Salone del Parco Valentino: presentata l’edizione 2018 

22 settembre 2017

È stata presentata ufficialmente la quarta edizione del “salone all’aperto” di Torino, che si terrà dal 6 al 10 giugno.

Salone del Parco Valentino: presentata l’edizione 2018 

UN ORIGINALE MODELLO DI SALONE - I circa 700 mila visitatori che nel giugno scorso hanno ammirato le auto esposte alla rassegna Salone dell'Auto di Torino del Parco Valentino sono il viatico migliore per la quarta edizione, che si inaugurerà il 6 giugno dell’anno prossimo con una serie di iniziative che arricchiranno il già ricco programma delle auto esposte. Oltre alle auto negli stand - tutti uguali, affinché la differenza sia fatta esclusivamente da ciò che si espone - distribuiti nel parco del Valentino, altre iniziative si svolgeranno in altre location. 

ENTRATA LIBERA - Come nelle edizioni precedenti, l’ingresso a Parco Valentino sarà gratuito, ma “staccando” un biglietto elettronico che consentirà di tracciare un profilo del visitatore. Per il rilascio verranno infatti richieste alcune informazioni attinenti i gusti e le propensioni automobilistiche, così da avere ulteriori elementi per l’allestimento delle future edizioni della rassegna. Altre informazioni più di carattere commerciale andranno poi a costituire un data base a disposizione del mondo dell’auto per la sua attività. 

PEZZI RARI A TORINO ESPOSIZIONI - Sicuramente evento nell’evento sarà la mostra di prototipi, esemplari unici e modelli speciali che sarà allestita nell’adiacente padiglione di Torino Esposizioni. Le vetture esposte consentiranno un percorso nella storia del design automobilistico, tra modelli mitici che hanno saputo indirizzare lo sviluppo dell’industria automotive mondiale. Nuovamente protagonista come l’anno sarà l’immagine, in modo particolare quella cinematografica. Nella storica piazza Castello tutte tre le sere dei giorni di apertura della rassegna ci sarà la proiezione (alle 22, 23 e 24) di un documentario che narra la storia dell’automobile. E non sarà una proiezione normale: le immagini scorreranno sulla facciata di Palazzo Reale, con i suoi 110 metri di lunghezza. 

GUARDANDO AL FUTURO - Gli aspetti tecnici dell’automobile di oggi e di domani saranno invece il tema che animerà il focus su auto elettriche ed elettriche plug-in programmato in piazza San Carlo. E non si tratterà soltanto di ascoltare dissertazioni e illustrazioni tecniche, ma ci sarà anche la possibilità di provare questi tipi di veicoli.  Non mancherà poi la componente sportiva con una corposa serie di vetture sportive ad animare quello che è stato chiamato il Gran Premio Parco Valentino, in programma il 10 giugno. Non sarà ovviamente una prova di velocità ma una passerella di modelli prestigiosi che si muoveranno da piazza Castello per percorrere le vie del centro cittadino, salire sulle colline vicino a Superga e arrivare alla Reggia di Venaria. Nella scenografica location dell’antica dimora reale si svolgerà il primo Concorso d’Eleganza del Gran Premio, in cui una giuria di esperti premierà i modelli considerati più rappresentativi per fascia di classe.

Aggiungi un commento
Ritratto di Ercole1994
22 settembre 2017 - 16:35
Cavolo, è bellissimo il concept della 3.0 CSL Hommage. Ma perché non lo mettono in produzione, invece di fare le solite BMW impersonali?
23 settembre 2017 - 09:00
È quello che, modestamente, ripeto dal primo concept della serie Hommage apparso qualche anno fa (la 328MM). Poi un altra cosa che mi chiedo è: A quando l'Hommage della E24 Serie 6? Tutt'ora, a mio avviso, la più bella BMW di sempre, al secondo posto metto la E31 Serie 8.
Ritratto di Ercole1994
23 settembre 2017 - 09:32
Anche la 2002 Turbo, non era niente male. Una chiara risposta della BMW, alle Alfa d'antan.
Ritratto di Pellich
27 settembre 2017 - 14:12
BMW è tra i brand più riconoscibili e pertanto meno impersonali in assoluto. Le riconosci da lontano a colpo d'occhio. Alcune possono piacere meno.. ma impersonali sono ben altre vetture a mio parere. Ciao