Suzuki

L'inizio dell'attività della casa nipponica si può far risalire al 1908, quando il ventunenne Michio Suzuki fondò la Suzuki Loom Works, che nei decenni a seguire prosperò realizzando macchinari per l'industria tessile. Nell'intento di diversificare la produzione, negli anni 30 il fondatore avviò lo sviluppo di una vettura, che però restò allo stadio di prototipo a causa della seconda guerra mondiale. Cessato il conflitto, durante il quale aveva subito danni ingenti, l'azienda tornò a impegnarsi nel tessile con fortune alterne fino al 1952, quando nacque il primo veicolo marchiato Suzuki: una bicicletta a motore. Il successo fu tale che nel 1954 la denominazione dell'azienda diventò Suzuki Motor, e nel 1955 venne presentata la prima auto: la Suzulight. Disegnata proprio dal fondatore, prendeva spunto da un'utilitaria tedesca, la Lloyd 400, e aveva il motore (a due tempi) e la trazione anteriori; meccanica che si ritrova nella seconda serie, con carrozzeria e dimensioni simili a quelli dell'inglese Mini Minor che l'aveva preceduta di pochi anni. 

Iniziando la produzione di motori fuoribordo, nel 1965 la casa di Hamamatsu completò quell'offerta ampia che ritroviamo ancora oggi: motociclette, motori marini e auto, per l'appunto. In quest'ultimo settore, la Suzuki si specializzò in modelli di piccole dimensioni e cilindrata, dando vita nel 1970 alla fuoristrada che la fece conoscere anche in Europa: la minuscola Jimny, la cui erede ancora oggi si ritrova nell'offerta del costruttore giapponese. Altro modello che riscosse successo in campo internazionale fu la Vitara, del 1988: altra fuoristrada, ma con dimensioni e comfort adatti a una famiglia, che si è evoluta fino ai giorni nostri.

Dall'apprezzamento anche al di fuori dei confini nazionali nacque la decisione di aprire uno stabilimento in Europa: a Esztergom, in Ungheria. Gli anni successivi videro la nascita di modelli assai compatti, e con destinazioni d'uso anche molto diverse: dalla spider Cappuccino alla monovolume Wagon R (che arrivò anche in Italia, e che costituì la base per la Opel Agila). Auto che hanno contribuito a fornire un'immagine giovane alla Suzuki sono state poi la Swift del 2004, una piccola dalle linee accattivanti e piacevole da guidare, e la SX4 del 2006, antesignana fra le crossover compatte e dalla quale deriverà la quasi identica Fiat Sedici (sempre prodotta a Esztergom). Negli ultimi anni, la gamma della Suzuki ha puntato su modelli dal look gradevole, con prezzo competitivo in rapporto alla dotazione, e progettati in modo da garantire un peso molto contenuto, con evidenti vantaggi in termini di prestazioni e consumi rispetto alla gran parte delle rivali. E, dopo l'accordo per l'utilizzo dei motori diesel della Fiat, è arrivato quello con la Toyota, che, fra l'altro, ha portato alla commercializzazione della Across (una suv ibrida plug-in medio-grande strettamente derivata dalla Rav4) e della Swace (una wagon ibrida full che in pratica è una Corolla Touring Sports con lievi differenze estetiche).             

Novità Suzuki

  • Suzuki: con l’app sempre connessi all’auto

    Attraverso la nuova app per smartphone Suzuki Connect i clienti possono monitorare la vettura da distanza e utilizzare diverse altre funzioni.
  • Auto volanti: i costruttori ci credono

    L’ultima in ordine di tempo è la Suzuki che investe nella SkyDrive, con l’obiettivo di esplorare il business della mobilità aerea.
  • Suzuki S-Cross: il nuovo listino

    Con l’arrivo della 1.5 Hybrid 140V ci sono state delle modifiche alla gamma della Suzuki S-Cross: i prezzi vanno ora da 29.090 ai 35.590 euro.
  • Suzuki Jimny: in arrivo la 5 porte

    La Suzuki sta lavorando all’aggiornamento della Jimny, che sarà offerta anche con carrozzeria a 5 porte e motori mild hybrid.
  • Suzuki S-Cross: arriva la 1.5 Hybrid

    La nuova versione della Suzuki S-Cross monta il motore full hybrid con 116 CV. È già ordinabile con prezzi da 33.090 euro.
  • Al MiMo con Suzuki e alVolante la selezione eSport di Aci Rally Italia

    Presso lo stand di alVolante sarà possibile mettersi alla prova come pilota virtuale nelle postazioni allestite con PS5 e Gran Turismo 7. I più bravi parteciperanno a una vera gara valida per i campionati o i trofei ACI Sport.
  • Imola in bici: organizza Suzuki

    Il 9 luglio si svolgerà a Imola il secondo Suzuki Bike Day, evento dedicato alle due ruote a pedali organizzato dalla casa automobilistica giapponese.
  • Suzuki: la gamma ibrida rientra negli incentivi

    Con il via dei bonus statali per l’acquisto dei nuovi veicoli, tutti i modelli della gamma ibrida della Suzuki rientrano nelle fasce che prevedono incentivi da 2.000 o 4.000 euro di sconto.
  • Suzuki Vitara: ora anche full hybrid

    La Vitara porta al debutto un nuovo sistema ibrido della Suzuki, che abbina un 4 cilindri 1.5 aspirato a un motogeneratore elettrico da 33 CV e a un cambio robotizzato.

Video Suzuki

  • Intervista a Massimo Nalli
    In occasione di un breve incontro al MIMO 2022, abbiamo parlato con il presidente della Suzuki Italia di soluzioni di ibride, di sport, di passione per la guida e di soluzioni di acquisto.
  • Suzuki Swift Sport
    Con 129 cavalli, la più potente delle Suzuki Swift è vivace e facile da guidare, pur mantenendo un comfort che la rende adatta anche a un utilizzo quotidiano. Qui per saperne di più.
  • Suzuki S-Cross: la prova (1a parte)
    In questa prima parte della videoprova andiamo a valutare il design, le dimensioni e gli spazi interni della Suzuki S-Cross. Vedi anche la 2a parte e la 3a parte della prova. Qui per saperne di più.
  • Suzuki S-Cross: la prova (2a parte)
    In questa seconda parte della videoprova il funzionamento dei sistemi di assistenza alla guida e le funzionalità dei comandi e del sistema multimediale della Suzuki S-Cross. Vedi anche la 1a parte e la 3a parte della prova. Qui per saperne di più.
  • Suzuki S-Cross: la prova (3a parte)
    In questa terza parte della videoprova vi raccontiamo come va su strada la nuova Suzuki S-Cross. Vedi anche la 1a parte e la 2a parte della prova. Qui per saperne di più.
  • Suzuki S-Cross
    La nuova Suzuki S-Cross ha forme più imponenti e nella variante col cambio automatico fa viaggiare in scioltezza. Il sistema 4x4 è raffinato e la dotazione ricca; solo discrete, però, le finiture. Qui per saperne di più.

Primi contatti Suzuki

Prove Suzuki

dagli archivi