NEWS

Una Chrysler 200 S Special Edition

24 marzo 2013

Questa serie speciale dalla forte immagine è per i clienti americani della Chrysler 200 S.

Una Chrysler 200 S Special Edition

SERIE SPECIALE - In America non temono i nomi lunghi, altrimenti ci avrebbero pensato prima di presentare la Chrysler 200 S Special Edition 2013,5: con la curiosità di finale del "mezzo model year". Eppure, per loro i contenuti di questa berlina media sono interessanti al punto di evidenziarne la serie speciale, alla quale collaborano gli specialisti - definiti "leggendari" a Detroit - Carhartt e Team Chrysler. Se il secondo, fa riferimento allo stesso costruttore, il primo è un'azienda particolare, molto nota, che produce abbigliamento per lavoro duro, che si è occupata degli interni di questa versione della Chrysler 200 S (modello non importato in Italia).   

IMPORTED FROM DETROIT - Presentata al Salone di New York, la Chrysler 200 S Special Edition avrà un prezzo di 28.870 dollari, punterà sul fascino delle serie "S" della Chrysler, e dai pacchetti introdotti dal 2010 per una maggior caratterizzazione sportiva e aggressiva, con attenzione alla clientela per la quale il marchio Carhartt è più popolare. Personalizzazione che spinge in direzione del lavoro pesante - sempre molto apprezzato nell'immaginario yankee - spiegando come il progetto voglia rimarcare i valori del duro lavoro e dell'ingegno, della perseveranza e della determinazione. Come a indicare che entrambe le aziende - Chrysler e Carhartt - con sede a Detroit, non abbiano mollato di fronte alla crisi e abbiano perseverato nelle loro attività.  
 
 
STILE SPECIALE - La Chrysler 200 S è spinta dal motore Pentastar 3.6 V6 da 283 CV e già comprende moltissime dotazioni, tra le quali i cerchi da 18 pollici in alluminio con superficie levigata e scure interne verniciate, i rivestimenti interni in pelle traforata volante, i sedili in pelle, il sistema audio Boston Acoustic e molto altro. La versione Special Edition aggiunge una lunga serie di raffinate integrazioni: esterno con nuova griglia a maglie nere lucida con calandra cromata, fascia inferiore nera, platino e cromo, assetto con sospensioni "sport", spoiler sul baule con abbinamenti cromatici tra nero, platino e cromo, e terminali di scarico specifici. L'interno della Chrysler 200 S Edizione Speciale ha tessuto impermeabile nero con triple cuciture grigie e firma Carhartt, rivestimenti che proseguono su volante, braccioli e consolle centrale, più vari dettagli esclusivi di comfort. 


Aggiungi un commento
Ritratto di ormonello
25 marzo 2013 - 09:13
al di la delle polemiche lancia o non lancia..questa auto mi sarebbe piaciuto vederla in italia ..non la trovo un cattivo prodotto, doveva e poteva competere con chevrolet cruze...bah!
Ritratto di juvefc87
25 marzo 2013 - 11:08
secondo me con un 2.0 da 150 cv diesel venderebbe molto, soprattutto rappresentanti o chi viaggia molto, dentro e fuori è davvero riuscita
Ritratto di money82
25 marzo 2013 - 11:44
1
22.200 euro per un 3.6 da quasi 300 cv (sebbene sia una dimensione spropositata per le tecnologie attuali)...senza contare che gli optional di serie sono sempre abbondanti...chissà perchè il mercato europeo è in crisi...
Ritratto di MatteFonta92
25 marzo 2013 - 14:43
3
Davvero molto molto bella... se importata in Europa sono sicuro che il suo spazio se lo ritaglierebbe, però la commercializzerebbero col marchio Lancia, quindi... meglio lasciar perdere.
Ritratto di Limousine
25 marzo 2013 - 15:01
Ammazza che cesso pauroso! Fortuna che 'sto catorcione a stelle e strisce resta in patria, perchè altrimenti rischiavo di dover girare con la Citrosodina in tasca, temendo di rischiare d'incontrarla 'sta buzzurrata!
Ritratto di maparu
26 marzo 2013 - 22:43
.......e ho detto tutto
Ritratto di ziu mario
25 marzo 2013 - 19:28
meglio questa ke la flavia
Ritratto di mich88
25 marzo 2013 - 20:11
2
bellissima questa Chrysler limitata,molto ben fatta,solida, di qualità. Peccato che queste auto non vengano vendute anche in europa.Il prezzo è ottimo ma in america i prezzi sono molto più bassi che da noi
Ritratto di Ciro1594
25 marzo 2013 - 21:11
2
la Lancia e la Fiat invece di prendere i modelli americani,che ad ora stanno riscontrando scarsissimo successo,e rimarchiarli avrebbero dovuto lanciare questa!altro che successo...davvero bella!!
Ritratto di ogil
26 marzo 2013 - 09:48
Auto bella, personale e dal prezzo giusto. In euro dovremmo essere intorno ai 23.000/24.000, quindi: perché non venderla anche in italia? Marchionne non lo capisco. Ha marchiato la 200 cabriolet al prezzo assurdo di 37.000 euro ed invece questa che avrebbe molte ma veramente molte chances di giocarsela persino con le tedesche non viene importata. Veramente a volte ho l'impressione che alla fiat non sappiano interpretare i gusti e gli orientamenti dei consumatori italiani (in primis).
Pagine