NEWS

Promozioni di novembre: si saldi chi può

31 ottobre 2010

Il mercato non dà segni di ripresa e per stimolare le vendite tutte le case fanno offerte sempre più appetitose. Per chi deve cambiare auto, aumentano le possibilità di fare un affare.

Anche in ottobre le vendite non sono andate bene, e pure marchi che non avevano mai abbassato i prezzi (come Chrysler e Jeep) hanno finito per “tagliare” i listini. Ma le vere occasioni si trovano tra le vetture appena uscite di produzione: già la crisi ne aveva rallentato lo “smaltimento”, e l’uscita del nuovo modello le ha rese obsolete, quindi le case sono disposte a praticare robusti sconti, pur di liberarsene. La Opel, per esempio, propone la versione Gpl-Tech della “vecchia” Meriva (sostituita in giugno dalla nuova) a 7.500 euro in meno; e ci sono addirittura le ultime Astra Gpl-Tech (ormai fuori produzione da un anno) con un maxi-taglio di 8.000 euro. Visitando un po’ di concessionarie, non sarà difficile “pescare” una buona occasione.

ALFA ROMEO – CE N’È PER TUTTI

Alfa romeo mito quadrifoglio verde prova 03

Agevola i clienti, con sconti, premi rottamazione e finanziamenti. Per la MiTo (foto sopra), il prezzo viene ridotto di 500 euro (il doppio per le versioni a Gpl) e si possono “scalare” altri 1.500 euro consegnando un usato da demolire  (1.700 nel caso si acquisti la 1.4 Blackline Collection, 1.000 optando per una vettura a gas). Inoltre, chi “rottama” può ottenere un finanziamento a tasso zero per un importo massimo di 10.000 euro da rimborsare in tre anni. Per la 147 le riduzioni sono di 1.800 euro per la Moving a benzina e di 2.000 euro per quella a gasolio; altrettanto si risparmia scegliendo la Progression a benzina, mentre optando per la diesel il vantaggio arriva a 2.200 euro; infine, sono previsti ulteriori 1.000 euro di riduzione per chi fa demolire l’usato. Per Giulietta lo sconto è di 500 euro, più altri 800 demolendo un usato o cedendolo in permuta, oppure di 1.300 euro orientandosi sulle nuove 2.0 JTDm (escluse, però, dalle altre due offerte). “Taglio” di 3.500 euro per la GT (più altri 1.500 in caso di rottamazione) e di 1.200 euro per la 159 (berlina e famigliare), che diventano 2.500 cedendo un usato in permuta e 3.500 se è un esemplare del vecchio modello o rottamando l’usato. Per l’Alfa Brera e la Spider il ribasso è di 1.200 euro, 2.000 in caso di permuta e di 3.000 in caso di rottamazione).

AUDI - DÀ PIÙ VALORE ALL’USATO

Audi a3 sportback 2010

Offre una supervalutazione dell’usato a chi cede in permuta alla concessionaria una vettura non più anziana di sette anni e che valga almeno 5.000 euro (vedi le colonne blu del listino dell’usato): si ricevono 500 euro di bonus acquistando una A3 Sportback (foto in alto), 1.500 optando per la Cabriolet; 2.000 euro indirizzandosi sulla A5 Cabriolet e 1.500 comprando la A5 Coupé consegnando alla concessionaria una vettura con 6 anni di anzianità (per queste ultime due vetture l’usato deve valere almeno 7.000 euro). Per la A6, invece, sono richiesti un valore dell’usato di 8.000 euro, immatricolato al massimo da sei anni: si ricevono 2.500 euro per la berlina, di 2.000 per la famigliare o la Allroad. Per la A8 il premio raggiunge i 3.000 euro, ma l’usato dev’essere più recente (fino a 5 anni) e valere almeno 15.000 euro; per la Q7 le condizioni sono analoghe: si ottengono 2.000 euro con un usato che ne vale almeno 10.000. Finanziamenti a tasso zero da rimborsare in tre anni sono previsti per: A3 berlina e Cabriolet (si ottengono fino a 22.000 euro e due anni di polizza furto e incendio gratuiti); per A5 Coupé, A8, TT Coupé e Roadster si hanno a disposizione fino a 32.000 euro (secondo il modello). Rimborsi più lunghi (fino a 48 mesi) per i clienti che acquistano una A6 o una Q7, fino a importi di 30.000 euro.

CHEVROLET - DIECI ANNI DI POLIZZA IN OMAGGIO

Chevrolet spark 12 lt 03

Chi cede alla concessionaria una qualsiasi vettura usata, di cui risulti proprietario da almeno sei mesi, può comprare la Spark (foto sopra) 1.0 pagandola 1.450 euro in meno, e orientandosi su una versione a Gpl l’impianto a gas è gratis. Inoltre, per le versioni a benzina, è previsto un finanziamento a tasso zero fino a 12.000 euro, da rimborsare in due anni: non è richiesto un anticipo, ma va stipulata un’assicurazione sul finanziamento (per la 1.0 costa 382 euro) e le spese burocratiche sono di 300 euro. Per la Aveo la proposta commerciale è analoga, ma lo sconto è di 1.150 euro; inoltre, per entrambe le vetture si riceve una polizza furto e incendio gratuita per dieci anni. Infine, è prevista una riduzione di 450 euro per la Cruze e di 3.550 euro per la Captiva.

CHRYSLER - RENDE APPETITOSA LA GRAND VOYAGER
Riduce di 7.340 euro il prezzo della Grand Voyager 2.8 CRD Touring, che passa così da 40.240 a 32.900 euro.

CITROËN - IN PROMOZIONE DALLA CITYCAR ALLA SUV

Citroen c3 16 vti 2010 177

Per gran parte dei propri modelli in pronta consegna, la casa francese offre sostanziosi sconti. A patto, però, di rottamare un usato intestato al proprietario da almeno sei mesi o di cederlo in permuta. La C1, per esempio, è proposta con 1.600 euro di sconto in tutti gli allestimenti. Per la C3 (foto sopra), invece, gli euro sono 2.150 per le auto con motore 1.1 (che scendono a 2.000 per la versione con doppia alimentazione benzina/Gpl); ci sono poi 1.700 euro di ribasso per la 1.4 (1.500 se scelta col Gpl) e 1.400 euro per la potente 1.6. Le C3 diesel sono, infine, tutte offerte con 1.500 euro di sconto, tranne la 1.6 HDi con 110 CV che gode di una riduzione di 1.400 euro. La piccola cabriolet C3 Pluriel, invece, si porta a casa con uno sconto più sostanzioso: 2.865 euro. Meno interessante la riduzione di prezzo per la DS3: appena 700 euro per tutti gli allestimenti. Anche la sfiziosa piccola monovolume C3 Picasso gode di sostanziosi incentivi: da 2.010 euro a 3.500 euro secondo la versione; per le “sorelle maggiori” C4 Picasso e C4 Grand Picasso, poi, gli sconti vanno dai 4.510 ai 5.000 euro. Per le C5 berlina e famigliare, si parla di “tagli” da 2.560 a 2910 euro. Le più anziane C6 e C8, al contrario, si portano via, rispettivamente, con 4.820 e 4.550 euro invece. Se però siete in cerca di una Suv, la C-Crosser è in offerta con un ribasso di 2.500 euro; infine, chi ha bisogno di un bagagliaio spazioso, potrà puntare su Nemo (3.200 euro di sconto) o Berlingo (da 3.635 a 3.855 euro a secondo la versione).

DACIA - SANDERO: A GPL O A BENZINA ALLO STESSO PREZZO
La casa romena propone la Sandero con doppia alimentazione a benzina e a Gpl allo stesso prezzo di quella solo a benzina: 7.350 euro, 1.000 in meno rispetto al listino.

DAIHATSU - FINANZIAMENTO PER LA TERIOS TO BE

daihatsu_terios_2009_est_5_mod.jpg

La casa giapponese ha predisposto, per la Terios To Be (foto sopra), un’offerta che prevede la riduzione di 1.500 euro sul prezzo di listino e un finanziamento a tasso zero di 10.000 euro da restituire in tre anni.

FIAT - SCONTI SOPRATTUTTO SU QUELLE A GAS

Fiat punto evo 13 mjt 13

Continua la una campagna di finanziamenti fino a sette anni e senza anticipo per tutta la gamma. La Panda 1.2 Natural Power Dynamic a metano con il Pack Class (valore 900 euro) è venduta a 9.900 euro anziché 14.900 (anche senza rottamazione): uno sconto di ben 5.000 euro (che scende a “soli” 3.500 per la versione a benzina/Gpl). Invece, per la Punto Evo (foto sopra) 1.2 Active a tre porte con il climatizzatore manuale e il sistema Start&Stop si risparmiano 3.250 euro, che scendono a 2.250 per la Qubo 1.4 Active e a 2.050 euro per la Doblò 1.4 Active (quest’ultima si porta a casa con 13.950 euro). Anche per la Bravo, sempre con motore 1.4 e in allestimento Active, è previsto uno sconto ma di 2.850 euro (si paga 13.950 euro anziché 16.800). Nessuna promozione, infine, per la 500; ma si può ricorrere a un finanziamento in cinque anni senza interessi (Taeg 2,01%) e zero anticipo.


FORD - AGEVOLA CHI FA UNA PERMUTA O ROTTAMA

Ford focus econetic  03

Favorisce chi acquista le vetture in pronta consegna e cede la propria auto in permuta o la rottama, riducendo i prezzi di: 2.000 euro per le Fiesta 1.2 e Fusion Uav 1.4 (entrambe a benzina); 4.500 euro per le Focus (foto soptra) 1.6 16V a cinque porte e famigliare, mentre per le diesel si ricevono 5.000 euro per la 1.6 TDCi a cinque porte e 5.250 euro per la famigliare; 5.500 euro per le C-Max 1.6 TDCi, 6.000 per la 2.0 a Gpl; 3.250 euro per la suv Kuga 2.0 TDCi 2WD, 2.250 per la 2.0 TDCi 4WD Titanium. Uno sconto di 2.250 euro, senza particolari condizioni, viene invece proposto per le monovolume S-Max e Galaxy, nelle versioni 2.0 SCTI Titanium a benzina e 2.0 TDCi Titanium da 163 CV con il cambio automatico Powershift.

HYUNDAI - LE TRE “I” ORA SONO PIÙ ABBORDABILI

Hyundai i20 14 premium 5p

La casa coreana agevola chi rottama una vecchia vettura, riducendo di 1.900 euro il prezzo della i10 e i20 (acquistabili a partire, rispettivamente, da 6.390 euro e 8.800 euro); e di 2.950 euro il listino della i30, che parte così da 11.540 euro. Per la i10 si può usufruire anche di un finanziamento a tasso zero, da rimborsare in tre anni.


JEEP - TUTTA LA GAMMA COSTA MENO

jeep_wrangler_sport.jpg

Riduce di 4.670 euro il prezzo degli allestimenti base della Wrangler (foto in alto); di 4.000 euro quello di tutti gli altri modelli, a patto di cedere una vettura in permuta alla concessionaria.

KIA - COMPRIME I COSTI DI MOLTE VETTURE

kia_soul_20

La casa coreana ribassa i prezzi di: 2.600 euro per chi sceglie la citycar Picanto (per le versioni più accessoriate, le Trendy, lo sconto sale a 2.900 euro); 2.500 euro optando per la Venga 1.4 16V LX Easy (per tutte le altre versioni a benzina o diesel il “taglio” è di 2.000 euro); 2.500 euro indirizzando la scelta su una Soul (foto sopra) con alimentazione a benzina (orientandosi su una diesel il risparmio è di 1.400 euro). Per le Cee’d, ai 1.500 euro di sconto incondizionato, la casa aggiunge un bonus per chi cede in permuta l’usato o lo rottama: si ricevono 1.000 euro indirizzandosi su una versione a gasolio, 1.500 per una a benzina. Chi sceglie un’auto a Gpl risparmia 1.950 euro per la Sorento, 3.000 euro per la Cee’d e 3.500 euro per la Soul.

GREAT WALL - REGALA L’IMPIANTO A GAS

Great wall steed 08

La casa cinese non fa pagare la trasformazione a Gpl delle sue vetture: il vantaggio, per la Hover 5 4x2, è di 2.505 euro, di 2.601 euro per la 4x4; e vengono regalati anche i sensori di parcheggio (200 euro) e il comfort kit (380 euro); per Steed (foto in alto) e Steed SC il risparmio è compreso tra 1.721 e 1.813 euro (per la versione 4x4 con doppia cabina).
 

LANCIA - "TAGLI" E FINANZIAMENTO

Lancia ypsilon 14 oro 2007 03

Per Ypsilon (foto sopra) e Musa, la casa offre fino a 3.500 euro di sconto; ma solo se si ha un’auto da rottamare. C’è anche un finanziamento in cinque anni, ma non a tasso zero e con spese piuttosto onerose per accedervi (300 euro più i bolli e la sottoscrizione di una  polizza contro furto e incendio comprendente la marchiatura dei vetri).

MAHINDRA - “LIMA” IL PREZZO DEL PICK-UP
La casa indiana riduce di 2.400 euro il prezzo del pick-up Goa, che passa così da 24.445 a 20.045 euro. 


MITSUBISHI - LA LANCER COSTA MENO

Abbatte di 2.960 euro il prezzo della Lancer 1.5 Inform a benzina (berlina e Sportback).


NISSAN - SCONTI ANCHE PER LE 4x4

nissan_cube_10_mod.jpg

“Taglia” il prezzo di: Cube (la 1.6 Active costa 3.800 euro in meno), Qashqai (la 1.6 16V a benzina si porta a casa con 17.400 euro, e chi ha un usato da dare in permuta o da rottamare riceve altri 1.500 euro). Per le vetture a trazione integrale, secondo la versione, si riescono a strappare ribassi di 5.000 euro per la Pathfinder e di 3.150 euro per il pick-up Navara.


OPEL - VECCHIE SERIE IN SALDO

Opel corsa 13 cdti sport 2007 10 30

Agevola i clienti con sconti di: 2.000 euro per le Corsa (foto sopra), più altri 1.000 rottamando una Euro 0, 1 o 2 immatricolata prima del 2001, e di cui si risulti proprietari da almeno sei mesi, o acquistando una Gpl-Tech (le due offerte sono cumulabili: acquistando una vettura a gas e rottamando l’usato si ottengono 4.000 euro di riduzione); 1.750 euro per la Meriva (2.250 euro per chi fa una permuta e 2.750 con la rottamazione); 2.000 euro per l’Astra (3.000 con la demolizione); 3.000 euro per la Zafira, 4.500 euro consegnando un usato, anche da “gettare”, 5.500 euro scegliendo un esemplare ancora a norma Euro 4 (escluse le versioni Gpl-Tech o a metano, per le quali il bonus, considerando la rottamazione, tocca i 6.500 euro); 3.000 euro per l’Antara, e per la 2.0 CDTI il cambio automatico costa 700 euro, invece di 1.400; 2.500 euro per le Insignia. Sconti per dei pacchetti di accessori sono previsti per l’Astra e la Meriva. Chi cerca il “colpo grosso” (si risparmiano fino a 8.000 euro), può orientarsi su vetture uscite da poco di produzione o aggiornate di recente e che le concessionarie non sono ancora riuscite a “piazzare”: per l’Astra lo sconto parte da 4.500 euro, arriva a 6.000 in caso di permuta o rottamazione dell’usato, a 8.000 orientandosi su una Gpl-Tech; per la Meriva le condizioni sono analoghe, ma ogni importo viene ridotto di 500 euro; 6.000 euro, invece, si “spuntano” per gli ultimi esemplari in stock di Vectra e di Signum.

PEUGEOT - GUARDI ANCHE I FILM GRATIS

Peugeot 207 16 hdi 99g 2010 03

La piccola 107 1.0 (ancora Euro 4), in versione a tre porte e con allestimento Desir può essere vostra a 6.950 anziché a 9.745 euro. Ma solo per gli esemplari disponibili in concessionaria e se si procede alla rottamazione di una vettura intestata al cliente da almeno sei mesi. Le stesse condizioni vanno rispettate anche per acquistare la 206 Plus scontata. Ad esempio, la 1.1 Urban a tre porte si pagherà 7.950 euro invece di 11.250 (lo sconto sale a 3.500 euro scegliendola a benzina e a Gpl). La serie speciale Edition Connected By Nokia, in versione 1.4 a tre porte, è proposta con 3.525 euro di sconto: si pagherà 11.400 euro. Anche la 207 (foto sopra) è fra i modelli in promozione. Per esempio, con motore 1.4 da 75 CV, in versione a tre porte e con allestimento One-line, può essere acquistata con 9.500 euro (al posto di 13.325: 3.825 euro di sconto). La 1.4 HDi X-line a tre porte, invece, è offerta a 11.250 euro al posto di 15.525 (per tutte, però si deve rottamare una vettura intestata al proprietario da almeno sei mesi). Chi cerca una berlina media, potrà puntare alla 308: in allestimento Premium e col motore 1.4 VTi viene offerta a 13.200 euro (invece che 16.990 e fermo restando le condizioni sulla rottamazione viste per gli altri modelli). Anche la crossover 3008 è in promozione; per esempio, la 1.6 VTi Premium per tutto novembre costa 18.500 euro invece di 22.350. Più articolata l’offerta per la monovolume 5008: non solo la 1.6 VTi Premium costa 18.400 euro invece di 21.690, ma in più le concessionarie regalano un cofanetto con 30 Dvd; da guardare magari a bordo, visto che l’impianto Dvd con schermo nei poggiatesta anteriori viene regalato a chi sottoscrive un finanziamento della casa. Puntano, invece, “al portafogli”, le offerte per la berlina 407 e la suv 4007: fino a 7.000 euro di sconto sulla prima e fino a 8.000 sulla seconda (entrambi in caso di permuta e per vetture in pronta consegna).


RENAULT - CHI “ROTTAMA” SPENDE MENO

Renault clio 15 dci 2010 09 03 1

Offre un bonus a chi acquista un’auto nuova “dando dentro” un usato di qualsiasi età, purché ne risulti intestatario da almeno sei mesi. Si ricevono: 4.150 euro orientandosi verso la Scénic 1.5 dCi Elego, 4.100 euro optando per la Scénic X-Mod 1.5 dCi Dynamique. La promozione cambia leggermente per chi fosse interessato alla Clio (foto sopra) e Clio SporTour 1.2 16V Comfort da 75 CV o alla Modus 1.2 16V Expression: per usufruire dell’incentivo (di 3.900 euro per la prima, 3.950 euro per la seconda) occorre acquistare un esemplare in pronta consegna. L’agevolazione per le Mégane, invece, non obbliga alla rottamazione o a scegliere una vettura in giacenza: cedendo l’usato in permuta e scegliendo il motore 1.4 TCe e l’allestimento base si risparmiano 4.250 euro per la berlina, 3.700 euro per la Coupé e 4.850 euro per la SporTour. E i vantaggi non terminano qui: si riceve in omaggio anche il navigatore Tom Tom integrato nella plancia (490 euro). Per la Laguna Coupé 2.0 dCi Wave Edition il “taglio”, con permuta o rottamazione, è di 2.400 euro e i cerchi in lega di 18 pollici (valgono 500 euro) vengono dati in omaggio; per la Kangoo 1.5 dCi TomTom (ha le dotazioni dell’allestimento Dynamique e, in più, le barre sul tetto e il navigatore) il ribasso è di 3.600 euro. Sconti senza particolari condizioni sono previsti per: Laguna SporTour 2.0 dCi 4Control (4.900 euro, e, come per la Coupé, cerchi in lega in omaggio); Espace 2.0 dCi Celsium (3.900 euro) e Koléos 2.0 dCi 4x4 Dynamique (3.600 euro). I finanziamenti a tasso zero durano da due a quattro anni: per Laguna, Kangoo, Espace e Koléos occorre versare un anticipo, quindi una rata per 24 mesi (il Taeg va dal 3,13 al 3,30%) e si riceve un anno di polizza furto e incendio; per Twingo, Clio, Mégane, Modus, e Scénic il rimborso può essere “spalmato” su quattro anni, non occorre versare l’anticipo, e la polizza in regalo dura due anni.


SEAT - CAMBIO ROBOTIZZATO GRATIS PER L’ALHAMBRA

Seat alhambra 2010 09 09

Regala il cambio robotizzato (DSG) e due anni di polizza furto e incendio ai clienti che acquistano una Alhambra (foto in alto): per la 1.4 TSI Reference si ha la possibilità di rateizzare i rimborsi in sei anni, versando 4.275 euro di anticipo e quindi 392 euro per 72 mesi (Taeg 4,12%).


SKODA - RIBASSI E “PREMI” PER CHI FA UNA PERMUTA

skoda_octavia_wagon_bis.jpg

Prevede uno sconto di 800 euro per tutte le vetture (escluse la versione base della Fabia berlina e, per la famigliare, la base e la1.2 TDI Greenline), che diventano 1.300 per chi cede in permuta l’usato. Inoltre, i clienti che si orientano su una versione a trazione integrale di Octavia Wagon (foto sopra), Yeti e Superb Wagon, ricevono in omaggio un pacchetto di accessori (cambia, secondo il modello). Ci sono poi due diversi tipi di finanziamento a tasso zero: di 24 mesi per Octavia, Yeti e Superb; di 36 per Roomster e si ricevono due anni di polizza furto e incendio gratuiti.

SUZUKI - CHI “GETTA” L’AUTO VECCHIA PER LA NUOVA RISPARMIA
Riduce di 1.200 euro il prezzo della Swift, e offre un ulteriore bonus rottamazione di 1.000 euro a chi demolisce una vettura: in tal caso la 1.2 VVT L a 3 porte si porta a casa per 9.490 euro, 2.200 in meno.


TATA - RIDUCE IL PREZZO DELLA FAMIGLIARE

Prevede ribassi per la Indigo SW (3.252 euro, esclusa la diesel) e lo Xenon: 1.400 euro per le versioni 4x2 con cabina singola, 1.800 per la 4x4 con cabina doppia.


VOLKSWAGEN - SUPERVALUTAZIONE E TASSO ZERO

Vw polo 16 tdi 41

Favorisce i clienti che cedono in permuta la vettura usata, supervalutandola di: 500 euro per l’acquisto della Polo; 750 euro per Golf Plus, Scirocco o Tiguan; 1.000 euro qualora si opti per Golf Variant, Jetta, New Beetle (berlina e cabriolet) o Eos; 1.500 indirizzandosi su una Passat berlina, famigliare o coupé. E, solo se l’usato è Volkswagen, si ricevono 1.250 euro per l’acquisto della Sharan e 1.750 per la Touareg. Per la Polo, invece, si riceve un bonus di 1.000 euro rottamando un usato con almeno dieci anni di anzianità, immatricolato prima del 2001 del quale si risulti proprietari da oltre un anno. Ribassi anche per le versioni BlueMotion di Polo (750 euro); Golf Plus, Scirocco (1.000 euro); Golf Variant e Eos (1.250 euro); Passat CC (1.750 euro). C’è poi un finanziamento a tasso zero in 30 mesi per la Passat CC; e in 48 mesi per la Polo, che comprende un anno di polizza furto e incendio gratuita. Infine, impianto a Gpl o metano gratis per: Polo e Golf.

VOLVO - TRATTAMENTO SPECIALE PER LE R-DESIGN
Riconosce ai clienti che cedono in permuta alla concessionaria l’usato e comprano una versione R-Design, una supervalutazione di 3.450 euro se si indirizzano su una C30 e di 2.000 euro se optano per una XC60.



Aggiungi un commento
Ritratto di audi94
31 ottobre 2010 - 16:34
1
c'è un errore di calcolo per quanto riguarda la mahindra... 24.445-2400 non fa 20.045 ma 22.045... cmq secondo me sono tutte promozioni inutili...
Ritratto di luigi casaretta
2 novembre 2010 - 15:47
è inftt hai ragione
Ritratto di eldivino87
31 ottobre 2010 - 18:31
Alla fine, queste promozioni, sono sempre le stesse! Gli sconti non variano da mese a mese...probabilmente stanno aspettando il 2011 per degli "improbabili" nuovi incentivi! Sinceramente acquisterei un auto nuova (parlo di un'utilitaria) solo a prezzi sensibilmente ridotti, ad esempio una Fiesta 5p o una Peugeot207 5p a GPL a 10000€, e non intendo la versione base. Perchè mi sento preso in giro quando vado in concessionaria e chiedo di auto del genere, infatti il venditore mi spara prezzi esorbitanti ben oltre quelli pubblicizzati in TV o sui giornali! E' assurdo, ad esempio, chiedere 10-11mila € per una Peugeot 107 diesel! Oppure 14mila € per una Smart diesel, o ancora 13mila € per una Punto Evo 5p diesel! Sono prezzi sproporzionati! Questo segmento dovrebbe un pò ridimensionarsi nei prezzi calando dagli attuali 11mila € di media a 9-10mila!!!
Ritratto di nicola1968
1 novembre 2010 - 18:45
hai ragione in pieno, la ford annuncia il taglio dei prezzi da ormai un anno, il concessionario poi "dimentica" di informarti che, per esempio, la focus sta cambiando completamente
Ritratto di Baf
31 ottobre 2010 - 18:36
Inutili quesi incentivi, tanto quando ci si reca in concessionaria questi modelli non sono mai disponibili se non tra 6 mesi e secondo me c'è qualche venditore che sarebbe capace di rispondere che in realtà la promozione è solo una pubblicità (cosa tra l'altro vera). Ad ogni modo mi colpisce lo sconto davvero sostanzioso sulla focus.
Ritratto di komoguri
31 ottobre 2010 - 19:03
Mah...l'errore di fondo è stato il non prolungare gli eco-incentivi statali. C'era da aspettarsela una regressione simile. Mica ci voleva chissà chi per dirlo. Le vendite sono tornate in linea, se non meno, a quelle che si facevano 2 anni fa senza gli ecoi-incentivi. Bisogna comunque tenere conto che le persone mica cambiano le macchine tutti i santi giorni. L'anno scorso sono state vendute fior fior di vetture, non scordiamolo. Ora sono stazionarie. Queste promozioni non ingolosiranno proprio nessuno...tanto se uno non ha soldi, non ne ha. Punto.
Ritratto di apm
31 ottobre 2010 - 20:38
Ma le case non possono mica campare grazie solo agli ecoincentivi, è stata una cavolata sin dall'inizio, gli ecoincentivi erano letteralmente inutili, tu andavi a pagare l'auto esattamente quello che valeva, e guarda ora? devono fare sconti su sconti, regalini su regalini, e guarda caso nelle pubblicità si parla ancora di falsi incentivi... Ma che mettano in listino i prezzi veri delle auto piuttosto invece di alzarli inutilmente e poi vantarsi pubblicizzando uno scontone epico, come fanno da secoli metà dei negozi italiani durante i saldi
Ritratto di Simov6
31 ottobre 2010 - 20:45
io cambierò la mia soltanto quando cadrà a pezzi..ora i prezzi da nuvo sono troppo alti!pensare che quando c'erano le lire un utilitaria costava 10/12 milioni!
Ritratto di ghighen
31 ottobre 2010 - 22:44
Non avendo statistiche sottomano, provo a fare 2 calcoli a dir poco spannometrici, ma prudenziali, su quelle che dovrebbero essere le vendite di auto in Italia. Se in Italia ci sono circa 60 mln di abitanti, calcolando 3 persone per famiglia in media ( un tempo erano 4 oggi essendoci molti single immagino il dato si sia abbassato) vuol dire che il numero di famiglie italiane è indicativamente di circa 20 mln. Calcolando che ogni famiglia ha in media 1,5 auto, circolano in Italia qualcosa come 30 mln di vetture. Vogliamo dire che un'auto tra primo proprietario e successivi ha una vita media di 10 anni ? se questi dati fossero abbastanza corretti, ci si dovrebbe attendere ogni anno una vendita di circa 3 mln di auto nuove in Italia. Considerato che i volumi di vendita quest'anno saranno molto più bassi, forse si andrà verso quota 2 mln, è chiaro che la crisi economica è molto pesante e ha colpito duramente le famiglie italiane, ma forse anche che i prezzi attuali delle vetture sono a dir poco esagerati. Sicuramente anche per colpa delle tasse eccessive che colpiscono l'auto. Più che di sconti rottamazione governativi, sarebbe utile si decidesse a livello Europeo di abbassare del 70% l'IVA che in ogni stato grava sull'acquisto delle auto.
Ritratto di ale112002
31 ottobre 2010 - 22:35
Le promozioni attuali non si scostano di molto da quelle passate, è vero di auto ne sono state vendute molte nel periodo degli ecoincentivi, ora è anche normale un periodo di stallo quindi le vendite calano di conseguenza. Sui prezzi si è vero sono abbastanza alti ma è anche importante considerare che un tempo le utilitarie erano veramente prive di ogni confort, oggi anche le city car sono dotate di aria condizionata ecc per non parlare dei sistemi di sicurezza e tutte queste cose si pagano poi complice anche l'euro i prezzi si sono raddoppiati. In alcuni casi le varie case esagerano ma secondo il mio punto di vista è difficile oggi spendere meno di 10000€ per l'acquisto di un' auto dotata di un minimo di optional.
Pagine