NEWS

Seggiolini anti abbandono: ora il decreto attuativo

26 ottobre 2018

L’obbligo scatterà dal 1 luglio 2019 e interesserà chi trasporta bambini fino a 4 anni; stesse sanzioni di chi non allaccia la cintura o non usa i seggiolini.

Seggiolini anti abbandono: ora il decreto attuativo

DAL 2019 - La legge “salva bebè” è in dirittura d’arrivo: il testo, licenziato dalla Camera il 6 agosto scorso e approvato in via definitiva dal Senato il 25 settembre, sarà ora sottoposto all’esame dei tecnici del Ministero delle Infrastrutture e dei Trasporti che provvederanno a definirne i dettagli e gli aspetti tecnico-operativi, come le caratteristiche costruttive e funzionali dei dispositivi. L’obbligo di installazione scatterà dal primo luglio 2019. 

LA DISCIPLINA - Il provvedimento introduce l’obbligo di installare un dispositivo di allarme che segnali la presenza di un bambino all’interno del veicolo in sosta. Destinatari della previsione sono i conducenti dei veicoli della categoria M1 (trasporto persone), N1 N2 e N3 (trasporto merci fino ad oltre 12 tonnellate) immatricolati in Italia, oppure immatricolati all'estero e condotti da soggetti residenti in Italia. I contravventori andranno incontro ad una sanzione amministrativa di euro 81,00 e la decurtazione di 5 punti dalla patente. In caso di recidiva nel biennio successivo, ai trasgressori verrà comminato il provvedimento di sospensione della patente da 15 giorni a due mesi. È prevista, inoltre, la possibilità di fruire di agevolazioni fiscali per l'acquisto dei dispositivi di allarme grazie l’istituzione, da parte del governo, di un fondo ad hoc. Dette sovvenzioni saranno previste nel testo definitivo della legge di bilancio.





Aggiungi un commento
Ritratto di Fra977
26 ottobre 2018 - 12:28
Era ora! Spero non capitino più queste tragedie e spero anche che la gente sia più connessa con i bambini che con lo smartphone od altri mille pensieri. Può capitare anche se non deve capitare, perché è un errore fatale cui non si può porre rimedio. Spero che questi sistemi innovativi facciano il loro ruolo a dovere.
Ritratto di NeroneLanzi
26 ottobre 2018 - 12:52
Come no, garantito al limone guarda.
Ritratto di ziobell0
26 ottobre 2018 - 15:28
...quando sarà d'obbligo il dispositivo per collegare il cervello? E viaggiare con il telefono in mano, come avviene nella maggior parte delle auto invece va sempre bene?
Ritratto di Giovanni 66
26 ottobre 2018 - 16:55
Fra un po faranno un dispositivo per ricodarti di andare al bagno! Battuta a parte ma come si fa a dimenticarsi il proprio figlio sangue del tuo sangue in auto,voglio dire in un ambiente piccolo come l'abitacolo di un auto una persona dovrebbe percepire una presenza considerando che e' tuo figlio.
Ritratto di Mark984
26 ottobre 2018 - 18:31
Obbligo assurdo. Casistica troppo bassa per imporre un obbligo. Quando succede fa notizia. Per dire purtroppo muoiono più bambini messi sotto da genitori o parenti durante retromarcia o minore nel cortile di casa. Però in questo caso nessuno ha proposto alcun obbligo.
Ritratto di TwinSparkly
27 ottobre 2018 - 10:47
È una buona notizia ed era ora. Anche un solo bambino salvato vale tutti gli investimenti, e tutto l'impegno per scrivere leggi normative e quant'altro per rendere questi dispositivi obbligatori ed efficienti
Ritratto di Fr4ncesco
27 ottobre 2018 - 13:51
2
Che polemiche inutili: 1) Nello stress quotidiano il cervello può andare in tilt, non è che in quel momento si pensa "posso dimenticare le chiavi ma non un bambino", dimentichi e basta e la tragedia è questa. Non si possono biasimare con così tanta scioltezza quei genitori. Ma secondo voi davvero non ci tenevano i figli da dimenticarseli? 2) Se serve anche a salvare solo un bambino tutto questo ben venga 3) Ci sono le spie per le cinture, è insensato non mettere una spia anche per i seggiolini, siamo nel 2018.
Ritratto di Giovanni 66
27 ottobre 2018 - 14:49
Il tuo commento e'inutile!E aggiungo che e' proprio il minimizzare ia questione e quindi giustificare tutto e tutti creando cosi' una società che relativizza tutto ci sta portando alla deriva.
Ritratto di Fr4ncesco
27 ottobre 2018 - 18:21
2
Si minimizza con queste chiacchiere che non portano ad una soluzione concreta ma solo un modo per parlare come del tempo o del governo ladro.
Ritratto di FOXBLACK
27 ottobre 2018 - 19:53
Condivido pienamente la tua opinione. ...poi finché ci sarà gente come al mio paese che guida con bimbo sulle gambe e mani sul volante e l altro che vaga indisturbato in auto. ...prima deve connettere la testa....
Pagine