NEWS

Porsche Mission E: al volante c’è Mark Webber

21 maggio 2018

L’ex pilota, ora “ambasciatore” della Porsche, è stato fra i primi a guidare la berlina elettrica da 600 CV in arrivo nel 2019.

Porsche Mission E: al volante c’è Mark Webber

UOMO IMMAGINE - Dopo il suo addio alla Formula 1, avvenuto nel 2013, Mark Webber è passato alla Porsche con la quale ha vinto nel 2015 il campionato mondiale WEC al volante della 919 Hybrid. Webber si è ritirato definitivamente nel 2016 e da allora è diventato uomo immagine della Porsche, tanto da partecipare a numerosi eventi dimostrativi in tutto il mondo. Ora l’ex pilota australiano si è tolto anche la soddisfazione di guidare in anteprima la Porsche Mission E, la berlina elettrica attesa nel 2019, primo modello a zero emissioni della casa tedesca e concorrente diretta della Tesla Model S. Webber ha fornito alcune anticipazioni sull’auto in un video diffuso dal costruttore (qui sotto).

EROGAZIONE SENSAZIONALE - La Porsche Mission E, il cui nome definitivo non è stato annunciato, è ancora in una fase di sviluppo, con i test su strada in pieno svolgimento, e “veste” camuffature piuttosto pesanti che però lasciano intravedere forme filanti e sportive che ricordano quelle della Panamera. Webber ha giudicato la berlina una vera Porsche, in grado di non tradire le aspettative nemmeno degli amanti della “vecchia scuola”, come si è definito il 41enne australiano, che non ha nascosto l’iniziale scetticismo nei confronti di un modello così innovativo. Webber invece ha dovuto ricredersi, complice l’erogazione definita sensazionale dei motori per complessivi 600 CV, la trazione garantita dalle quattro ruote motrici e la maneggevolezza delle ruote posteriori sterzanti.

BARICENTRO RIBASSATO - La Porsche Mission E utilizza una nuova piattaforma denominata J1, specifica per modelli a zero emissioni, diversa rispetto a quella che l’Audi utilizzerà per il crossover e-tron: il pavimento sarà ribassato e di conseguenza il baricentro si troverà più vicino a terra, stando alle indiscrezioni trapelate finora. La berlina avrà batterie agli ioni di litio e due motori, in grado di garantire percorrenze nell’ordine dei 500 chilometri, con un sistema di ricarica ultra-rapida: l’80% si potrà ricaricare in 15 minuti, grazie all’impianto elettrico di bordo a 800V sviluppato insieme alla Hitachi.

Aggiungi un commento
Ritratto di Leonal1980
21 maggio 2018 - 20:46
3
Sarà una super elettrica...
Ritratto di impala
22 maggio 2018 - 04:26
... AlVolante perchè non avete parlati dell ultimo scandalo che ha coinvolto la porsche con i suoi motori a gasolio, con 60 000 auto da richiamare per causa di software truccato ???
Ritratto di Leonal1980
22 maggio 2018 - 08:20
3
Perché quello è un altro articolo.... ed è il passato.
Ritratto di impala
23 maggio 2018 - 04:45
.... tutto altro che passato ragazzo
Ritratto di Ercole1994
21 maggio 2018 - 20:59
Molto meglio della Panamera esteticamente. Il terzo volume, crea un equilibrio sconosciuto a quest'ultima (nonostante sia migliorata rispetto alla prima serie). Mi sarebbe piaciuto vederla anche a motore termico, ma ormai, il futuro si sta tracciando in un certo modo anche per le supercar...
Ritratto di Raul23
21 maggio 2018 - 21:43
Molto abbozzata,ad esempio gli scarichi non ci saranno purtroppo. Comunque si dai bella,anche se non sentire nulla in accelerazione da una macchina con pretese sportive,fa sempre schifo
Ritratto di Rikolas
21 maggio 2018 - 22:08
Appunto, uno schifo. Povera Porsche...
Ritratto di Rikolas
21 maggio 2018 - 22:08
Una Porsche elettrica, un insulto a tutti gli appassionati. Che emozioni può dare una veicolo del genere? Non la senti nemmeno passare, tutta la "poesia" rovinata da questi orribili e banali motori elettrici. Che tristezza, le nuove generazioni non sapranno mani cosa voleva dire sentire la melodia di un V12 sportivo... si sta perdendo tutta la passione, tutta la cultura automobilistica, in nome di una falsa quanto ipocrita idea di "modernismo-ecologista". Davvero triste.
Ritratto di fiat146r
23 maggio 2018 - 13:55
così disse chi ascolta la melodia di un quattro cilindri in linea fire al volante di una panda ricarrozzata a 500
Ritratto di neuro
23 maggio 2018 - 16:24
ah già che tu sei quello del gran baccano. togli lo scarico alla tua fiat e vedrai che emozioni!
Pagine