NEWS

Secondo giorno di blocco: smog in salita!

30 dicembre 2015

A Milano e Roma, nonostante i divieti, ieri i valori delle polveri sottili sono aumentati ancora.

Secondo giorno di blocco: smog in salita!
SEMPRE PEGGIO - Fa flop anche il secondo giorno di blocco auto a Milano (qui il primo): i valori delle polveri sottili non diminuiscono. Anzi, aumentano. Idem a Roma, dove vige la circolazione a targhe alterne. In attesa dei risultati del terzo giorno (oggi), i dati di ieri sono sconfortanti: nel capoluogo lombardo, la centralina Arpa (Agenzia regionale protezione ambiente) di Milano Pascal ha segnato un livello di 81 microgrammi di PM10 per metro cubo, contro i 67 di lunedì. A Milano Senato, il PM10 è schizzato da 66 a 83, e a Verziere da 60 a 75. Morale: sono ben 35 i giorni consecutivi in cui è stato sforato il livello limite di concentrazione di polveri sottili, addirittura 100 dall’inizio dell’anno. Sul fronte multe (163 euro per chi circola senza permesso), il secondo giorno sono state 310, contro le 300 di lunedì: totale, 99.430 euro alle casse del comune. Il quale dice che il bilancio-smog va fatto solo alla fine del terzo giorno, ossia oggi: staremo a vedere. Intanto, anche in altre province della Lombardia permane la situazione di superamento dei limiti. 
 
CAPITALE KO - A Roma, per 10 centraline su 13, è allarme rosso: polveri sottili sopra il limite. In particolare, a largo Preneste, PM10 a 68 microgrammi per metro cubo contro i 56 di lunedì, e in corso Francia 58 anziché 50. Balziamo a 89 (contro 79) a Cinecittà, e a 55 a largo Magna Grecia (50 lunedì). Sono in calo, ma pur sempre sopra il limite, a Cipro, 54 contro i 57 di lunedì, Tiburtina, 69 contro i 76, e Arenula, 52 contro i 58. Secondo il Sole 24 ore, sull'Italia incombe il rischio di una multa dell'Unione europea per violazioni incompatibili con la salute dei cittadini, connesse alla mancata riduzione dello smog. Si parla di una sanzione forfettaria di un miliardo di euro, più ammende aggiuntive proporzionate alla durata ulteriore delle violazioni rispetto a quanto prescrive la direttiva sulla qualità dell'aria: la soglia media annuale di 40 microgrammi per metro cubo e quella giornaliera di 50 microgrammi.
Aggiungi un commento
Ritratto di domi2204
30 dicembre 2015 - 15:25
Semplice la causa non è il traffico, o almeno lo è in minima parte, il veicolare dovrebbe produrre circa il 24% delle polveri i riscaldamenti domestici oltre il 50% il resto l'industria. Ma è più comodo prenderci in giro, così casomai se serve un bel superbollo diesel o una addizionale sui carburanti, metano e gpl compresi, non c'è la toglie nessuno.
Ritratto di dfchigo82
30 dicembre 2015 - 16:47
Ma se a Milano la maggior parte delle auto in circolazione sono le crucche diesel (acquistato per status symbol) che emettono 40 - dicasi QUARANTA - volte oltre il consentito... è ovvio che non cala l'inquinamento... non parliamo poi dei blocchi fasulli di soli 6 ore dalle 10 alle 16... come pensano di calare l'inquinamento in soli 6 ore??? il blocco deve essere di 18 - 20 ore su 24.... mah!!!
Ritratto di Damien Gelmini
30 dicembre 2015 - 18:18
4
Chi compra una crucca lo fa per status symbol, chi invece compra una C4 Picasso è perché immagino odia la guida, la bellezza e il buongusto. Perciò nessuno si meraviglia se lo stesso soggetto non abbia capito una mazza del diesel gate e nemmeno di cosa, come e quanto inquinino le tedesche...
Ritratto di SINISTRO
30 dicembre 2015 - 21:44
3
io l'auto la compro principalmente perché mi serve....
Ritratto di dfchigo82
31 dicembre 2015 - 09:46
@Damien, perchè offendi altri utenti?? chi sei tu?
Ritratto di Moreno1999
31 dicembre 2015 - 10:03
4
Franck dì direi che tu non dovresti commentare visti i precedenti
Ritratto di dfchigo82
31 dicembre 2015 - 19:11
Giovanotto, non mi chiamo "Franck Dì".... vai a commentare nel sito dedicato ai motorini visto che sei minorenne....
Ritratto di dfchigo82
1 gennaio 2016 - 09:29
@damien: perchè certi proprietari vaggari, come lei, hanno buon gusto e bellezza????? jamm jààà
Ritratto di Moreno1999
30 dicembre 2015 - 18:42
4
Ma a Milano è pieno di Panda GPL e robe simili oltre che utilitarie e Smart...si vede che non sei di questa zona!! Evita piuttosto
Ritratto di dfchigo82
31 dicembre 2015 - 09:55
@moreno: ah sì, giovanotto (spatentato e non automunito)??? beh... se vuoi sapere ho parenti a Milano e Torino e gli faccio visita 2-3 volte all' anno e devo dirti che ad occhio vedo più auto crucche (ford, bmw, audi [per lo più con targa straniera), vw, mercedes, smart, skoda, seat, ecc...) che le auto da te citate... Chiedi a Maroni (governatore della Lumbard) il censimento delle auto in circolazione e poi vediamo.... Poi 1 audi o skoda o vw o seat ha emissioni pari a 35-38 auto messe assieme... pari a 20 camion autostradali.... ps: un gpl inquina pochissimo rispetto ai diesel delle crucche della vagtruffa... informati giovanotto se non sai di auto... quindi ti consiglio di andare a commentare nel sito "insella" visto che hai 16-17 anni......
Pagine