NEWS

La Suzuki aiuta lo sport dilettantistico

17 ottobre 2017

La casa giapponese ha lanciato una iniziativa attraverso cui darà 4 mila euro ciascuna a nove associazioni sportive di calcio, sci e ciclismo.

La Suzuki aiuta lo sport dilettantistico

NON SOLO SERIE A - La Suzuki Italia è sponsor del Torino Footbal Club, oltre che partner della federazione ciclistica italiana e di quella degli sport del ghiaccio. Ciò però non significa che pensi soltanto ad apparire nello sport al massimo livello. Con l’operazione “Suzuki è sport” la filiale italiana della casa nipponica vuole andare incontro allo sport più diffuso, quello praticato attraverso le ASD, associazioni sportive dilettantistiche. Per nove di queste (tre per ciascuno dei tre ambiti delle tre federazioni del calcio, del ciclismo e del ghiaccio) ci saranno 4 mila euro messi a disposizione appunto dalla Suzuki Italia. L’individuazione delle ASD destinatarie del contributo si basa avviene attraverso internet. La Suzuki ha infatti invitato gli appassionati a segnalare le associazioni che ammirano di più, e dalle segnalazioni giunte verranno stilate le graduatorie con le nove realtà (tre per federazione) che beneficeranno del contributo. La “votazione” è iniziata il 1° ottobre e proseguirà sino al 17 novembre. La segnalazione deve essere inoltrata attraverso il sito dedicato www.suzukisport.it.

SOCIAL MOLTIPLICATORI - La singola segnalazione può essere “moltiplicata” utilizzando i social network: il “voto” vale doppio se si clicca “Mi piace” sulla pagina Facebook di Suzuki; lo si triplica se si condivide il voto sulla propria bacheca Facebook e di altri canali social; infine la singola segnalazione ne vale quattro se si condivide una foto relativa all’associazione che si vota e addirittura si moltiplica per cinque se si pubblica un video. L’iniziativa ha anche tre supertestimonial nelle figure di Davide Cassani per il ciclismo, Carolina Kostner per il pattinaggio su ghiaccio, e Sinisa Mihajlovic per il calcio. Per avere più informazioni e materiali sulla operazione si può ricorrere ai social Suzuki (Youtube, Facebook, Instagram e Twitter) dove è possibile vedere i messaggi video dei tre riferimenti sportivi.

Aggiungi un commento