NEWS

In Svizzera fa discutere la proposta di abolizione dei Tutor

10 ottobre 2012

Il Parlamento svizzero sta valutando l’ipotesi di ridurre i controlli radar sulle autostrade e vietare il sistema Tutor che calcola la velocità media.

NO AI TUTOR - L’utilizzo del SICVE, sistema informativo per il controllo della velocità, meglio conosciuto come Tutor, è stato da sempre seguito da accese discussioni tra favorevoli e contrari. L’ultimo caso riguarda la Svizzera dove è in discussione sui banchi del Parlamento la proposta di abolizione del locale sistema Tutor. Secondo Il Consiglio nazionale, che ha votato il primo “si” durante la sessione estiva, i controlli sulla velocità dei veicoli sarebbero giustificabili solo nei punti ad alto tasso d’incidentalità. Ora il provvedimento è all'esame del Consiglio degli Stati.

SI' AI TUTOR - Immediata la reazione dell’Upi, Ufficio prevenzione infortuni, secondo il quale l’efficacia preventiva dei Tutor è dimostrata da studi scientifici e la causa principale degli incidenti mortali è proprio la velocità eccessiva. Ribadendo dunque con forza l’utilità dei rilevatori di velocità, l’Upi sollecita anche l’adozione di opportune misure di sicurezza sulle strade extraurbane dove si svolge solo il 3% dei controlli.

IN ITALIA - Il sistema Tutor è utilizzato con successo anche in Italia (nella foto). Introdotto nel 2005, oggi è attivo su oltre 2500 Km di carreggiate. Secondo i dati diffusi dal gruppo Autostrade per l’Italia, il controllo della velocità media ha permesso di ridurre il tasso di mortalità del 51% e il tasso d’incidentalità con feriti del 27%. 

 


Aggiungi un commento
Ritratto di mustang54
10 ottobre 2012 - 17:24
2
molti non hanno ancora capito come funziona...rallentano di colpo nei pressi del tutor, per poi andare a 200 nel resto del tratto...
Ritratto di Ninja
10 ottobre 2012 - 17:36
Invece di pensare di abolire il tutor (probabilmenbte sollecitati da qualche lobby), si decidessero ad innalzare il limite sulle autostrade (ora è di 120 km/h) e soprattutto sulle statali (ora è di 80%); portando a 130-140 le prime e 100-110 le seconde (ove possibile) renderebbero il traffico più scorrevole e probabilmente soddisferebbero anche le lobby di cui sopra. Così potrebbero mantenere il tutor, facendo contento pure l'Upi
Ritratto di dc5717
11 ottobre 2012 - 12:03
Buongiorno,personalmente sono convinto che i limiti di velocità imposti in Svizzera siano corretti,il problema cmq non stà in quanto si viaggi veloci o meno ,ma nella formazione dei conducenti,troppa gente si sente pilota da corsa,pur sapendo di non esserne all`altezza,io percorro in media 250000 km all`anno e ne vedo di tutti i colori sia su autostrade che fuori,a mio modo di vedere si deve fare prevenzione ,ma non con radar o tutor o quantaltro,ma come accennavo prima a livello di formazione,da noi c`é la patente a due fasi,bella cosa;ma invece di fare i corsi di guida dopo i tre anni dovrebbero farli all`inizio,(parlo di corsi antisbandamento,tecnica di guida,conoscenza del mezzo,ecc.ecc. Prima conoscere ,poi esercitare,ed infine dare un esame degno di questo nome. Poi penso che si dovrebbero limitare le potenze dei mezzi per un periodo.
Ritratto di mjmarvin95
10 ottobre 2012 - 18:32
Ma a voi sembra giusto che uno che ha una BMW o auto di alta gamma debba andare alla stessa velocità di uno che ha una Panda vecchia di 15 anni?? Allora a cosa serve tutta la moderna tecnologia? Ovvio che non basta avere un macchinone ma bisogna anche avere un po' di anni di guida alle spalle. Poi ho sempre pensato che sarebbe meglio innalzare il limite per chi ha frequentato corsi di guida sicura o altri corsi.
Ritratto di Renault90
10 ottobre 2012 - 19:24
se il limite e 130 vai a 130 che ai una ferrari o la panda, non centra che uno che ha la panda deve andare a 50 e una bmw a 200 allora decidiamo la velocità in base all' auto che si possiede ??? ( premetto che questo non centra come l' altro giorno io mi fermo per far attraversare 2 bambine e 2 pir la mi sorpassano sicuri, non ti dico come sono rimasto)
Ritratto di mjmarvin95
10 ottobre 2012 - 22:56
Premetto che chiunque fa quello che tu hai descritto nelle ultime righe non è altro che un pazzo, e io non sono di certo di quella categoria, anche se non guido ancora. In pratica stai dicendo che se vado a 130 con una Panda sono sicuro come se andassi alla stessa velocità con un'auto... diciamo imponente...? No, perché io avrei paura ad andare con uno che si azzarda a sfiorare questa velocità con un'auto che cade a pezzi (non che sia necessariamente una Panda). Se vai a quella velocità con altre auto sembra di andare a piedi!
Ritratto di andreapr86
10 ottobre 2012 - 19:46
è giusto, se il limite è quello lo si deve rispettare sia che hai una panda sia che hai una supercar. Gli anni di guida alle spalle non centrano niente nel modo piu assoluto, non siamo in pista dove c'è una struttura con vie di fuga e le altre auto viaggiano alla tua stessa velocità. Innalzare il limite per chi ha fatto corsi di guida? siamo un pò seri... a part che un corso di guida di 10 lezioni non ti prepara affatto a guidare a 300 allora e comunque conta fino a li xk al corso ti fanno controllare l'auto sul bagnato e robe simili è vero ma c'è un punto fondamentale, cioè che al corso sei mentalmente preparato a trovarti l'auto che sbanda mentre quando ti capita in strada non lo sei affatto neanche se hai fatto tutti i corsi di guida di questo mondo.
Ritratto di mjmarvin95
10 ottobre 2012 - 23:00
Magari te ne sarai accorto anche tu che intendevo un innalzamento minimo di velocità... che ne so... fino ad un massimo di 160, non di più! Gli anni di guida non c'entrano niente... dipende da persona a persona: c'è chi impara col tempo, chi "nasce imparato" e chi non impara neanche in una vita... Purtroppo è vero che in pista sei mentalmente preparato, ma se sei consapevole che stai per fare una curva al limite, magari ci pensi a quel che potrebbe succedere...
Ritratto di blackmamba
10 ottobre 2012 - 20:24
Tu sei uno di quei tanti coglio.i!!!! allora secondo te io ho una OPC Nurburgring Edition e devo andarci oltre 230Km/h in autostrada xchè permette di farlo????quindi dovrei sverniciare il tipo cn il BMW???ma stai scherzando????chi ha auto potenti rispettasse il codice!!!!magari potrebbero portarlo a 140km/h,ma se ha una panda o una Ferrari la legge vale x entrambi!!!sai quanti coglio.i x le strade corrono e provocano incidenti gravi a chi nn c'entra nulla???io al posto dei tutor farei cosi:abolire i tutor,il guidatore va alla velocità che vuole,ma se provoca incidenti deve pagare in base alla gravità,anche andando in carcere!!!io nonostate l'auto rispetto i codici,la vita mia e degli altri è più cara delle stronz.te che dici!!!!secondo me hai una 500 di 35 anni fa!altro che BMW!nn ragioneresti cosi!
Ritratto di MatteFonta92
10 ottobre 2012 - 20:30
3
Se le ultime due cifre del suo nickname rappresentano la data di nascita, dovrebbe avere circa 17 anni, quindi, in teoria, non dovrebbe avere nemmeno la patente. Sempre se fosse davvero nato nel '95.
Pagine