peso gravante sulla ruota, usura e chilometraggio residuo. A sua volta, la centralina dialoga con una app sullo smartphone (qui sopra). Quest’ultima avvisa il guidatore di eventuali problemi (surriscaldamento, usura eccessiva), oltre ad inviare costantemente i dati a un centro di elaborazione Pirelli che li analizza. Tra i vari servizi, c’è anche la possibilità di prenotare direttamente la sostituzione di un pneumatico forato o di essere avvisati della necessità di effettuare il cambio gomme stagionale. 

Aggiungi un commento
Ritratto di IloveDR
11 marzo 2017 - 12:10
4
possono pure togliere le gomme e lasciare le carabiniere e i sensori per le app dello smartphone
Ritratto di PongoII
11 marzo 2017 - 13:22
7
Concordo soprattutto sulle "carabiniere"...
Ritratto di Strige
11 marzo 2017 - 20:16
Meglio le Nokian....a mio parere.
Ritratto di Strige
12 marzo 2017 - 12:25
le weatherproof non sono per niente male....per le all season. anche le riviste ne hanno parlato bene....io le ho montate e mi trovo divinamente.
Ritratto di car_expert
11 marzo 2017 - 22:15
le migliori in assoluto sono le pirelli sottozero, poi vabè il confronto con michelin ci sta, ma nokian per favore... poi se volete sputare anche su pirelli perche va di moda cagare in testa alle eccellenze italiane fate pure
Ritratto di Strige
12 marzo 2017 - 12:23
Hai mai provato le nokian? Abbiamo mollato le pirelli per le nokian weatherproof.....10 volte meglio delle pirelli. Senza contare che pure le riviste specializzate confermano che le nokian battono le pirelli all season...senza contare che sono piu' economiche. Io ho le nokian all season, sulla megane, sulla Gpunto in italia, e qui a londra sulla vettura aziendale ford focus.
Ritratto di car_expert
12 marzo 2017 - 17:55
le sottozero (che sono invernali non all season) non credo siano disponibili per macchine come punto o focus, sul prezzo delle pirelli sono d'accordo pero se parliamo in termini assolutistici le sottozero sono le migliori...e come dire in citta e meglio una 500 di una aventador pero in generale non lo è. le all season le ho sempre viste come gomme che vanno bene per tutto come per niente, dipende dalle pretese che si hanno.
Ritratto di fastidio
13 marzo 2017 - 13:31
3
Il profilo colorato è una bella tamarrata e per questo troverà successo, anche se bianco o grigio scuro non è così male. Buona idea il sensore, sarebbe da capire il costo
Ritratto di monodrone
14 marzo 2017 - 13:38
Colore ok. Ma ben più interessante il sensore. Sapere come stanno le gomme e soprattutto quanto manca alla fine è oro per la sicurezza e la performance. Ottimo!!
Ritratto di caronte
28 maggio 2017 - 15:25
Un passo avanti in tecnologia.