NEWS

Toyota: dal 2018 sistemi di sicurezza più evoluti

6 dicembre 2017

Il rinnovato Toyota Safety Sense ha sensori più moderni e riconosce i pedoni anche di notte, rallentando l’auto in caso di scontro.

Toyota: dal 2018 sistemi di sicurezza più evoluti

QUESTIONE DI SENSORI - La Toyota ha scelto un approccio diverso da altri costruttori sul tema della sicurezza, perché le tecnologie di assistenza alla guida rientrano nel pacchetto Toyota Safety Sense (non si possono ordinare singolarmente) e sono comprese nel prezzo di molte vetture: la berlina media Auris include ad esempio il sistema che avvisa quando viene superata involontariamente la corsia di marcia, gli abbaglianti automatici, la riproduzione dei segnali stradali nel cruscotto e il sistema che evita un tamponamento o riduce la sua gravità di. Queste dotazioni sono previste fin dalla prima versione del TSS, in vendita dal 2015, che sarà aggiornato nel 2018 in concomitanza con l’arrivo di sensori e telecamere più efficaci di quelli odierni.

PEDONI AL SICURO ANCHE DI NOTTE - Il Toyota Safety Sense 2018 (guarda il video qui sotto) sarà composto da una telecamera frontale e ad un radar più potenti, stando alla casa giapponese, che parla di miglioramenti anche alla parte software: il sistema anti-tamponamento sarà in grado di funzionare fra i 10 ed i 180 km/h, di fermare il veicolo fra i 10 km/h e gli 80 km/h e di attutire collisioni con i pedoni (di giorno e di notte) ed i ciclisti (solo di giorno). Il mantenimento della corsia agirà dal prossimo anno sul volante e non attiverà più soltanto un cicalino, ma compirà delle piccole sterzate per evitare che l’automobile sbandi o non proceda in linea retta. A queste funzionalità si aggiungeranno il regolatore di velocità adattivo, gli abbaglianti automatici e il rilevamento della segnaletica stradale.

VIDEO
loading.......
Aggiungi un commento
Ritratto di Ale94
6 dicembre 2017 - 22:51
Fantastici questi sistemi riducono incidenti e feriti sulle strade causate dalle disattenzioni. Speriamo che siano di serie presto su molte vetture.
Ritratto di otttoz
7 dicembre 2017 - 08:22
ben fatto e che faccian presto a montarli tutti...ho paura che se io fossi su un auto che frena automaticamente in emergenza e quello attaccato al mio paraurti dietro non l'avesse, sai che tamponamento!
Ritratto di grande_punto
7 dicembre 2017 - 16:33
3
Grande toyota :) speriamo che li montino anche altre case!
Ritratto di otttoz
8 dicembre 2017 - 17:08
mi pare che la volvo abbia anche il sistema che corregge lo sterzo se percepisce una manovra errata da parte del conducente
Ritratto di Mbutu
9 dicembre 2017 - 09:44
Non per dire, ma già ora il mantenimento di corsia agisce sul volante.
Ritratto di Jumputer
10 dicembre 2017 - 08:56
Diventeranno obbligatori per legge come l' ABS .. https://goo.gl/5JbDWk Ci sono case che li montano già da due anni di serie (Toyota ma non su tutti i modelli) o con un costo minimo. Altre case solo da poco li mettono di serie o ancora li fanno pagare uno sproposito. Attenzione perchè questi sistemi saranno un parametro di valutazione dell'usato più dei doppi scarichi finti e delle plastiche morbide...
Ritratto di Facip
11 dicembre 2017 - 18:51
Spero che assieme a questi sistemi di sicurezza vengano migliorate anche le strade e la segnaletica. Ho avuto modo di utilizzare il sistema di controllo della corsia di marcia che, anche a causa della parziale segnaletica orizzontale, era troppo invasivo in alcune circostanze (corsia stretta), o non efficace (linee assenti). Alla fine ho preferito disattivarlo. Anche i cartelli stradali (es. velocità) devono essere ben visibili e presenti (non come su alcune strade dove il limite dei 30 non è seguito dal cartello di fine limite o altro limite superiore). Del resto credo siano sistemi interessanti ma devono poter essere disattivati all'occorrenza. Per esempio ho verificato che alcune auto che tolgono gli abbaglianti non sono tempestive e danno fastidio ai veicoli che incrociano in senso opposto. Occorre buon senso e non abbagliare soltanto perché si ha un sistema automatico. Anche il cruise control attivo può essere fastidioso per chi segue in quanto utilizza spesso piccole frenate. Ovviamente si accendono gli stop ma per chi segue non è abituale come modalità per mantenere la velocità (es. rilasciare acceleratore piuttosto che micro-frenata).