NEWS

La Polestar 2 si aggiorna

Pubblicato 24 gennaio 2023

La berlina elettrica Polestar 2 può contare su piccoli ritocchi estetici, un’autonomia fino a 635 km e su nuove versioni a trazione posteriore. Prezzi da 55.800 euro.

La Polestar 2 si aggiorna

La berlina elettrica a cinque porte Polestar 2, sul mercato dal 2019, si aggiorna. Il marchio controllato dalla Volvo, annuncia degli aggiornamenti estetici e ai powertrain elettrici, con il debutto di versioni più potenti e a trazione posteriore oltre che integrale. Migliora anche l’autonomia. Dal punto di vista estetico le maggiori novità sono concentrate nel frontale, dove debutta la cosiddetta SmartZone. Già vista sulla Polestar 3, si tratta di una mascherina che ospita alcuni dei sensori utili per il sistema di assistenza alla guida, come la telecamera anteriore ed il radar a medio raggio. Un’altra novità rilevante sono i cerchi in lega di 20 pollici del Performance Pack, la cui forma è stata aggiornata.

Ma la novità principale della Polestar 2 edizione 2023 riguarda i powertrain, con il debutto dei nuovi motori elettrici a magneti permanenti e inverter al carburo di silicio sviluppati internamente. La Polestar 2 è disponibile in quattro diverse versioni a trazione posteriore e a trazione integrale, con batteria normale o maggiorata: 

  • Long Range Dual Motor Performance Pack (69.800 euro)
  • Long Range Dual Motor (63.300 euro)
  • Long Range Single Motor (59.300 euro)
  • Standard Range Single Motor (55.800 euro).


Tutte le versioni della Polestar 2 hanno la medesima batteria CATL da 82 kWh formata da 27 moduli, tranne la Standard con motore singolo che invece ha un accumulatore da 69 kWh (24 moduli) fornito dalla LG. Le nuove batterie possono contare su una composizione chimica migliorata che consente una velocità di carica più elevata, fino a 205 kW DC per le batterie Long Range e 135 kW per la batteria Standard Range.

Ecco un i numeri principali relativi a potenza, autonomia e accelerazione:

  • Long Range con doppio motore e Performance Pack, con una potenza complessiva di 476 CV e 740 Nm di coppia e autonomia di 592 km (0-100 in 4,2 secondi)
  • Long Range Dual Motor da 421 CV e 740 Nm, con la stessa autonomia (0-100 in 4,5 secondi)
  • Long Range Single Motor con 299 CV di potenza, 490 Nm di coppia e 635 km di autonomia (0-100 in 6,2 secondi)
  • Standard Range Single Motor da 272 CV e 490 Nm, 518 km di autonomia e 0-100 in 6,4 secondi.


L'equipaggiamento di serie della Polestar 2 è stato rivisto, con diversi sistemi di assistenza alla guida che ora sono di serie, come l’allarme dell’angolo cieco con assistenza alla sterzata, il controllo attivo del mantenimento della corsia, il sistema anticollisione attivo in retromarcia, la telecamera surround a 360 gradi e gli specchietti retrovisori esterni a oscuramento automatico. Di serie anche il caricatore del cellulare wireless.

Polestar 2
TI PIACE QUEST'AUTO?
I VOTI DEGLI UTENTI
79
36
15
10
10
VOTO MEDIO
4,1
4.093335
150


Aggiungi un commento
Ritratto di Volpe bianca
24 gennaio 2023 - 18:17
Non è male, ma il taglio dei vetri posteriori rende il tre quarti un po' simil-Arkana. Buona l'autonomia della long range a trazione posteriore.
Ritratto di Miti
25 gennaio 2023 - 03:24
1
C'è , tipo una suv crossover berlina tre volumi ? Va tutto bene fin quando leggi il prezzo... Che è giusto o no , sborsare tutto quei soldi , Volpe, la vedo dura per il nostro portafoglio...griderà rapina !!!
Ritratto di Firebrand
24 gennaio 2023 - 18:21
La principale rivale della "Tesla Model 3". Rispetto ad essa: - costa esattamente sempre 5k in più sui modelli direttamente comparabili - autonomia, potenza e accelerazioni molto simili (a volte è meglio Tesla, a volte meglio Polestar) - velocità di ricarica in DC un pò più bassa (135 kW vs 170 kW per la Standard Range, e 205 kW vs 250 kW per le altre). Insomma, se non vi piacciono gli interni di Tesla, e siete disposti a sborsare 5k in più, e glissare sul fatto che (al momento) non potrete accedere a buona parte della rete Tesla Super Charger, e la velocità di ricarica in DC ottima, ma ancora non ai livelli di Tesla... beh, questa Polestar 2 potrebbe far per voi. Comunque tecnicamente impressionante, bravi Polestar/Volvo/Geely.
Ritratto di alveolo
24 gennaio 2023 - 18:59
Con la premessa che ti prendi le peggiomaledizione per avermi costretto a prendere informazioni su 2 auto per le quali invece tale voglia veramente al limite del nulla. Tuttavia a sensazione mi è sembrato subito che non ci trovassimo. Infatti leggo che per questa Polestar si parte per da 55.800e per 272 CV , 490 Nm, 518 km di autonomia e 0-100 in 6,4 secondi. Laddove la Model 3, dice il listino AV, parte da 45.979e (che al paese mio sono non 5 ma 10k in meno) per 325CV, 420Nm, 490Km autonomia e 0-100 in 6,1 secondi (ossia poi fondamentalmente sovrapponibile all'altra per quanto riguarda prestazioni ecc.). Se hai un jolly da calare per cui quei 10k diventano 5k, prego questo è il tuo momento...
Ritratto di alveolo
24 gennaio 2023 - 18:59
* E per il tatto/delicatezza che mi contraddistingue nel relazionarmi, eviterò poi di parlare di velocità massime dell'una e dell'altra...
Ritratto di Firebrand
24 gennaio 2023 - 19:20
Ma se le auto non ti interessano, perchè ti informi? Non hai di meglio da fare? :)))
Ritratto di Firebrand
25 gennaio 2023 - 15:51
Per inciso, i miei commenti sui prezzi fanno riferimento a quelli inizialmente esposti in questo articolo, che poi sono stati corretti (al rialzo). Puoi trovare i prezzi originali in questo altro articolo: https://www.teslarati.com/polestar-2-next-generation-2023/ come vedi, la Polestar 2 Standard Range era indicata, per l'Europa, a 50k Euro.
Ritratto di NeuroToni
25 gennaio 2023 - 05:58
Disposto a spendere anche più di 5k!!!
Ritratto di alex_rm
24 gennaio 2023 - 18:25
Che se le vendano in cina queste auto fatte in cina,in Europa dovrebbero mettere gli stessi dazi che i cinesi mettono alle auto europee
Ritratto di puccipaolo
24 gennaio 2023 - 19:31
6
sacrosanto
Ritratto di Road Runner Superbird
24 gennaio 2023 - 20:04
+1
Ritratto di Arreis88
24 gennaio 2023 - 18:39
I cerchi in lega sono sproporzionati, o forse è il design che non aiuta. Comunque nella vista laterale li trovo eccessivi.
Ritratto di Quello la
24 gennaio 2023 - 19:00
Vero, caro Arreis. Ma il design di quest'auto mi piace molto: una berlina rialzata: Top!
Ritratto di Arreis88
25 gennaio 2023 - 07:55
@Quello la; concordo, il concetto di berlina rialzata è interessante. Ma bisogna sempre stare attenti alle proporzioni, altrimenti diventa una Hotwheels...
Ritratto di NeuroToni
25 gennaio 2023 - 05:59
Meglio un po' di più che un po' di meno.
Ritratto di Quello la
25 gennaio 2023 - 08:28
:-))) grande NeuroToni!
Ritratto di AZ
24 gennaio 2023 - 22:53
Si aggiorna di già?
Ritratto di BZ808
24 gennaio 2023 - 23:34
Non si può dire brutta, ma non è né carne né p3$c3...
Ritratto di Oxygenerator
25 gennaio 2023 - 07:56
La sto valutando. Un mio collega si trova bene. Sono a livello estetico respinto e attirato al tempo stesso. Mi piace il fatto che non ve ne siano tante in giro e mi piace da matti il posteriore. Ma non mi piacciono i 3 volumi da solita berlina, e per tutto il resto, preferisco tesla.
Ritratto di Nonmenefreganiente Dellevostreopinioni
25 gennaio 2023 - 08:10
Bella! Mi sembra un prodotto eco sostenibile rivolto sicuramente alla maggior parte della popolazione. C'è già la corsa dei lavoratori dipendenti, ma anche con reddito di cittadinanza, ad accaparrarsela. E finalmente il mondo sarà ripulito dallo smog, che bello! Io prendo la Long Range da 476CV ( per i nostalgici ricordo che la Ferrari F40 ne aveva 478 ) ma farò l'upgrade con l'app di Polestar e con l'Iphone 15promax la porterò a 600CV e anch'io potrò sfrecciare a 90km/h in scia ad un Daily nella corsia di destra e senza inquinare. Siamo al TOP
Ritratto di Gordo88
25 gennaio 2023 - 12:16
1
Ahahah si al top come per quanto riguarda il posteriore che è di una tale pesantezza che persino la arkana in confronto sembra bella..
Ritratto di CIABATTA
25 gennaio 2023 - 15:40
Esteticamente graziosa (il retro non mi garba) con interni rivisti rispetto a quando uscita; sarei curioso di provarla. Rimangono forti i dubbi sul prezzo, sulla mobilità elettrica in genere e sulla sostenibilità su territorio nazionale...