NEWS

Rc auto “unisex” da fine 2012

30 dicembre 2011

Oggi le donne pagano Rca più basse, perché statisticamente causano meno incidenti degli uomini; ma da fine 2012 non dovranno più esserci discriminazioni basate sul sesso: lo ha deciso la Corte di giustizia europea.

TUTTI UGUALI - Polizze “unisex” nel Vecchio Continente: dal 21 dicembre 2012, il costo dell’assicurazione non dovrà variare in base al sesso del cliente. Così ha sancito il 22 dicembre 2011 la Corte di giustizia europea: la sentenza riguarda qualsiasi polizza (incluse quelle sulla vita), e per le Rc auto rilasciate in Italia ha un peso particolare. Infatti, le donne pagano Rca leggermente più basse rispetto a quelle dei signori (a parità di altri parametri come età, residenza, auto e classe di merito). Una “discriminazione” dovuta al fatto che, stando alle statistiche delle compagnie, le guidatrici causano meno incidenti. 

C’È INCERTEZZA - Resta da vedere in che modo le assicurazioni reagiranno alla decisione dei giudici (nella Rca vige la libertà tariffaria): o abbasseranno le tariffe “maschili” per pareggiare quelle “femminili”; oppure le polizze delle donne verranno elevate ad “altezza uomo”. In questo secondo caso, sarebbe una beffa per il gentil sesso. 

Aggiungi un commento
Ritratto di apm
30 dicembre 2011 - 13:14
Figuriamoci se abbassano quelle dei maschi, usano la scusa del pareggio per alzare quelle delle donne, ormai ogni scusa è buona per alzare il prezzo
Ritratto di bravehearth
31 dicembre 2011 - 10:03
Così ora alzeranno le tariffe delle donne! Bel modo di difendere i diritti dei cittadini...
Ritratto di Moreno50
30 dicembre 2011 - 13:22
A una che guida così imbestialita, digrignando i denti, strombazzando con il clacson e senza nemmeno prendersi il disturbo di mettere la cintura di sicurezza, io gliela triplicherei la Rca, altro che adeguarla a quella degli uomini!
Ritratto di gig
30 dicembre 2011 - 13:24
.
Ritratto di yeu
30 dicembre 2011 - 13:45
Ci mancava solo questa,adesso pagheranno di più anche le donne.La decisione doveva essere di portare quelle degli uomini a livelli delle donne.Ma come al solito ci prendono in giro solo per derubarci meglio.
Ritratto di juvefc87
30 dicembre 2011 - 13:48
io quando vedo incidenti o urti cittadini, ci so sempre in emzzo le donne.. x non parlare dei parcheggi impossibili o delle precedenze inesistenti..
Ritratto di omiccito
30 dicembre 2011 - 13:52
C’È INCERTEZZA - Resta da vedere in che modo le assicurazioni reagiranno alla decisione dei giudici (nella Rca vige la libertà tariffaria): o abbasseranno le tariffe “maschili” per pareggiare quelle “femminili”; oppure le polizze delle donne verranno elevate ad “altezza uomo”. In questo secondo caso, sarebbe una beffa per il gentil sesso. La seconda che hai detto!!!!! Ma la Corte di giustizia europea non poteva farsi i fatti suoi!!!
Ritratto di Robx58
30 dicembre 2011 - 14:16
12
coj@ni tutti con questi prezzi stratosferici delle polizze auto, questa poi !? sarà una portata per i fond@@li tanto in casa tutti abbiamo una donna con la polizza auto, e io pagoooo, sarebbe da non pagare più, tutti ma proprio tutti i titolari di polizze auto, per protesta , altro che aumenti !!!
30 dicembre 2011 - 14:43
Vero, sarebbe da non pagare più nulla in massa, bisognerebbe scioperare anche per questo
Ritratto di DaveK1982
30 dicembre 2011 - 15:25
7
ma se non pago l'assicurazione e faccio un incidente, devo mettere i soldi dei danni di tasca mia!
Pagine