Renault Symbioz: una sbirciatina al prototipo per Francoforte

5 settembre 2017

Al Salone di Francoforte la Renault presenterà una concept che mostrerà la sua visione su come saranno le auto di domani.

Renault Symbioz: una sbirciatina al prototipo per Francoforte

AUTO “PARLANTE” - Sempre più costruttori immaginano un futuro in cui le auto saranno connesse e meglio integrate con l’ambiente, per effetto di tecnologie che renderanno possibile lo scambio di informazioni: i sistemi di comunicazione da veicolo a veicolo (V2V) e da veicolo ad infrastruttura (V2X), ad esempio, consentiranno alle auto di ricevere avvertimenti in tempo reale sulle condizioni del traffico o sulla possibilità di trovare un posto libero all’interno di un parcheggio in struttura. La Renault fornirà un’anticipazione di questo scenario con il prototipo Symbioz, atteso al Salone dell’automobile di Francoforte (12-24 settembre), di cui oggi viene mostrata la prima anticipazione della carrozzeria.

NUOVE PROSPETTIVE - La casa francese non ha annunciato le principali caratteristiche dell’auto, che sembra essere molto “soda” e compatta: le ruote posteriori, a giudicare dalla fotografia, si trovano vicine al paraurti e le fiancate appaiono ben sagomate. La Renault Symbioz dovrebbe avere il tetto trasparente. Il prototipo sarà alimentato da un motore a batterie e raggiungerà uno stato di simbiosi (parola a cui si ispira il nome Symbioz) con l’ambiente circostante, stando alla spiegazione del costruttore, che anticipa con l’auto una possibile nuova visione del trasporto privato attesa per il 2030, quando le vetture saranno connesse, a zero emissioni e guidate dall’elettronica.

Aggiungi un commento
Ritratto di alexlato2010
5 settembre 2017 - 12:42
Solo a me ricorda il Peugeot Instinct?
Ritratto di flavio84
5 settembre 2017 - 16:51
Come fa a ricordartelo se si vede solo un pezzo di cerchio e di montante??per caso lei fa il veggiente?
Ritratto di flavio84
5 settembre 2017 - 16:52
E scusate la i a veggente!
Ritratto di oretaxa
5 settembre 2017 - 12:53
Pillola di saggezza: "Meglio un'ibrida oggi che una futuristica chissà quando".
Ritratto di alexlato2010
5 settembre 2017 - 13:57
la 308 GTi by Peugeot Sport è meglio della Megane
Ritratto di Leonal1980
6 settembre 2017 - 00:44
3
Presto comprerei solo quelle a batterie... massimo 10 anni.
Ritratto di Leonal1980
6 settembre 2017 - 00:44
3
Comprerai
Ritratto di Sandro Proietto
6 settembre 2017 - 17:16
Scusate, intanto ciao a tutti poi volevo dire maaaaaaaaa intendiamoci parlo per me senza dare colpa a nessuno. Ma una bella ibrida, con un bel motore (non cito brand) integrale, ma anche suv non vi fa gola? (Al di là di ciò che uno possa spendere visto i chiari e scuri di luna in Italia.
Ritratto di Sandro Proietto
6 settembre 2017 - 17:19
Parlando sempre di suv e, va bene non ibrido ma casa tedesca con un bel motore, ehhhh poi un bel lifting al motore noooooo. Io direi di si.
Ritratto di Sandro Proietto
6 settembre 2017 - 17:24
Ciso, cmq personalmente amo le tedesche anche se sono nate delle gran belle italiane. Senza rinunciare a pochissime cina/giappo (le conto su una mano.......3 dita) sia ibride che non. Mi piacerebbe ricevere giudizi sulle ibride.
Pagine