NEWS

Polestar 2: al via la produzione

Pubblicato 26 marzo 2020

È partita nello stabilimento cinese di Luqiao la produzione, in vista dell'inizio delle consegne previste dall'estate del 2020, in alcuni mercati europei.

Polestar 2: al via la produzione

ARRIVA IN ESTATE (MA NON IN ITALIA) - La Cina, paese che per primo è stato colpito dalla pandemia del coronavirus, dopo aver preso delle rigorose misure di contenimento, sta lentamente tornando alla normalità, con la ripresa delle attività produttive. Fra queste anche la Polestar, marca di lusso della Volvo (parte del gruppo cinese Geely), che ha avviato la produzione della berlina elettrica Polestar 2 nell’impianto di Luqiao di proprietà della Geely ma gestito dalla Volvo. Le prime vetture prodotte sono destinate all’Europa, dove la commercializzazione è prevista entro l’estate in Germania, Belgio, Svezia, UK, Norvegia, Svizzera e Paesi Bassi. Poi sarà la vota di Cina e Stati Uniti.

LA POTENZA NON MANCA - La Polestar 2 è una berlina a cinque porte elettrica rivale diretta della Tesla Model 3. Caratterizzata da un look personale con linee tese, superfici levigate e dettagli raffinati, la Polestar 2, che è lunga 460 cm (10 cm in meno della Model 3), ha due motori elettrici che erogano 408 CV e 660 Nm di coppia alimentati da una batteria da 78 kWh, che consentirà un'autonomia di circa 500 km con una singola ricarica (è prevista la compatibilità con colonnine veloci fino a 150 kW di potenza). La Polestar 2, che verrà inizialmente proposta nella versione “launch edition” a 59.900 euro (prezzo riferito al mercato tedesco), consente all’auto di passare da 0 a 100 km/h in 4,7 secondi.

Polestar 2
TI PIACE QUEST'AUTO?
I VOTI DEGLI UTENTI
42
21
9
8
4
VOTO MEDIO
4,1
4.059525
84


Aggiungi un commento
Ritratto di 82BOB
26 marzo 2020 - 21:22
Da noi, sfortunatamente, le Polestar le vedremo solo col binocolo... :-/
Ritratto di remor
26 marzo 2020 - 22:05
Stanno già alla 2 ma personalmente non ho nemmanco mai visto la 1. E pensare che esteticamente la gradisco, non sembrerebbe nemmeno un'orientale
Ritratto di 82BOB
26 marzo 2020 - 22:21
Ma infatti è (cino)svedese... Noi italiani siamo i figli della schifosa e da noi le macchine belle non le commercializzano... :-/
Ritratto di robertop
27 marzo 2020 - 13:29
Non le macchine belle... le macchine costose visto che pochissimi se le possono permettere!
Ritratto di puccipaolo
28 marzo 2020 - 15:22
6
Infatti credo si molto bello avere 400 cv interni in pelle guida semiautonoma...ma a 60.000€ insomma non siamo tutti notai. Io plaudo ai costruttori che riescono ad offrire veicoli di massa 20-30K € magari non così performanti o rifiniti, ma al 90% delle persone non serve una premium e/o non se la può permettere
Ritratto di 82BOB
29 marzo 2020 - 00:05
Vero, non siamo tutti notai. Ma mi spiace che il nosto paese sia visto come il terzo mondo come mercato dell'auto...
Ritratto di 19andrea81
27 marzo 2020 - 08:18
Lo sai che la polestar 1 e una macchina in produzione limitata (1500 unità) e la produzione è appena iniziato vero?
Ritratto di remor
27 marzo 2020 - 09:21
Va inquadrato come commento in modalità forum. Nel senso che qua tutto è ipoteticamente possibile, e quindi ci si muove anche sulle remote possibilità, soprattutto quando compare l'abbinata elettrico+cinese. Un po' come leggere che un'auto (cinese elettrica) appena presentata essenzialmente solo in bozza poi sia l'auto per eccellenza che verrà ricordata fra tot decenni; oppure che un'auto cinese che nella stessa cina fa pochi numeri starebbe di contro per conquistare i mercati globali. E' un clima che si è venuto a creare, e ci si adatta e predispone (anche) in funzione dello stesso. Per cui, tornando a bòmba, 15, 1.500 o 1.500.000 Polestar 1 prodotte o ancora nemmeno realizzata nessuna, nella realtà hanno una certa attinenza e differenziano le considerazioni, mentre invece da queste parti ultimamente non precludono nessuno sviluppo di commenti, incluso quindi far presente che intanto ancora non se ne è incrociata nessuna
Ritratto di 82BOB
27 marzo 2020 - 09:40
Non le vendono in Italia... 15, 150, 1.500, 15.000 o 150.000... le potresti vedere solo se viene dalle tue parti un turista svizzero o se con varie peripezie un appassionato se le prende d'importazione dalla Germania, per esempio... un po' come le muscle car americane, nonostante Cavauto e simili ne importino qualcuna, sono più difficili da incontrare per strada di una Ferrari Testarossa!
Ritratto di remor
27 marzo 2020 - 09:49
In verità a differenza della 2 la 1, se non ricordo male, era ordinabile anche dall'Italia
Pagine