NEWS

Volkswagen ID.3: ancora problemi software?

Pubblicato 30 marzo 2020

Secondo indiscrezioni, la Volkswagen ID.3 dovrebbe essere messa in commercio con un software non completo: sarà poi aggiornato via internet.

Volkswagen ID.3: ancora problemi software?

DIFFICILE SVILUPPO - Attesa in estate, la compatta Volkswagen ID.3 è la prima auto della nuova famiglia di elettriche della casa tedesca, che ha puntato su queste vetture per la transizione verso la mobilità a zero emissioni. Nella ID.3 è tutto nuovo: dal pianale MEB ai motori. Il suo sviluppo però ha riservato qualche “grattacapo” di troppo. Stando alle indiscrezioni, confermate da un anonimo dipendente della Volkswagen al quotidiano Sueddeutsche, la ID.3 accusa problemi software e potrebbe entrare in vendita con una versione semplificata dello stesso, priva di alcune funzioni, il tutto per non arrivare in ritardo all’appuntamento con le prime consegne previste a luglio 2020. La Volkswagen, successivamente, dovrà aggiornare il software incompleto via web dato che l’auto è sempre connessa a internet.

UN AIUTO DALLA DAIMLER - Sempre secondo le indiscrezioni le difficoltà avrebbero portato la Volkswagen a cheidere l’aiuto della Daimler, il gruppo di cui fa parte la Mercedes, che stava già discutendo con la BMW per sviluppare in modo congiunto il software dei futuri modelli. Nell’incontro fra Daimler e Volkswagen, stando alle voci di stampa, si sarebbe parlato di una possibile alleanza per un sistema operativo per auto da sviluppare in modo congiunto, al fine di ridurre i costi e le complessità che comporta la messa a punto del software.

Volkswagen ID.3
TI PIACE QUEST'AUTO?
I VOTI DEGLI UTENTI
165
75
30
21
48
VOTO MEDIO
3,8
3.849555
339


Aggiungi un commento
Ritratto di Jemba80
30 marzo 2020 - 12:12
Partiamo bene.
Ritratto di Orgoglio_Italiano
30 marzo 2020 - 12:12
Fosse successo in FCA veniva giù il mondo intero! E invece, no...ai "teteschi" tutto è concesso, vero? La loro supponenza, arroganza, ipocrisia, tutto va bene...E mi tocca leggere anche di chi, per quanto "italico", li osanna, li venera quasi, indebitandosi fino ai capelli per comprare un loro prodotto, valido, per carità, ma supervalutato, sovraprezzato, che li fa arricchire a dismisura e gli permette di deridervi ogni giorno di più...COMPLIMENTI, cosa dire di più?
Ritratto di andrea120374
30 marzo 2020 - 13:06
2
...cosa dire di più...meglio che non dici più nulla bastano le castronerie che hai già scritto.... è proprio il forum dei risiconi
Ritratto di Ivan92
30 marzo 2020 - 14:02
8
Effettivamente, è bastato un articolo pieno di supposizioni su delle presunte difficoltà nel sviluppare il software di un auto che dovrebbe essere venduta solo a luglio 2020 (quindi a svariati mesi di distanza) per far sfogare "l'orgoglioso" contro l'intera Germania...
Ritratto di remor
30 marzo 2020 - 14:44
E' indubbio, comunque (a prescindere da eventuali simpatie/antipatie per marchi e gruppi) che un tema di fondo ci sia. Erano partiti col dare con nettissimo anticipo finanche i numeri di vendita (di elettriche) che avrebbero fatto https://www.alvolante.it/news/gruppo-volkswagen-numeri-dell-offensiva-elettrica-363226 (al tempo pensai, ma come faranno a sapere già quante ne venderanno; pur tuttavia vabbé sapranno la loro, avevo pensato), e poi invece si ritrovano non lontani dall'ipotetico esordio della prima del nuovo corso col non sapere nemmeno se e "come" il modello verrà messo in strada per la data in previsione (cosa che doveva essere acqua liscia, per uno che è in grado di prevedere finanche quanti neo modelli elettrici avrebbe venduto nel successivo decennio in un mercato, quello elettrico, di cui teoricamente i più non saprebbero prevedere quante auto si vendono da un mese all'altro)
Ritratto di Ivan92
30 marzo 2020 - 14:59
8
Cosa c'entra con l'industria automobilistica tedesca?
Ritratto di remor
30 marzo 2020 - 15:05
VW non è tedesca? (se era un controcommento sul mio) - E' capitato più volte che Fca abbia disatteso piani-previsioni-modelli-versioni più o meno paventati ed è per questo stata ogni volta """giustamente""" criticata / derisa; per quale motivo, nel momento in cui si parla di qualcosa di analogo per un marchio/gruppo teutonico, l'atteggiamento dovrebbe essere diverso non risulta chiaro (almeno personalmente al sottoscritto) --- NB Mi sto riferendo alle argomentazioni dei miei commenti (gli altri rispondono, come stanno facendo, e risponderanno dei propri)
Ritratto di Ivan92
30 marzo 2020 - 15:13
8
Che qua ci sia sempre stato un circo questo è assolutamente vero. Tuttavia parlando fra persone serie non vedo perchè una ID.3 dovrebbe rappresentare l'intera 'industria automobilistica tedesca. "L'orgoglioso" ha puntato il dito contro tutte le auto tedesche e contro chi le compra (quindi me compreso).
Ritratto di remor
30 marzo 2020 - 15:29
Per fortuna (nel senso di "a scanso di equivoci") già anticipato nel precedente commento che rispondo essenzialmente per i miei personali commenti; nei quali fra l'altro mi sembra anche palese una certa contrapposzione verso chi tende poi a fare di tutta l'erba un fascio e guardare "ciecamente" (ho scritto) negativamente verso la "intera" industria automobilistica di una nazione (e relativa clientela): sia essa Tedesca, Italiana (che qui, lo ribadisco, è almeno altrettanto frequente di quella germanica) o altra
Ritratto di Ivan92
30 marzo 2020 - 15:43
8
Appunto, rimanendo su AlVolante.it (ma capita anche su altre riviste) è palese che ci siano persone che esprimono giudizi soltanto in base alla nazionalità del gruppo automobilistico. Altrimenti non si spiegherebbe come mai ci siano persone che danno a tutta la gamma Bentley, Ferrari, Bugatti, Porsche, Maserati, BMW, Audi, ecc... puntualmente "un volante" come voto mentre alle altre (della loro nazione preferita) "cinque volanti" a prescindere.
Pagine