NEWS

In Sicilia inaugurata la bretella finanziata da deputati M5S

31 luglio 2015

Il tratto di strada, realizzato a seguito del crollo del viadotto Himera della A19, è costato 300.000 euro.

In Sicilia inaugurata la bretella finanziata da deputati M5S
TAGLIO DEL NASTRO -  È stata inaugurata  la bretella che passa da Caltavuturo, piccolo paese in provincia di Palermo. Obiettivo, bypassare l’interruzione dell’autostrada 19, la via principale che collegava le due principali città dell’isola, divisa in due dopo il crollo del viadotto Himera. La strada è stata finanziata con 300.000 euro, soldi provenienti dagli stipendi versati dai 14 deputati regionali del Movimento 5 Stelle. Il tratto, spiegano i pentastellati, lungo un chilometro e largo cinque metri, mette in comunicazione la strada statale 643 con la strada provinciale 24, che a loro volta immettono agli svincoli di Scillato e Tremonzelli: è stata realizzato in calcestruzzo, con canali di gronda e guardrail. E un impianto semaforico posto a ridosso della trazzera, dove la circolazione avverrà a senso unico alternato.
 
POLEMICHE - Così, con la bretella (nella foto), niente più deviazione. Quest’ultima allungava di un’ora i tempi di percorrenza per coprire i 200 chilometri che separano le due città siciliane. La bretella dovrebbe accorciare quei tempi di almeno mezz’ora. Molto polemico, però, l’assessore siciliano alle Infrastrutture, Giovanni Pizzo.  “Se uno piuttosto che prendere l’ascensore si butta dal balcone arriva prima. È una metafora ma rende l’idea: la trazzera è per i trattori, non per le macchine. Per me è molto pericolosa, il primo automobilista che avrà un incidente serio non chiederà i danni ai grillini, ma al comune di Caltavuturo”. Pronta la replica del M5S: “Limite di velocità a 20 km/h, inibizione alla circolazione ai mezzi pesanti, superiori alla tre tonnellate e mezzo. Questa strada è nettamente più agevole e meno pericolosa di quella per Polizzi, che attualmente percorre chi si sposta da Palermo verso Catania. Non è la soluzione definitiva al problema dell’autostrada, ma sarà una valvola di sfogo, considerato che consentirà agli automobilisti di risparmiare chilometri e tempi di percorrenza”. In attesa che il viadotto venga riaperto.


Aggiungi un commento
Ritratto di IloveDR
31 luglio 2015 - 19:00
4
allora è vero!!!
Ritratto di IloveDR
31 luglio 2015 - 19:13
4
su FB tutti i simpatizzanti del M5S ci hanno inondato di post. Vedete ci vuole poco per muoversi in Italia...qualcuno ci specula sull'immobilismo italiaco
Ritratto di romeo64
31 luglio 2015 - 19:46
un appunto per l'assessore, se per una volta dimenticasse il suo cognome e magari contribuisse qualche volta col suo stipendio, probabilmente la strada si poteva fare pure più larga. ma nessun problema, lunga solo un chilometro, non consentirà velocità da gran premio, per cui sulla sicurezza.... (a proposito magari si occupi di chiedere maggiori controlli sui viadotti che crollano da quelle parti....)
Ritratto di IloveDR
31 luglio 2015 - 20:26
4
che significa da quelle parti?
Ritratto di onlyroma
31 luglio 2015 - 22:01
Specula? Scusami ma se "il tuo Stato" non muove un dito e ci sono signori che rinunciano al loro stipendio x aiutare la popolazione è speculazione? Quindi per te era giusto far fare 1 ora di auto in più al giorno alla gente del posto? BHO ognuno politicamente la può pensare come vuole,ci mancherebbe,ma almeno criticate le cose sbagliate e non quelle positive
Ritratto di IloveDR
1 agosto 2015 - 08:42
4
amico, me sa che non hai capito, rileggi...io simpatizzo x M5S anche sono favorevole all'euro
Ritratto di Claus90
31 luglio 2015 - 19:18
Hanno fatto bene e bene chi li vota
Ritratto di J-B
3 agosto 2015 - 11:14
1
Grazie!
Ritratto di myeclipse
3 agosto 2015 - 17:20
Grazie
Ritratto di osmica
31 luglio 2015 - 19:51
300€ al metro, 60€ al m2... Cmq complimenti, hanno fatto piu' che bene
Pagine