NEWS

SEM DX3: in Cina la suv disegnata da Pininfarina

21 novembre 2016

Presentata al Salone di Guangzhou, la SEM DX3 con lo stile della Pininafarina vuole conquistare i clienti più giovani sul mercato cinese.

SEM DX3: in Cina la suv disegnata da Pininfarina

STILE EUROPEO - La casa automobilistica cinese South East Motor (SEM) ha presentato negli scorsi giorni il secondo modello realizzato insieme alla Pininfarina, la DX3, che ha dimensioni più contenute rispetto alla più grossa DX7 (qui per saperne di più): la suv misura in lunghezza 435 cm, valore analogo a modelli come ad esempio le Nissan Qashqai e Seat Ateca, mentre la DX7 è lunga 456 cm. Lo stile della DX3 verrà utilizzato come base per i modelli futuri della linea DX, ma l’azienda cinese ha già incaricato la Pininfarina di creare diverse tipologie di SUV, così da rivolgersi a tipologie di clienti diverse fra loro: la famiglia DX, ad esempio, si rivolge agli automobilisti più giovani. La SEM DX3 ha un’estetica molto curata, di stampo europeo, grazie alle soluzioni del tetto a contrasto e del montante posteriore a triangolo.

MOTORI NOTI - La plancia della SEM DX3 ha una forma più scontata rispetto all’esterno, ma l’azienda promette una cura per il dettaglio superiore rispetto alle automobili concorrenti, in virtù di particolari come ad esempio il tasto per l’avviamento del motore o il grande schermo a sfioramento nella plancia. La SEM DX3 sarà venduta in Cina con due motori di origine Mitsubishi, entrambi a benzina e con cilindrata di 1.5 litri: la versione aspirata produce 120 CV, quella turbo 150 (lo stesso motore veniva utilizzato sulla Mitsubishi Colt CZT). Il 1.5 dalla potenza superiore può essere abbinato ad un cambio automatico a variazione continua di rapporto, ma è previsto anche un manuale a cinque rapporti. La suv arriverà sul mercato cinese entro fine novembre 2016 e costerà l’equivalente di 9.965 euro.

Aggiungi un commento
Ritratto di Ercole1994
21 novembre 2016 - 11:06
Se fossi in Di Risio,, avrei stretto una collaborazione con questi, che sono un gradino su rispetto a Chery come design.
Ritratto di Fr4ncesco
21 novembre 2016 - 12:44
Mah, di stile italiano proprio non ne vedo, è la tipica auto cinese che prende spunto qua e la da prodotti occidentali o giapponesi e coreani.
Ritratto di Fr4ncesco
21 novembre 2016 - 13:50
Già.
Ritratto di Ercole1994
21 novembre 2016 - 17:39
Infatti il suo stile è stato ingegnerizzato dalla sede Pininfarina di Shanghai, non in quello di Cambiano.
Ritratto di puccipaolo
21 novembre 2016 - 12:07
5
costa come una Panda..... non aggiungo altro!
Ritratto di Fr4ncesco
21 novembre 2016 - 12:08
Fiancate Nissan, tetto Opel, qualcosa di Captur e nome Citroen e ovviamente la solita e obsoleta meccanica delle vecchie Mitsubishi, che non potranno manco vantare l'affidabilità giapponese essendo prodotta sotto licenza in Cina. Non vorrei sbagliarmi ma è stata realizzata da Pininfarina nel suo studio cinese e in tal caso queste scopiazzature sono ammesse.
Ritratto di Daniele Falcucci
21 novembre 2016 - 12:13
Suv interessante, anche se con contaminazioni stilistiche evidenti: - anteriore Toyota Rav4 - posteriore Seat Ateca, anche se stilisticamente si stanno facendo enormi passi avanti è la qualità degli assemblaggi e dei materiali, uniti a motori non all'altezza dei mercati europei a destare qualche dubbio....
Ritratto di Bruno91
21 novembre 2016 - 13:49
1
Almeno è disegnata da Pininfarina, non sembra una brutta copia come molte cinesate.
Ritratto di Fxx88
21 novembre 2016 - 17:43
3
A me sembra una copia di Hyundai e Toyota, ma non brutta, almeno è venuta bene.
Ritratto di Bruno91
21 novembre 2016 - 18:32
1
Tu dici? Forse è un po' Santa Fé ed un po' Rav 4, ma effettivamente è carina (anche se non è mio genere) :)
Pagine