NEWS

La Seat Ateca sul grande schermo

11 settembre 2017

La Seat Ateca va in scena nel film “Il colore nascosto delle cose”, diretto da Silvio Soldini e interpretato fra gli altri da Valeria Golino e Adriano Giannini.

La Seat Ateca sul grande schermo

APPENA USCITO - È stato presentato alla 74a Mostra internazionale del cinema di Venezia, ed è uscito nelle sale l’8 settembre scorso, il film “Il colore nascosto delle cose”. Diretto da Silvio Soldini e interpretato fra gli altri da una strepitosa Valeria Golino e da Adriano Giannini, vede in scena anche la Seat Ateca. La prima suv della casa spagnola è al centro di un’operazione di “product placement” intelligente e innovativa: non la solita presenza in scena di un prodotto, per fare pubblicità (un modo più o meno scoperto) a un’azienda. Ma, in questo caso, una “storia nella storia”, che s’inserisce a pieno titolo nella trama del film.  

LA TRAMA - Che c’entra la Seat Ateca con “Il colore nascosto delle cose”? Per capirlo, ecco, in estrema sintesi, la vicenda raccontata dall’opera di Soldini: Teo (Giannini) è un uomo in fuga da tutto. Dalla famiglia, dalle donne, dalle responsabilità. Sembra amare solo il lavoro, fa il “creativo” per un’agenzia pubblicitaria e non stacca mai, tablet e cellulari lo tengono in perenne e compulsiva connessione con il mondo. Emma (la Golino) ha perso la vista a sedici anni, ma non ha lasciato che la sua vita precipitasse nel buio: fa l’osteopata e gira per la città col suo bastone bianco. Si è da poco separata dal marito e Teo, brillante e scanzonato, potrebbe essere la persona giusta con cui concedersi una distrazione. La Seat Ateca non è solo la vettura che, spesso, trasporta i due protagonisti da un capo all’altro di Roma. È proprio sulla campagna pubblicitaria di lancio della suv spagnola che lavora Teo, dedicandovi tempo, energie, creatività. Una campagna impegnativa, perché il cliente (la Seat) è esigente e pretende continue correzioni agli spot. Come quando, per far risaltare la bellezza dei fari full led, la richiesta è di girare lo spot in notturna. Un film da non perdere.

Seat Ateca
TI PIACE QUEST'AUTO?
I VOTI DEGLI UTENTI
79
58
51
28
60
VOTO MEDIO
3,2
3.246375
276
Aggiungi un commento
Ritratto di The Krieg
11 settembre 2017 - 18:52
Quindi in pratica tutto il film è una pubblicità alla Seat?
Ritratto di Dirk
11 settembre 2017 - 22:45
In tutti i film o serie televisive si fa pubblicità ad un marchio piuttosto che un altro.
Ritratto di The Krieg
12 settembre 2017 - 23:19
Certamente, ma qui tutta la trama del film si basa sulla Seat.
Ritratto di ziobell0
12 settembre 2017 - 11:02
roba da fiction, ma quale regista serio piazzerebbe dei prodotti nella propria "opera"? Livelli da Truman Show.
Ritratto di cremo7
12 settembre 2017 - 12:26
beh....vedere un films pubblicitario e pagare un biglietto non mi sembra il massimo...