NEWS

"Tester Pirelli per un giorno": ecco com'è andata

11 dicembre 2017

In pista con tre lettori di alVolante.it e i collaudatori della Pirelli per scoprire come si comportano i pneumatici run flat.

"Tester Pirelli per un giorno": ecco com'è andata

PADRONI DELLA PISTA - Edi Balagna, Filippo Biagini e Marco Busetta: sono i nomi della lettrice e dei lettori di alVolante.it vincitori dell'iniziativa "Tester Pirelli per un giorno". Selezionati fra oltre 4000 canditati, hanno avuto l'opportunità di guidare in pista con pneumatici run flat alla scoperta delle loro caratteristiche. In condizioni estreme, su asciutto e bagnato, hanno potuto apprezzare la sicurezza dei Pirelli Cinturato P7 in versione run flat, anche dopo averli forati. Per un'intera giornata tutto il comprensorio di Vizzola Ticino, uno dei maggiori centri prove della Pirelli nel mondo, è stato a loro disposizione per le prove di frenata, di handling e di slalom.

> GUARDA I VIDEO DELLA GIORNATA IN PISTA

TUTTI D'ACCORDO - A fianco dei collaudatori della Pirelli, i nostri lettori si sono messi al volante di una BMW Serie 5 con pneumatici Pirelli Cinturato P7 run flat nella misura 245/45 R 18. Con gomme gonfie, hanno preso confidenza con la vettura e con la pista di handling, completamente irrigata. Dopo qualche giro, viene il momento di sgonfiare completamente un pneumatico per simularne la foratura e di tornare subito in pista. Una sfida impegnativa, ma alla fine del test tutti e tre i nostri "tester Pirelli per un giorno" hanno confermato la sensazione di grande sicurezza anche nel viaggiare con un pneumatico a terra su asfalto bagnato. 

LASCIAMO IL BAGNATO - Torniamo sull'asfalto asciutto per far sperimentare ai lettori di alVolante.it come cambia la prontezza di risposta con un pneumatico run flat a terra. Affrontando uno slalom con 7 coni a 12 metri l'uno dall'altro, nessuno di loro ha buttato giù neppure un birillo, segno che l'auto è rimasta sempre governabile anche in una situazione così estrema e nelle mani di comuni automobilisti. Infatti, tutti i nostri "tester Pirelli per un giorno" sono grandi appassionati di auto, ma nessuno di loro è un collaudatore di mestiere: Edi è una farmacista di Torino, Filippo fa il commercialista a Grosseto e Marco un imprenditore con sede a Santa Flavia, nei dintorni di Palermo. È proprio Edi Balagna nella sua videointervista a fine giornata a sintetizzare questa sensazione di sicurezza, sottolineando come questi pneumatici "salvavita" permettano di "tornare a casa tranquillamente senza problemi" anche con una gomma sgonfia.

> GUARDA I VIDEO DELLA GIORNATA IN PISTA

QUESTIONE DI SPAZIO - Le prove dei "tester Pirelli per un giorno" proseguono su uno dei rettilinei del comprensorio di Vizzola Ticino utilizzati le prove di frenata. Nelle inchiodate con un pneumatico anteriore forato gli spazi d'arresto si allungano leggermente rispetto agli stessi test con gomme gonfie. Tuttavia i nostri lettori confermano come l'auto non devii pericolosamente dalla traiettoria: è Marco Busetta a farlo notare nella sua intervista a fine test, dove dice che in "condizioni critiche la gomma teneva perfettamente": sembrava "giusto un attimo più sgonfia del normale".

CI VUOLE ORECCHIO - Sempre sul rettilineo dove abbiamo realizzato le frenate, i lettori di alVolante.it hanno potuto confrontare la rumorosità dei pneumatici Pirelli Cinturato P7 run flat con quelli standard. È Filippo Biagini nell'intervista video a sottolineare come i pneumatici run flat siano abbiano avuto uno "step evolutivo incredibile" in questi anni anche sotto il profilo delle vibrazioni e del rumore di rotolamento. E di come oggi, questi prodotti "associno i vantaggi, in termini di comfort, di un pneumatico non run flat" con quelli di un prodotto che permette di viaggiare dopo una foratura quasi come se non fosse successo nulla.



Aggiungi un commento
Ritratto di impala
11 dicembre 2017 - 19:28
... un saluto ai nostri amici Cinesi della Pirelli
Ritratto di bravehearth
12 dicembre 2017 - 11:32
Le run flat sono un'invenzione stupenda. Ho avuto l'esperienza di utilizzarli dopo aver preso una buca e squarciato il fianco della gomma. Sono tornato a casa senza problemi.
Ritratto di iceeyes
12 dicembre 2017 - 13:28
Avete mai provato a cambiare una gomma in una Serie 5? Sono così grandi e pesanti, che ci vuole maciste. Run flat tutta la vita