NEWS

TVR: ecco come sarà la sportiva inglese

21 maggio 2016

È prevista nel 2017 l'auto della rinascita della TVR: sarà leggera, senza fronzoli ed equipaggiata con un motore V8 aspirato della Cosworth.

TVR: ecco come sarà la sportiva inglese

POTENTE E LEGGERA - La TVR ha mostrato nelle scorse ore il telaio ed i principali organi meccanici della sportiva che lancerà entro la fine del 2017 (nel disegno ufficiale qui sopra), molto attesa in quanto destinata a rilanciare una casa automobilistica molto cara agli appassionati inglesi: la TVR venne fondata nel 1947 a Blackpool (Inghilterra) ed è ricordata per modelli come la Sagaris, la Tuscan o la Griffith. Proprio quest'ultimo sembra essere il nome della nuova creatura che sta prendendo forma passo dopo passo. Il nuovo proprietario della TVR, Les Edgard, ne ha affidato lo sviluppo a due mostri sacri del panorama britannico: Gordon Murray e la Cosworth. Al primo è affidata la progettazione del telaio, alla seconda il motore. Il risultato dovrebbe essere una sportiva semplice e senza fronzoli, pesante circa 1150 kg e capace di oltre 400 CV.

È COINVOLTO MURRAY - Lo scheletro della nuova TVR rivela la presenza del telaio iStream, ottenuto al termine di un processo costruttivo sviluppato dal progettista Gordon Murray, attivo per anni in Formula 1 ed in seguito padre della raffinatissima McLaren F1. L’iStream Carbon prevede un rigido telaio costituito da un mix di elementi metallici e pannelli in fibra di carbonio, ritenuto molto avanzato in quanto assicura una più elevata rigidità strutturale, un generale contenimento dei pesi ed una riduzione dei costi: Murray ha definito l’iStream come il primo telaio in fibra realizzabile in grossi volumi. Lo stile dell’auto viene anticipato grazie ad una ricostruzione molto accurata pubblicata sul sito della rivista Autocar (disegno qui sotto). La nuova TVR presenta un cofano molto lungo ed un padiglione sfuggente, arcuato, che sembra dare origine ad uno sbalzo posteriore molto raccolto. Le due gobbe sul tetto consentono a pilota e passeggero di sedersi nell’abitacolo indossando il casco.

ANCHE CONVERTIBILE - Il motore V8 da oltre 400 CV, realizzato appositamente dalla Cosworth, dovrebbe permettere un’accelerazione sullo 0-100 km/h nell’ordine dei 4 secondi ed un comportamento su strada da sportiva pura. La trazione sarà ovviamente posteriore, mentre ad ora non sono circolate ipotesi a riguardo della trasmissione. La principale avversaria della TVR sarà la Porsche Cayman, anche in virtù di un prezzo che si annuncia molto competitivo: secondo le prime indiscrezioni, la soglia d’accesso sarà vicina ad 85.000 euro. Il modello sarà costruito in una nuova fabbrica che sta sorgendo nel Galles e darà origine ad una variante convertibile. Quattrocento clienti avrebbero già depositato una somma per acquistare la vettura.



Aggiungi un commento
Ritratto di nicktwo
21 maggio 2016 - 12:53
tvr gran macchine sostengono gli inglesi... ma difficile non fallire visto quanto erano inguardabili... al meno le ultime
Ritratto di jabadais
21 maggio 2016 - 12:53
Ottima notizia!!!
Ritratto di v8sound
21 maggio 2016 - 15:30
Per fortuna qualcuno pensa ancora a costruire automobili sportive come dovrebbero essere fatte, piuttosto che mezze lavatrici carellate (parere personale ovviamente), che per carità, saranno pure prestazionali, però non mi suscitano niente di particolare.
Ritratto di Edoardo98
21 maggio 2016 - 15:58
5
Verrá costruita in Galles, ma sbaglio o anche le Aston Martin le costruiranno lí? Qualcuno sa a cos'é dovuto lo spostamento della produzione? Comunque mi sembra difficile che competerá con la porsche cayman perché il prezzo é piú elevato e il marchio TVR é pressoché sconosciuto perlomeno tra gli italiani
Ritratto di FANTAMAN
22 maggio 2016 - 01:38
La Sagaris e' famosa fra gli appassionati di auto sportive .. poco piu' di 1000 kg x 400 cv , meno di 4 sec. 0-100km/h, oltre 300 km/h .. praticamente un auto da corsa , addirittura senza neanche l'abs ,, (in passato e' stato dedicato un gioco alla sagaris per PS3 con tanto di volante e pedaliera con logo TVR)
Ritratto di Lorenz99
22 maggio 2016 - 18:14
IL GALLES IN GENERALE STA AL UK COME CALABRIA E SICILIA ALL'ITALIA. SE NON SBAGLIO CI SONO MOLTI INCENTIVI NEI PROSSIMI ANNI PER CHI INVESTE LI ED ASSUME, (DATI I TASSI PIÙ ALTI DI DISOCCUPATI) PERCIÒ MOLTI NON SOLO DELL'AUTOMOTIVE, PUNTANO LI.
Ritratto di Edoardo98
22 maggio 2016 - 22:46
5
Grazie della spiegazione Lorenz.
Ritratto di theone87
21 maggio 2016 - 16:28
son un fan di questo marchio e non vedo l'ora possa tornare a produrre fuoriserie!!
Ritratto di Gordo88
21 maggio 2016 - 16:34
Con 2 firme del genere ( murray e cosworth) si preannunca ad una sportiva di razza,come del resto tutte le tvr!!! Vedremo se le scelte di marketing riusciranno a renderla un pò meno di nicchia..
Ritratto di FANTAMAN
22 maggio 2016 - 01:29
Bella notizia .. adoravo le Sagaris e le T350C ..
Pagine