NEWS

Porsche 918 Hybrid: termina la produzione

19 giugno 2015

Dopo 918 esemplari realizzati, niente più Porsche 918 Hybrid. Doveroso il passaggio dai listini direttamente alla leggenda.

Porsche 918 Hybrid: termina la produzione
PASSO D’ADDIO - Passerella finale per la Porsche 918 Hybrid, la supercar che ha raccolto il testimone di modelli tanto esclusivi quanto leggendari quali la 959 o la Carrera GT (nella foto qui sotto). Modelli che, come la Porsche 918 Hybrid, appena nate sono diventate “instant classic” contese dagli appassionati di tutto il mondo a suon di assegni pesantissimi.
 
EREDE DELLA CARRERA GT - Alla Porsche 918 Spyder andava il compito di rimpiazzare la Carrera GT del 2002, spinta da un V10 che in origine avrebbe dovuto equipaggiare la Footwork in Formula 1 (segnando così il ritorno della Porsche nella massima formula, ma non se ne fece nulla) e che poi fu adattato all’uso stradale: 612 CV di assoluta cattiveria (oltre a un suono da brividi) su una monoscocca in fibra di carbonio che sembrava presa in prestito, a scelta, da una GT vincente nell’Endurance o, semplicemente, dal futuro prossimo.
 
 
CARBONIO - Confermata la monoscocca, la Porsche 918 Spyder ha debuttato come concept a Ginevra nel 2010 e successivamente lanciata in produzione tre anni dopo: a spingerla (letteralmente, visto che è installato in posizione posteriore-centrale) un V8 aspirato da 4.6 derivato da quello che equipaggiava la RS Spyder LMP2, in grado di sviluppare 608 CV a ben 8700 giri/minuto.
 
NELLA STORIA - Due i motori elettrici a supporto: uno montato posteriormente e uno in grado di muovere le ruote anteriori (realizzando, alla bisogna, uno schema di trazione integrale). Il risultato è qualcosa che ancora oggi fa accapponare la pelle: quasi 900 CV complessivi e una coppia superiore ai 1200 Nm. I 1.700 kg della versione base possono essere spinti con gentilezza (ed ecologia, viste le emissioni zero) dal powertrain elettrico, e con corsaiola brutalità utilizzando i tre motori per le massime prestazioni: basta avere capacità di guida sopra la media e selezionare una delle cinque modalità di guida di cui la 918 è dotata. Fino a girare in 6’57” sulla Nordschleife, se di professione (o quasi) si è piloti. Oggi la 918 Hybrid, dopo 918 esemplari prodotti, termina la propria carriera, corta e folgorante: di diritto entra nel gotha dell’automobilismo di ogni epoca. 
Porsche 918 Spyder
TI PIACE QUEST'AUTO?
I VOTI DEGLI UTENTI
115
26
12
6
15
VOTO MEDIO
4,3
4.26437
174


Aggiungi un commento
Ritratto di as.crni
19 giugno 2015 - 17:24
918 esemplari in vendita + 8 esemplari che si tiene la porsche
Ritratto di roger82
19 giugno 2015 - 17:48
hanno paura??? :D
Ritratto di Ivan92
19 giugno 2015 - 18:14
8
Guarda che è già stato confermato da Porsche che ci sarà una futura hypercar come sostituta, chiaramente non prestissimo visto che la 918 è già il massimo che si può offrire con la tecnologia attualmente conosciuta all'umanità.
Ritratto di emanuel99
19 giugno 2015 - 20:18
Di cosa devono avere paura della LaFerrari? Della P1?
Ritratto di roger82
20 giugno 2015 - 08:38
paura di EVOLVERE LA TECNOLOGIA..... ps: perchè il gruppo vag (visto ke porsche ne fa parte) non applica la tecnologia ibrida nel resto della gamma degli altri marchi a buon prezzo come sta facendo la Toyota??? Intanto la up! (inutilmente) elettrica è venduta a 27.000 eurini.... la yaris ibrida costa tra i 18 e i 20.000 eurini..
Ritratto di emanuel99
20 giugno 2015 - 09:13
Io non voglio difendere il gruppo vag peró a me dispiace vedere una auto strepitosa come questa andare giá in pensione...Toyota é il maestro dell ibrido ovvio che lo applicano su tutte le auto...ps:tra una yaris e una up! conviene prendere sempre la prima...saluti.
Ritratto di SuperMaserati
19 giugno 2015 - 18:05
E' stata una delle prime supercar ibride plug- in e, nonostante la sua linea sgraziata, ce la ricorderemo tutti.
Ritratto di Gordo88
19 giugno 2015 - 18:58
Se se proprio sgraziata.. ma và
Ritratto di luigi sanna
19 giugno 2015 - 19:44
5
E sopratutto rispetto per chi acquista questo modello (fortunatissimo). Si acquista un modello "unico", e di sicuro valore nel tempo. Aspettiamo la sua erede.....
Ritratto di NeroneLanzi
19 giugno 2015 - 20:53
Non so, io di questo tipo di auto ho sempre invidiato più i collaudatori che non i proprietari. Almeno i primi le guidano :-)
Pagine