NEWS

Porsche Boxster Spyder: essenziale per natura

01 aprile 2015

La Porsche presenta a New York la versione da “puristi” delle spider, con cambio manuale e senza climatizzatore.

Porsche Boxster Spyder: essenziale per natura
ASPIRANTE REGINA - È arrivata a New York da Stoccarda e ha tutte le carte in regola per essere la star del salone della “Grande Mela”. È la Porsche Boxster Spyder, che propone la coniugazione più sportiva e tradizionale della logica della gamma Porsche. La vettura è in sintonia con la filosofia dell’omonimo modello che l’ha preceduta ma contiene novità di rilievo; novità che vogliono connotare la vettura come “purista” delle auto sportive scoperte. Ciò anche se la carrozzeria, nella parte anteriore e in quella dietro deriva dalla Cayman GT4.
 
 
SOLUZIONI “PURISTE” - Il più vistoso di questi elementi è la chiusura con capote in tessuto, mentre sotto il profilo tecnico spicca il cambio manuale, proposto come unica soluzione disponibile. Due cose che appunto “fanno” vera auto sportiva, senza nessuna concessione. Evidentemente la clientela della Porsche Boxster Spyder ha manifestato chiaramente questa propensione da “puristi”. Oltre a preservare e addirittura accentuare la filosofia da spider autentica, la Boxster Spyder presenta novità tecniche interessanti. È il caso delle sospensioni riviste, con abbassamento di 2 cm, oppure i freni più potenti (ora sono quelli della Porsche 911 Carrera), mentre lo sterzo ha una demoltiplicazione che lo rende più diretto. Come si vede, tutte cose che mirano a soddisfare le aspettative più sportiveggianti della guida. 
 
6 CILINDRI DA 375 CV - Non mancano le novità neanche sotto il cofano, con l’adozione del 6 cilindri 3.8 da 375 CV che offre prestazioni di tutto rilievo e un piacere di guida in sintonia con la personalità del modello. La velocità massima raggiungibile da questa nuova Porsche Boxster Spyder è di 290 km/h, mentre l’accelerazione 0-100 km/h è possibile in 4,5 secondi. Tutto per un consumo medio dichiarato di 10 km/l.
 
 
RICORDANDO GLI ANNI 60 - Va però anche detto che la nuova Porsche Boxster Spyder si fa notare esteticamente, per gli elementi di design che si rifanno a modelli icona della storia della casa. Quelli principali sono i due che da dietro i poggiatesta raggiungono la coda della vettura percorrendo il cofano motore. Una soluzione che è citazione esplicita della leggendaria Porsche 718 Spyder degli Anni 60. Quanto alla capote in tessuto (ad apertura e chiusura parzialmente manuale) è anch’essa motivo di styling evocando i modelli del passato. Stessa logica essenziale e sportiva la si ritrova nell’abitacolo, dove i sedili sono di forma semplice, leggeri e adatti alle andature sportive. Notevole anche il volante di 36 cm di diametro, anch’esso capace di suscitare ricordi, mentre la personalità essenziale della Porsche Boxster Spyder è sottolineata dall’assenza nella plancia dell’autoradio, così come la dotazione non comprende il climatizzatore. La Porsche comunque fa sapere che chi volesse questi due accessori può ordinarli e averli senza sovrapprezzi.
 
QUANTO COSTA? - Il listino degli equipaggiamenti poi comprende numerosi accessori che possono comunque arricchire la vettura. La Boxster Spyder sarà disponibile sul mercato a partire da luglio e può essere ordinata da subito. Il prezzo, in Italia, parte da 83.084 euro.
Porsche Boxster
TI PIACE QUEST'AUTO?
I VOTI DEGLI UTENTI
54
41
11
4
12
VOTO MEDIO
4,0
3.991805
122


Aggiungi un commento
Ritratto di luigi sanna
1 aprile 2015 - 12:13
5
...non le trovo alcun difetto, molto bella! Bianca è perfetta....
Ritratto di Ercole1994
1 aprile 2015 - 13:02
Insieme alla Cayman, è in assoluto la mia porsche preferita,poi con questo 3.8 e il cambio manuale,fa faville!!
Ritratto di Paglianti
1 aprile 2015 - 13:40
Preferisco di gran lunga la Cayman. Il bianco onestamente nn mi piace, di quel colore stan bene le ambulanze.
Ritratto di ferrariforever
1 aprile 2015 - 15:33
Fantastica, una delle macchine più belle insieme alla cayman gt4!!
Ritratto di Racing75
1 aprile 2015 - 16:21
83000€ per una "finta" Porsche son troppi. La Porsche è una sola: la 911. Il resto della gamma è solo una mera invenzione VW. I veri appassionati di questo marchio attendono con ansia che i tedeschi si facciano da parte, non se ne può più di vedere Boxster, Cayenne e similiari, vogliamo vedere le VERE Porsche!!!
Ritratto di luigi sanna
1 aprile 2015 - 16:33
5
...è Tedesca. Chi si dovrebbe fare da parte? La Porsche, le auto da te citate, le aveva ben prima dell'acquisizione VW. Si la 911, è l'essenza Porsche, ma c'è anche altro.... Finchè si rimane nell'ambito, di 2 posti secchi, ci stò. Non è così male...... Allora anche Ferrari, non dovrebbe fare sportive con motore centrale, perchè in origine montava solo motore anteriore. Non sarebbero vere Ferrari!
Ritratto di SuperMaserati
1 aprile 2015 - 16:27
bella è bella, veloce è veloce ma rimane sempre la "piccola" per chi non può avere la 911
Ritratto di TopDriver
1 aprile 2015 - 17:16
Chi compra QUESTA versione della "piccola" lo fa per uno sfizio personale e di 911 ne ha, ne ha avute e ne avrà sempre...(magari la nuova ghibli non sa cosa sia)!
Ritratto di SuperMaserati
1 aprile 2015 - 19:29
che abbia 911 non ci metterei la mano sul fuoco... comunque questa è solo una Cayman più costosa chi ha la 911 e vuole una Porsche decappottabile vuole una 911 Cabriolet non una Boxster. Poi che cosa centra la Ghibli (solo per curiosità che non ho capito la tua affermazione)?
Ritratto di Fedo
1 aprile 2015 - 17:22
a me è sempre piaciuta un casino questa versione della Boxster! le due gobbe sulla schiena mi fanno letteralmente impazzire. Bella, davvero. Le altre Porsche mi sono sempre sapute da fighetti figli di papà o da papp0ni ma questa la comprerei adesso! (se avessi già una 4C in garage! :) )
Pagine