NEWS

Volkswagen Tiguan Allspace: in Italia da 39.500 euro

11 ottobre 2017

La Tiguan più lunga di 21 cm ha un abitacolo a 7 posti, con gli ultimi due ripiegabili sotto il pavimento.

Volkswagen Tiguan Allspace: in Italia da 39.500 euro

TANTO SPAZIO - La Volkswagen inizierà a consegnare da novembre 2017 i primi esemplari della suv media Volkswagen Tiguan Allspace, basata sulla normale Tiguan ma allungata fino a 470 cm (+21 cm) e più spaziosa all’interno: la distanza fra il centro delle ruote anteriori e il centro delle ruote posteriori cresce di 11 e permette di ricavare un abitacolo per 7, mentre il bagagliaio guadagna 145 litri di capacità e raggiunge i 760 litri con i sedili della terza fila ripiegati sotto il pavimento del bagagliaio. La Volkswagen Tiguan Allspace è ordinabile nel nostro Paese con il motore diesel 2.0 TDI, nelle varianti da 150 CV o 190 CV. Il cambio automatico doppia frizione DSG a 7 marce è incluso nel prezzo, che è di 39.500 euro per quella meno costosa, ma raggiunge i 46.650 euro nel caso della 2.0 TDI 190 CV con la trazione integrale e il ricco allestimento Advance.

DOTAZIONE RICCA - I livelli di allestimento previsti sulla Volkswagen Tiguan Allspace sono due: Business e Advanced. Su entrambi la dotazione di serie è molto ricca, visto che la Business include le ruote da 17 pollici, il climatizzatore automatico a 3 zone, lo schermo nella plancia da 8 pollici, la connettività bluetooth, il volante multifunzione in pelle e un lungo elenco di sistemi di assistenza alla guida, come la frenata automatica d’emergenza con il riconoscimento dei pedoni, il regolatore di velocità adattivo, il mantenimento della corsia e il rilevatore di stanchezza nel conducente. La versione Advanced aggiunge le ruote da 18 pollici, i fari anteriori a Led, la strumentazione digitale, l’apertura delle portiere senza chiave e il sistema per aprire il portellone muovendo un piede sotto il fascione. 

Volkswagen Tiguan Allspace
TI PIACE QUEST'AUTO?
I VOTI DEGLI UTENTI
9
4
7
6
15
VOTO MEDIO
2,7
2.658535
41


Aggiungi un commento
Ritratto di Ale94
11 ottobre 2017 - 18:02
Da 39.500 euro é carissimo qui stanno aumentando i prezzi di tanto. Poi se versioni 7 posti della versione normale Tiguan non ha senso potevano cambiarla ancora un pochino dargli un nome nuovo quindi in altra auto praticamente come fanno le altre case, perchè queste versioni non hanno mai successo basta guardare il Qashai 7 posti che non ha venduto bene e Nissan l ha eliminato. Il gruppo Vag quest anno sta spopolando di suv rispetto a prima che era una delle case con Fiat che ne avevano di meno in gamma...
Ritratto di Rox19
11 ottobre 2017 - 18:34
1
Piu che il qq 7 posti direi è stato eliminato l xtrail fuoristrada rude. L attuale xtrail nn è altro che un qq con dimensioni e dettagli modificati, e i 7 posti. Piu che altro nn capisco la politica di vw. Troppa concorrebza interna e segmenti quasi sovrapponibili che variano solo nei cm e non nella meccanica. In ordine di dimensione abbiamo arona,troc,ateca, karoq,tiguan,tiguan 7 posti, kodiaq....e udite udite ne arriverà un altra seat (a sette posti). Il motore più venduto (1.6 tdi 115cv) lo montano tutte indistintamente.
Ritratto di AMG
11 ottobre 2017 - 19:45
Quoto discorso X Trail
Ritratto di Ale94
11 ottobre 2017 - 19:49
Si ma giusto fare X-trail 7posti suv piú grande del Qashai e togliere quel Qashai 7 posti che non aveva senso.... non capisco tutti questi suv Vag invece, Ateca e Karoq sono simili, si puó anche preferire un T-Roc a loro oppure comprare un Tiguan bho comunque meglio per il consumatore finale ha piú scelta! Perchè non fanno un suv di 4 metri urbano? Nessuno ancora l ha fatto! Al posto della solita segmento B...
Ritratto di Fr4ncesco
11 ottobre 2017 - 20:02
Il T-Roc sarebbe di segmento B come tutta quella sfilza di nuovi SUV. Mancherebbero dei segmento A ma avrebbero un passo corto e un baricentro altissimo e oltre a risultare bruttissimi si ribalterebbero alla prima svolta.
Ritratto di Fr4ncesco
11 ottobre 2017 - 18:18
Meglio del 5 posti, più proporzionato nella coda che più lunga dona di più. Però stanno annullando ogni differenziazione con Skoda e Seat con tutti questi modelli, inoltre il prezzo è decisamente alto. Cioè, 80milioni delle vecchie Lire per una Golf rialzata. Assurdo.
Ritratto di Rox19
11 ottobre 2017 - 18:36
1
Bhe...la definirei una touran rialzata a sto punto. Se pensi che questa ne costa 70 milioni di vecchie lire.....
Ritratto di Mattia Bertero
11 ottobre 2017 - 19:10
3
X FR4NCESCO. Concordo sulla macchina, anch'io preferisco questa che quella normale, però non comprendo il solito discorso italiano di paragonare ancora i prezzi attuali con le vecchie Lire. Sono due poteri d'acquisto differenti, a nostro sfavore purtroppo. Una volta con i prezzi attuali per le Segmento B ti compravi una Serie 3 però una volta gli stipendi, numericamente parlando, erano anche diversi. Adesso con 1000 Euro tiri per arrivare a fine mese, una volta con 2 milioni di lire vivevi più che bene. Poi una volta le macchine erano più semplici: non c'era tutta la progettazione di adesso per la sicurezza, la ricercatezza dei materiali, i sistemi multimediali nemmeno esistevano, ecc...logicamente tutte queste ricerche e la loro fabbricazione materiali costano ed il prezzo si ripercuote sull'acquirente. Quindi per me continuare ancora a paragonare i prezzi in euro attuali con le nostre vecchie Lire ormai non ha più senso.
Ritratto di Ale94
11 ottobre 2017 - 19:53
Esatto ma i prezzi sono saliti, la prima serie di Touran non costava cosí tanto come l ultima, stessa cosa la nuova Passat prima era pieno ora me vedo molte meno in Italia questo perchè costano tanto e meno diffuse oltre alla preferenza dei suv.
Ritratto di Fr4ncesco
11 ottobre 2017 - 19:58
Perchè a differenza di altri paesi europei in Italia sono raddoppiati i prezzi e non gli stipendi. Una cosa che costava 2000mila lire sono diventati 2 euro che in realtà sarebbero 4000mila a differenza di un salario di 2 milioni che è stato convertito in 1000 euro e basta. Avrebbero dovuto o combattere la speculazione sulla conversione o adeguare gli stipendi. Così invece il potere d'acquisto è stato dimezzato. Prima del 2000 ricordo che c'erano auto più grosse e di potenza maggiore, molti di coloro che nei '90 avevano modelli di segmento D oggi hanno B e C. Quindi una media familiare che facendo un confronto costa come una berlina di lusso dell'epoca ci fa capire quanto l'Italia si è impoverita, come a Cuba (solo per fare un esempio estremo) che un'utilitaria verrebbe a fare 100.000 Euro. Dettociò nella fattispecie VW sta un po' abbondando con i prezzi, quei 500 euro meno dei 40.000 tondi non sgonfiano il prezzo e un segmento del genere non dovrebbe superare i 30k euro. I costi di sviluppo invece sono rapportati al periodo, anzi oggi le case con le piattaforme modulari e una molteciplità di modelli risparmiano rispetto un tempo.
Pagine