Tokyo 2009 - PX-MiEV, il crossover ibrido di Mitsubishi

21 ottobre 2009

Il prototipo PX-MiEV della Mitsubishi introduce le tecnologie che vedremo entro il 2013 sui modelli di serie della Casa giapponese, che punta molto sui veicoli elettrici e ibridi.

Tokyo 2009 - PX-MiEV, il crossover ibrido di Mitsubishi

SI RICARICA ANCHE A CASA - La Mitsubishi PX-MiEV è il prototipo di una crossover ibrida plug-in, cioè uno di quei veicoli che si ricaricano anche attraverso la normale presa di casa.  Alla base di questa vettura c'è il nuovo sistema ibrido sviluppato per i modelli Mitsubishi di domani, che è simile a quello già visto sulla Chevrolet Volt,.

Ecco come funziona: il motore termico ha l'unico compito di fare da generatore per le batterie quando queste sono scariche. Il motore elettrico è l'unico responsabile della spinta inviata alle ruote e il motore termico serve quindi per aumentare l'autonomia della vettura: in gergo infatti questi ibridi si chiamano "range extender" cioè a estensione dell'autonomia. La Mitsubishi dichiara che col solo propulsore elettrico si fanno al massimo 50 km e che la percorrenza totale è di oltre 50 km con un litro di benzina.

 

Big mitsupxmiev 01
La PX-MiEV ha una linea sobria, ma poco entusiasmante.

Il cuore della Mitsubishi PX-MiEV è costituito da un motore 1.6 a benzina da 114 CV, che "lavora" per ricaricare batterie al litio. Inoltre, questa crossover è la prima ibrida "range extender" con la trazione integrale (denominata S-AWC, Super All Wheel Control).

 

Big mitsupxmiev 02
La crossover Mitsubishi vista di tre quarti posteriore.

SEMPRE AL SICURO - La Mitsubishi PX-MiEV introduce anche un nuovo sistema di sospensioni a controllo elettronico che si regolano automaticamente in base al tipo di fondo stradale o al carico della vettura.

SENZA FRONZOLI - Per la linea, gli stilisti giapponesi hanno scelto uno stile sobrio e pulito che loro stessi hanno definito “lontano da quello degli attuali modelli Mitsubishi sul mercato”.

PER UNA GUIDA ECOLOGICA - Dentro, come su ogni prototipo che si rispetti, l'ambientazione è futuribile: un grande strumento centrale, che la Casa chiama “Eco Drive”, fornisce tutte le informazioni necessarie per una guida che riduca al massimo le emissioni e dunque i consumi.

 

Big mitsupxmiev 04
L'Eco Drive che informa su tutti i parametri del'auto.

Anche i materiali di questa Mitsubishi PX-MiEV sono stati pensati per danneggiare l'ambiente il meno possibile: le plastiche degli interni sono tutte costruite con sostanze di derivazione vegetale.

TANTI OCCHI - Questa Mitsubishi PX-MiEV dispone di un cospicuo numero di telecamere, dentro e fuori dall'abitacolo. All'esterno, servono a monitorare e rendere più agevole le manovre durante i parcheggi, ma anche a controllare eventuali impatti con altre auto. All'interno un sistema di “occhi elettronici” puntati sul guidatore tiene d'occhio il suo livello d'attenzione per evitare i colpi di sonno.

LE DIMENSIONI – La Mitsubishi PX-MiEV misura 451 cm di lunghezza, 183 di altezza e 165 di larghezza con un passo di 263 cm. 

Aggiungi un commento