NEWS

Riversimple: la cittadina a l'idrogeno arriverà nel 2013

22 giugno 2009

Entro quattro anni sarà commercializzata la prima utilitaria a idrogeno, la Riversimple Urban Car, un progetto finanziato tra gli altri da Sebastian Piëch, il figlio dell'attuale numero uno di Volkswagen.

DIETRO C'È ANCHE LA VW? - In molti si interrogano su quale sarà il futuro dell'auto. C'è chi punta sull'ibrido, chi sull'elettrico puro e chi crede nell'idrogeno, come la Riversimple, una piccola società inglese che entro il 2013 si dice pronta a commercializzare una vetturetta a idrogeno da utilizzare in città.

Questa però non sembrerebbe una delle tante piccole realtà che al loro avvio promettono idee innovative per poi sparire nel nulla: tra i finanziatori di questa azienda c'è anche Sebastian Piëch, uno dei figli del più famoso Ferdinand Piëch, attuale numero uno di Volkwagen e nipote di Ferdinand Porsche.

 

Riversimple Urban Car ADW9900 1Riversimple Urban Car ADW9817 1

Nella foto sopra il posteriore e l'abitacolo dell'auto che sarà noleggiata al pubblico dal 2013.

 

SI POTRA' SOLO NOLEGGIARE - La Riversimple Urban Car è stata presentata a Londra pochi giorni fa. E' una due posti elettrica alimentata a idrogeno, che verrà commercializzata esclusivamente attraverso una forma di noleggio comprendente tutte le spese di mantennimento dell'auto, batterie a idrogeno incluse. Una politica simile a quella che adotterà Pininfarina per la sua Bluecar, l'utilitaria elettrica che si potrà guidare con 330 euro al mese. 

 

riversimple_urban_car_adw9882_b.jpg


Sopra la Riversimple vista di lato.

 

UN PROGETTO APERTO  - Oltre all'innovativo contratto, che vende l'utilizzo e non il possesso dell'auto, va sottolineato che il progetto Riversimple è "open source" cioè aperto a tutti i Costruttori che vorranno attingere a questa tecnologia e migliorarla in modo da produrla su ampia scala. Visto che il figlio di Piëch è tra i fondatori dell'azienda è lecito ipotizzare che il Gruppo VW potrebbe essere il primo a sviluppare questa tecnologia per offrirla a una vasta fetta di pubblico.

TECNOLOGIA PULITA - Secondo i dati diffusi dal contruttore, la Riversimple Urban Car è una utilitaria molto leggera: pesa 350 chilogrammi ed è spinta da un motore elettrico alimentato da una pila a combustibile da 6 kW. La pila a combustibile (detta anche fuel cell) è un particolare tipo di batteria che viene alimentata dall'idrogeno e dall'ossigeno per produrre l'elettricità necessaria al motore.

Inoltre il sistema di recupero dell'energia in frenata restituisce 15 kW aggiuntivi ai quattro motori integrati nelle ruote. La leggerezza della vettura, che ha una velocità massima di circa 80 km/h, permetterebbe un'autonomia di 380 km con un pieno di idrogeno.

VIDEO
loading.......
Aggiungi un commento