NEWS

Assicurazione auto: i prezzi scendono

di Paolo Alberto Fina
Pubblicato 19 marzo 2020

Prosegue la tendenza al ribasso del prezzo medio delle Rc auto: secondo l'Ivass, nel quarto trimestre del 2019, è sceso a 404 euro.

Assicurazione auto: i prezzi scendono

RIDUZIONE CONTINUA - L’Ivass, l’Istituto per la Vigilanza sulle Assicurazioni, ha pubblicato l’ultima edizione del Bollettino Statistico, un documento che fa il punto sulle polizze auto in Italia prendendo in esame i dati dell’ultimo trimestre del 2019. Considerando solo la copertura Rc auto, obbligatoria per legge (copre i danni causati a persone o cose), dall’indagine emerge che le polizze stipulate in questo periodo hanno un prezzo medio di 404 euro, 11 euro in meno rispetto al periodo ottobre-dicembre 2018 e quasi 40 euro in meno rispetto al quarto trimestre del 2014. Il 10% degli assicurati paga meno di 223 euro, il 50% meno di 360 euro e il 90% non supera i 630 euro l’anno. 

CONTA L’ESPERIENZA - Nel quarto trimestre del 2019, l’84% dei contratti stipulati era nella più favorevole classe di merito 1: chi ne rientra, paga un prezzo medio di 652 euro se ha meno di 25 anni e di 357 euro se ne ha più di 60 (i secondi, meno propensi agli incidenti, hanno tariffe più convenienti). Solo il 3,1% degli assicurati era nelle classi dalla 11 alla 18: i giovani pagano mediamente 1.057 euro, mentre gli automobilisti più esperti sborsano 752 euro. 

MENO DIFFERENZA FRA NORD E SUD - Negli ultimi anni non è diminuito solo il prezzo della polizza Rc auto, ma si è ridotta anche la differenza di costo per la stessa fra il Nord e il Sud Italia. Considerando le province di Aosta, dove la polizza Rc auto costa mediamente 253 euro (è la meno cara), e di Napoli, dove si pagano in media 480 euro, l’Ivass ha registrato una differenza di oltre 226 euro. La differenza era di 236 euro nel quarto trimestre 2018 e di 340 euro nel periodo ottobre-dicembre 2014. Ad Aosta il premio della polizza è cresciuto dello 0,4% rispetto a 12 mesi prima, mentre a Napoli si è ridotto dell’1,9%. Il calo di Napoli riflette la tendenza comune al Sud Italia, dove nell’ultimo trimestre del 2019 si sono registrate le più marcate riduzioni di prezzo: del 6,9% a Caltanissetta, del 5,5% a Vibo Valentia e del 5,2% a Agrigento, Enna e Taranto. 

CRESCONO LE SCATOLE NERE - Dall’indagine risulta infine che il 23,3% delle polizze stipulate nel quarto trimestre del 2019 prevede una clausola legata alla presenza di scatola nera, che dà diritto a un taglio del prezzo: la scatola nera è una centralina che registra vari parametri di guida (velocità, giri del motore) e aiuta a dirimere le controversie in caso di incidente dalla non chiara dinamica. Le polizze con scatola nera erano meno del 14% nel quarto trimestre del 2014.





Aggiungi un commento
Ritratto di GeorgeNN
22 marzo 2020 - 09:31
Ma dove vedono questi ribassi??? Dove??????????
Ritratto di alfdirect
24 marzo 2020 - 19:00
ma a quale assicurazione fa riferimento per dire che a Napoli la media è di € 480,0 anno? Sono in 1a classe da più di 10 anni ( non ricordo se 12 o 13) e, consultando diverse assicurazioni affidabili, non riesco ad andate sotto gli 870,0€ anno e sono nella media 25/60anni. sareste così cortesi da farmi sapere qual'è l'assicurazione che applica queste tariffe?