PRIMO CONTATTO

Chevrolet Aveo: ha messo il diesel e “tira” bene

Con il “1300” a gasolio da 95 cavalli in versione Eco, la Aveo si è rivelata brillante e promette di consumare poco. Anche perché il cambio manuale ha la quinta molto lunga.

21 settembre 2011

Listino prezzi Chevrolet Aveo non disponibile

  • Prezzo (al momento del test)

    € 14.775
  • Consumo medio

    27,8 km/l
  • Emissioni di CO2

    95 grammi/km
  • Euro

    5
Chevrolet Aveo
Chevrolet Aveo 1.3 D Eco 95 CV LT 5 porte
È il motore della Corsa

La Chevrolet Aveo nata nel maggio di quest’anno (ha un muso più aggressivo ed è 12 cm più lunga rispetto al vecchio modello), ora arriva nelle concessionarie anche a gasolio: il 1.3 è lo stesso turbodiesel common-rail della Opel Corsa; la casa tedesca e la Chevrolet fanno ambedue parte della General Motors. Questo motore era atteso sul nostro mercato, che tradizionalmente apprezza i turbodiesel, soprattutto per le buone doti di “tiro” ai bassi regimi e per i consumi contenuti. Sono tre le nuove versioni a listino: quella da 75 cavalli e la Eco da 95, con 190 Nm di coppia massima, e quella standard da 95 CV con 210 Nm. Tutte con turbocompressore a geometria variabile e controllo elettronico, oltre al sistema Start&Stop che spegne il motore durante le soste al semaforo o in coda, per poi riavviarlo automaticamente.

Prende bene i giri

Noi abbiamo provato la Chevrolet Aveo 1.3 Eco, quella che promette di consumare e inquinare meno (appena 95 g/km di CO2, a detta della casa, grazie alla particolare messa a punto del motore e del cambio). A colpire positivamente, è la prontezza di risposta al comando dell’acceleratore e la coppia sostanziosa che assicura una buona ripresa anche a bassi giri (doti quasi sconosciute ai motori a benzina 1.2 e 1.4, leggi qui il primo contatto). Col 1.3 da 95 cavalli, infatti, nelle prime tre marce, e fin dai 1750 giri, basta affondare il piede sul pedale destro per guadagnare velocità senza esitazioni, col motore che sale di regime in modo fluido e progressivo, senza alcun tentennamento, fino a quota 4500 giri.

È facile e piacevole da guidare

Proprio la prontezza dell’1.3 invita a guidare con un certo piglio, scoprendo che le sospensioni sono correttamente tarate (né troppo rigide, né eccessivamente cedevoli), lo sterzo diretto e la frenata ben modulabile. Solo la quinta marcia, studiata per contenere i consumi, è lunghissima: costringe a scalare se si vuole riprendere velocità rapidamente. Per quanto riguarda le prestazioni, gli 11,7 secondi ufficiali, nella classica prova dello “0-100”, ci sono sembrati alla portata dell’auto; mentre la percorrenza di 27,8 chilometri con un litro di gasolio omologati dalla Chevrolet è di sicuro un po’ ottimistica. Non che questo 1.3 sia assetato, e col sistema Start&Stop dovrebbe consumare poco anche in città; tuttavia, quasi 28 km/l sono davvero tanti: nel test effettuato sulle strade della Svizzera francese non siamo andati oltre i 23,5, in base al computer di bordo (che, comunque, costituirebbe un ottimo risultato). Controlleremo con una prova strumentale sulla rivista alVolante.

Offre tutto quello che serve

L’allestimento LT del nostro test (l’unico previsto per la versione Eco) ha una dotazione completa per un’utilitaria: comprende sei airbag, controllo elettronico di stabilità e di trazione, radio con comandi al volante e ingressi aux e usb, e i cerchi in lega. Le cinture di sicurezza sono regolabili in altezza, il volante si registra sia in altezza sia in profondità, i portaoggetti non mancano e i comandi principali sono tutti a portata di dita, con grandi e chiari tasti e rotelle. Insomma, c’è tutto quello che serve e a un prezzo accessibile. E poi, come per tutte le Chevrolet Aveo, l’abitacolo è spazioso, con forme giovanili (ma un po’ troppo “cariche” con tutte quelle plastiche lucide e le linee marcate della plancia). Originale il cruscotto di tipo motociclistico, con contagiri analogico e schermo lcd. Sono un po’ troppo rigidi, invece, i materiali dei rivestimenti della consolle e delle porte (ma per un’utilitaria non è una tragedia).

Secondo noi

PREGI 

> Dotazione. Per tutte le versioni della Aveo 1.3 D sono di serie sei airbag, l’Esp, il “clima” manuale e la radio. Non male per un’utilitaria, neppure troppo costosa.
> Motore. Il “1300” a gasolio da 95 cavalli è brillante, nelle marce basse risponde con prontezza fin dai 1750 giri e, stando ai dati di omologazione, dovrebbe consumare davvero poco.

DIFETTI 

> Plancia. Le plastiche hanno un aspetto solido, ma sono rigide al tatto. Inoltre, le forme, pur di impronta giovanile, sono fin troppo elaborate.
> Quinta lunga. Per abbassare i consumi di gasolio la quinta è fin troppo lunga: nei sorpassi, per guadagnare velocità in fretta, bisogna scendere al rapporto inferiore.

 

SCHEDA TECNICA
Cilindrata cm3 1248
No cilindri e disposizione 4 in linea
Potenza massima kW (CV)/giri 70(95)/4000
Coppia max Nm/giri 210/1750
Emissione di CO2 grammi/km 95
Distribuzione 4 valvole per cilindro
No rapporti del cambio 6 + retromarcia
Trazione anteriore
Freni anteriori dischi autoventilanti
Freni posteriori tamburi
   
Quanto è grande  
Lunghezza/larghezza/altezza cm 404/174/152
Passo cm 253
Peso in ordine di marcia kg 1165
Capacità bagagliaio litri 290/653 (alla base dei finestrini)
Pneumatici (di serie) 195/65 R 15
La Chevrolet Aveo è disponibile con due motori a benzina: sono un 1.2 declinato in due livelli di potenza, 70 e 86 CV e un 1.4 da 100 CV. Quest'ultimo è abbinato esclusivamente a un cambio automatico a sei rapporti. L'alternativa diesel è costituita da un 1.3 da 95 CV abbinato al sistema Start&Stop.
Versione Prezzo Alim cm3 CV/kW km/h 0-100 km/l CO2 kg
1.2 LS 10.320 B 1.229 70/51 162 14,3 16,9 138 1070
1.2 LT 12.250 B 1.229 86/63 171 13,4 18,2 129 1070
1.2 LTZ 13.150 B 1.229 86/63 171 13,4 18,2 129 1085
1.4 LTZ Aut. 14.750 B 1.398 100/70 175 13,4 14,7 159 1070
1.3 D LT Eco 14.775 D 1.248 95/70 174 11,7 27,8 95 1165
Chevrolet Aveo
TI PIACE QUEST'AUTO?
I VOTI DEGLI UTENTI
10
18
36
18
11
VOTO MEDIO
3,0
2.978495
93
Aggiungi un commento
Ritratto di jb007
21 settembre 2011 - 15:20
nn ha appena fatto la prova sulla rivista?
Ritratto di Rossi Tommaso
21 settembre 2011 - 16:42
si ma della 1.2,comunque meglio sto motore
Ritratto di jb007
21 settembre 2011 - 16:52
ragione xd
Ritratto di linxiaqingfeng
19 marzo 2012 - 04:07
Il commento è stato rimosso perché l'utente è stato disattivato per violazione della policy del sito. La redazione.
Ritratto di Fede97
21 settembre 2011 - 16:05
beh dai non è male :D
Ritratto di Andry9188
21 settembre 2011 - 16:47
New Ypsilon.
Ritratto di fede92
23 settembre 2011 - 11:28
Il motore è lo stesso caro mio, L'unica cosa diversa è la trassmissione a 6 marce opel, diversa dalla ypsilon, ha una tipologia di ingranaggi molto vecchia e soggetta a guasti! E la Ypsilon e molto più moderna e sicura di una scatola da scarpe coreana come la Aveo. Scusami tanto è meglio spendere 15000 euro per gli scarti della produzione opel o 18000 per il meglio dell'industria Italiana? A te la scelta..
Ritratto di Al86
27 settembre 2011 - 14:36
Se sono gli scarti della produzione Opel (sui motori per l'europa, ma solo su quelli concordo), perché la prossima Corsa sarà basata sul pianale (completamente nuovo) della nuova Aveo?
Ritratto di Goliat
2 ottobre 2011 - 17:42
Ma avrei qualche dubbio che il cambio sia scadente poi la versione eco ha il 5 marce quella normale il 6 marce quindi si puo' scegliere,vatti a vedere il crush test dell'Aveo e vedrai che il risultato e molto buono,scusami tanto ma chevrolet non produce scatole di scarpe e sta usando un buon motore italiano x il prezzo la gente con i propi soldi aquista quel che vuole e se puo' spendere meno fa bene...quello che mi stupisce è l'insulto verso altre vetture,io reputo buone sia la ypsilon che l'aveo vetture con caratteri differenti ma buone entrambe...saluti...
Ritratto di King Eko
9 agosto 2012 - 19:12
Considerato che... 1) sui sedili ci entrano solo i miei due amici nani: Pisolo e Brontolo, il primo dorme sempre ma l'altro dato il nome rompe perchè tocca con la testa il tetto; 2) il prezzo alto, forse perchè all'uscita dalla fabbrica quelli della Lancia prima di consegnare le auto alle concessionarie in Italia passano in Corea difronte alla Daewoo con i treni bisarca per sfotterli; 3) uscito dal concessionario avrei giusto una settimana (se non meno) per provarla prima di assaporare la sensazione che offre una pistola puntata alla tempia da loschi individui anche loro travolti da un'irrefrenabile voglia di guidare l'auto ma senza alcuna intenzione di andare dall'concessionario. Detto ciò (e scusatemi)... meglio l'Aveo!
Pagine