NEWS

Roma: niente aumenti per i parcheggi blu

18 marzo 2015

Il Tar ha bocciato l'aumentato a 1,5 euro la tariffa oraria per il parcheggio negli spazi delimitati dalle strisce blu.

Roma: niente aumenti per i parcheggi blu
NUOVO SCONTRO COMUNE-TAR - Dopo diverse altre vicende in cui il Tar del Lazio ha bocciato provvedimenti del Comune di Roma che aumentavano il costo di vari servizi, ieri sorte analoga è toccata alla delibera n. 48 del 29 luglio scorso, con cui la Giunta municipale della capitale portava a 1,5 euro la tariffa oraria per il parcheggio nelle zone appunto con spazi “blu”. 
 
TORNANO GLI ABBONAMENTI - La seconda sezione del Tribunale ha emesso la sentenza al termine di un procedimento avviato dal Codacons e da altri cittadini. Con la sentenza del Tar viene meno anche la soppressione introdotta con la stessa delibera a proposito della tariffa giornaliera (otto ore consecutive per 4 euro) e dell’abbonamento mensile (70 euro).
 
MOTIVAZIONI FORMALI - Il Tar giustifica la sua decisione affermando che la delibera è “caratterizzata da una istruttoria incompleta e inadeguata, rispetto allo stesso fine dichiaratamente perseguito (vale a dire “recuperare lo strumento della sosta tariffata come regolatore della domanda di spostamento con mezzi privati verso zone servite dal trasporto pubblico e con i principali attrattori”).
 
NEL MERITO - Ma oltre alle motivazioni formali, il Tar esprime anche valutazioni più di merito, laddove sostiene che il provvedimento di aumento delle tariffe non è stato accompagnato da altre misure di “bilanciamento” di tutti i valori in gioco. L’Amministrazione comunale ha contestato il provvedimento del Tar e tutto lascia pensare che procederà come ha già fatto in casi di analoghe bocciature: ripresenterà la delibera modificandola più che può nel senso auspicato dal Tar, ma mantenendo l’aumento.




Aggiungi un commento
Ritratto di UnAltroFiattaro
18 marzo 2015 - 19:38
Vivendo a Roma, ogni tanto arriva anche qualche buona notizia... L'aumento del 50% del costo della sosta e l'ancor più svantaggiosa abolizione dello "sconto" per 8 ore consecutive, erano veramente vessatorie! Speriamo che il TAR riesca a concludere positivamente la causa.