NEWS

Registro unico in dirittura d’arrivo?

20 luglio 2015

Il disegno legge di riforma della pubblica amministrazione prevede l’accorpamento fra il certificato di proprietà dell’auto e la sua carta di circolazione.

Registro unico in dirittura d’arrivo?
NUOVO TENTATIVO - Questa volta, a quanto pare, si fa sul serio: il governo Renzi, dopo svariati tentativi andati a vuoto (vedi news qui), vuole accorpare il certificato di proprietà  e la carta di circolazione dell’auto (nella foto qui sopra): in questo modo, la gestione del Pubblico registro automobilistico (ora nelle mani dell’Automobile Club d’Italia) verrebbe trasferita al ministero dei Trasporti (ossia alla Motorizzazione). Questo, almeno, è quanto prevede il disegno legge di riforma della pubblica amministrazione, detto ddl Madia (dal nome del ministro): o, più esattamente, un suo emendamento, a firma del relatore Ernesto Carbone, in base al quale Pra e Motorizzazione vengono unificati in una banca dati univoca, che contiene le informazioni sulla proprietà dei veicoli (il certificato di oggi) e le loro caratteristiche tecniche (il libretto). L’obiettivo è tagliare spese e duplicazioni inutili: se il ddl “passerà”, sarà poi un decreto a stabilire come procedere. A beneficio degli automobilisti: il documento unico, secondo l’ex commissario alla spending review Carlo Cottarelli, garantirà risparmi per 60 milioni di euro.


Aggiungi un commento
Ritratto di faustopeano94
20 luglio 2015 - 12:15
E sarebbe anche l'ora!
Ritratto di PongoII
20 luglio 2015 - 12:54
7
Oggetto Enti Inutili... Mmmm vediamo le tempistiche. In ogni caso, sempre tardi.
Ritratto di TurboCobra11
20 luglio 2015 - 14:23
REGISTRO UNICO Ma si dai siamo solo nel 2015, che fretta c'è? Seriamente sarebbe anche ora, ma io sarei anche per il passaggio successivo cioè sostituire quella coperta da picnic quale è il libretto. Sostituirla con una tessera con chip sulla quale salvare tutti i dati, invece di usare un lenzuolo da riempire di adesivi(cambio proprietà, variazioni indirizzo, revisioni) Ce la facciamo? ...Saluti
Ritratto di Andrea Esposito
20 luglio 2015 - 15:43
In Italia siamo lenti, troppo lenti! Sono d'accordissimo con te, ma chissà quando ci penseranno! É lo stesso discorso della carta d'identità elettronica.. Invece di semplificare, in Italia, si incasina sempre tutto. Intanto speriamo bene per questo passetto, chissà che un po' alla volta c'è la si fa!!
Ritratto di AlexTurbo90
20 luglio 2015 - 17:46
@ Turbo Cobra) Mi sa che quello che hai scritto sia PURA FANTASCIENZA qui in Italia!
Ritratto di Mattia Bertero
20 luglio 2015 - 14:30
3
REGISTRO UNICO. Sarebbe ora che si facesse questa cosa, c'è già troppa burocrazia in giro in questo paese.
Ritratto di rebatour
21 luglio 2015 - 10:58
Più gente c'è, più gente (ci) mangia!
Ritratto di M93
20 luglio 2015 - 15:41
Registro unico - Come tante altre cose, utili e sensate che andrebbero messe in pratica quanto prima, se ne parla da tempo ma senza nulla di concreto. Sarebbe quanto mai necessaria un'unificazione tra i due enti, in modo da crearne uno solo che si occupi di tutto, con indubbi benefici in termini economici e gestionali. Come dice TurboCobra11, sarebbe ora anche di introdurre documenti elettronici e semplificare la selva burocratica che caratterizza il nostro paese. Per esempio, proporre una sorta di card con un chip, in cui inserire tutti i dati del veicolo, inclusi i passaggi di proprietà, le revisioni effettuate e tutto ciò che c'è di connesso all'auto. Speriamo solo che, per l'unica azione, sia la tanto sperata volta buona.
Ritratto di Fojone
20 luglio 2015 - 22:03
ci crederò solo quando lo vedrò con i miei occhi...
Ritratto di ivanvalenti
21 luglio 2015 - 16:37
1
nel 2015, no dai impossibile... si potrebbe gridare al miracolo...
Pagine