PROVATE PER VOI

Abarth Grande Punto: con lo Scorpione è più cattiva

Prova pubblicata su alVolante di
marzo 2008

Listino prezzi Abarth Grande Punto non disponibile

  • Prezzo (al momento del test)

    € 17.900
  • Consumo medio rilevato

    11,4 km/l
  • Emissioni di CO2

    162 grammi/km
  • Euro

    4
Abarth Grande Punto
Abarth Grande Punto 1.4 16V T-Jet
L'AUTO IN SINTESI

I suoi punti di forza sono la notevole guidabilità e il potente motore 1.4 turbo. Ha un aspetto decisamente aggressivo che non scivola nel pacchiano. Punto debole il cambio: la corsa della leva è lunga.

Posizione di guida
4
Average: 4 (1 vote)
Cruscotto
4
Average: 4 (1 vote)
Visibilità
2
Average: 2 (1 vote)
Comfort
3
Average: 3 (1 vote)
Motore
5
Average: 5 (1 vote)
Ripresa
5
Average: 5 (1 vote)
Cambio
3
Average: 3 (1 vote)
Frenata
5
Average: 5 (1 vote)
Sterzo
3
Average: 3 (1 vote)
Tenuta di strada
4
Average: 4 (1 vote)
Dotazione
4
Average: 4 (1 vote)
Qualità/prezzo
4
Average: 4 (1 vote)
PERCHÉ COMPRARLA
A volte ritornano

Con questo modello (il primo di una linea di modelli sportivi distribuiti attraverso una “rete di vendita dedicata di 35 concessionarie selezionate”), la Fiat ha ridato vita al Marchio del mitico “Scorpione”: il segno zodiacale di Carlo Abarth, famoso (negli Anni 50, 60 e 70) per la sua produzione di componenti speciali e di piccole serie di vetture con preparazione racing.

Il risultato è una “cattivissima” Grande Punto a tre porte (non si può avere a 5 porte) con assetto più basso di 10 mm, sospensioni irrigidite, carreggiate più larghe, cerchi di 17 pollici dal disegno sportivo e vistose pinze frenanti Brembo rosse (che, oltre a essere grintose nell’aspetto, si sono rivelate anche decisamente potenti).

Il motore 1.4 Turbo a benzina sviluppa 155 cavalli, che vengono erogati sia con decisione sia - se necessario - con grande fluidità. Per chi vuole ancora più “cattiveria”, premendo il tasto “Sport Boost” (dispositivo di serie che modifica i parametri del motore) si gode di ancora più vigore in basso e di uno sterzo più solido e diretto, che perde la leggerezza evidenziata nell’uso “normale”.

Di serie sono compresi i controlli di stabilità e di trazione: il primo non si può escludere (ed è un bene per gli inesperti inclini a farsi prendere la mano), e dà un prezioso contributo anche nella guida più esasperata, come quella tipica dei piloti da rally. Per i cosiddetti “incontentabili” è disponibile il kit “esseesse”, col quale la potenza sale a ben 180 cavalli.

VITA A BORDO
3
Average: 3 (1 vote)
Racing non solo fuori

Sedili avvolgenti (e comodi) con poggiatesta integrato e pedaliera “racing” in alluminio accolgono il “pilota” che si accomoda in un abitacolo sportivo ma ben rifinito. Le differenze rispetto alla Grande Punto normale non sono solo estetiche: questa versione “elaborata” ha quattro posti anziché cinque. La capacità del bagagliaio è all’altezza delle aspettative e può essere aumentata reclinando lo schienale posteriore; peccato solo che quest’ultimo non sia diviso in due sezioni ma realizzato in un solo pezzo.

Plancia e comandi
Rispetto alla Grande Punto “normale” saltano all’occhio le cuciture rosse e la fascia centrale della consolle in plastica lucida, che conferiscono all’abitacolo quel tocco “racing” che piace molto ai giovani. Tutto è a portata di dita e anche la pedaliera in alluminio è stata studiata per favorire la guida sportiva. Buona la qualità complessiva e curati i montaggi. Nel cruscotto spicca il tachimetro con fondo scala a ben 260 km/h.

Abitabilità
I sedili anteriori, rivisti rispetto a quelli della versione… più “civile”, sono di tipo avvolgente, molto simili a quelli delle auto da corsa, con poggiatesta integrato. Corretto l’appoggio per le gambe e la schiena. L’auto è omologata per quattro (non si può avere a cinque posti) per cui il divano risulta… “su misura” solo per due persone; infine le gambe hanno spazio a sufficienza ma manca il bracciolo centrale.

Bagagliaio
L’apertura è grande e ha una forma regolare, mentre la parte bassa del volume di carico è più stretta a causa della presenza dei passaruota. Con lo schienale del divano alzato trovano posto i bagagli di quattro persone, ma quando lo si reclina, visto che non è in due sezioni, perde in praticità nell’utilizzo rispetto alla Grande Punto “standard”. Sotto il piano di carico, al posto della ruota di scorta c’è un kit “gonfia e ripara”.

COME VA
4
Average: 4 (1 vote)

È una sportiva confortevole, col motore che non si fa sentire troppo neppure in autostrada. La potenza è elevata e i sorpassi sono rapidi. Il massimo del piacere di guida si ottiene nei percorsi misti, dove ci si può godere il brio del motore accentuato dalle marce “corte”; solo se si esagera l’auto tende a coricarsi un po’ di lato (quando da una sportiva si vorrebbe un assetto più “piatto”) ma si può comunque contare su freni ottimi e su un ESP davvero efficace. L’Abarth Grande Punto è adatta anche alla città, però è meglio ordinarla con i sensori di parcheggio perché dietro, in manovra, si vede poco.

In città
Maneggevole e sempre pronta ad assecondare gli ordini del pilota, grazie ai controlli di trazione e stabilità se la cava bene anche su pavé e fondi sconnessi. Il volante non è pesante da azionare e nel traffico l’auto sguscia via che è un piacere. Peccato che in manovra e in retromarcia i montanti posteriori limitino la visibilità, per cui sono consigliabili i sensori di parcheggio (che si possono richiedere al concessionario).

Fuori città
Prima, seconda e terza marcia “corte”, accentuano la spinta del motore e invogliano a guidare con decisione sulle strade piene di curve. Se si esagera, però, il rollìo sale a livelli accentuati per una sportiva, per cui è bene non “forzare troppo”. Impeccabile il lavoro dell’ESP, puntuale e mai invadente.

In autostrada
Vista l’impostazione da sportiva “decisa”, ci si sorprende del comfort offerto dalla Punto Abarth: il motore non fa mai troppo rumore e ha sempre la riserva di potenza giusta per riprendere con decisione o effettuare un sorpasso. Anche il rumore di rotolamento delle gomme e i fruscii aerodinamici non raggiungono mai livelli fastidiosi.

QUANTO È SICURA
5
Average: 5 (1 vote)
Su ottimi livelli

Si tratta di una vettura pensata per regalare il massimo piacere di guida a chiunque, ma sempre nella massima sicurezza: per questo l’ESP, efficace e ben tarato, non si può escludere. Di serie ci sono sei airbag. Bene i test EuroNcap (cui è stata sottoposta la Grande Punto standard): ha ottenuto il massimo punteggio nella protezione degli occupanti dell’abitacolo.

I crash test dell’EuroNCAP (effettuati per la Fiat Grande Punto) sono stati superati “alla grande”: cinque stelle nella protezione di guidatore e passeggeri, e tre stelle sia nella salvaguardia dei bambini fissati ai seggiolini, sia per quanto riguarda la protezione dei pedoni in caso di investimento. Rassicurante anche la dotazione di serie: ABS, sei airbag (di cui due frontali, due laterali e altri due per la testa), controlli di stabilità e trazione, e fendinebbia (mentre il regolatore di velocità è tra gli optional).

NE VALE LA PENA?
3
Average: 3 (1 vote)
Non è solo per le corse

È una sportiva che non costa troppo. Volendo la si può usare anche come una tranquilla utilitaria. Ma è sulle strada tortuose che dà il meglio.

A ben guardare, in rapporto alla dotazione di serie il prezzo non è troppo elevato. La Grande Punto Abarth sembrerebbe pensata soprattutto per l’utilizzo agonistico, ma in realtà è progettata per chi vuole divertirsi nel rispetto del Codice della strada, assaporando la guida sportiva sui percorsi più tormentati e ricchi di curve. Senza per questo dover rinunciare alla praticità necessaria per l’utilizzo di tutti i giorni.

PERCHÉ SÌ

Esp
Fa parte della dotazione di serie e non si può disinserire; una scelta intelligente per un’auto pensata soprattutto per i giovani o per chi non è avvezzo a potenze così elevate.

Freni
L’impianto è adeguato alle prestazioni elevate e conta su quattro dischi, di cui quelli anteriori di ben 305 mm di diametro. Gli spazi di arresto sono contenuti e l’ABS ha un intervento ben calibrato.

Linea
L’impostazione è sportiva ma non troppo vistosa; intriganti i cerchi neri di 17”, il doppio terminale di scarico e lo spoiler posteriore. Volendo, si possono avere (optional) i retrovisori in colore rosso.

Motore
Ricordate i vecchi turbocompressori, “ruvidi” e sin troppo bruschi nella risposta? Qui è tutto l’opposto: il quattro cilindri Fiat spinge bene anche in basso e sa essere vivace e corposo a tutti i regimi.

PERCHÉ NO

Cambio 
La leva ha una corsa troppo lunga e questo si traduce in scarsa rapidità quando si guida sportivamente. Peccato, perché gli innesti sono precisi e la spaziatura dei rapporti è corretta.

Divano 
Anche se dietro l’auto è omologata per due persone, si poteva scegliere un divano diviso in due parti uguali; ma forse non lo si voleva produrre specificatamente per l’Abarth (visto che la Fiat Grande Punto a cinque posti ce lo ha asimmetrico…).

Sterzo 
Consigliabile scegliere la modalità “sportiva” quando si guida con decisione; nell’impostazione “normale” lo sterzo va bene in città e in manovra, ma risulta troppo leggero quando si viaggia a elevata andatura.

Visibilità posteriore
Come per la Grande Punto più “borghese”, dietro si vede male a causa della larghezza dei montanti e del lunotto piccolo. Consigliabile il kit (optional) dei sensori di distanza.

SCHEDA TECNICA
VELOCITÀ MASSIMA   Rilevata Dichiarata
    207,6 km/h 208 km/h
       
ACCELERAZIONE Secondi Velocità di uscita Dichiarata
0-100 km/h 7,9   8,2 secondi
0-400 metri 15,9 144,1 km/h non dichiarata
0-1000 metri 29,1 178,2 km/h 29 secondi
       
RIPRESA Secondi Velocità di uscita Dichiarata
1 km da 40 km/h in 5a 31,8 173,6 km/h non dichiarata
1 km da 60 km/h in 6a 30,1 167 km/h non dichiarata
da 80 a 120 km/h in 6a 9,4   non dichiarata
       
CONSUMO   Rilevato Dichiarato
In città   9,8 km/litro 10,4 km/litro
Fuori città   14,3 km/litro 18,9 km/litro
In autostrada   10,1 km/litro non dichiarato
Massimo   4,8 km/litro non dichiarato
Medio   11,4 km/litro 14,5 km/litro
       
FRENATA   Rilevata Dichiarata
da 100 km/h   37,1 metri non dichiarata
da 130 km/h   63,2 metri non dichiarata
       
ALTRI VALORI   Rilevati Dichiarati
A 130 km/h effettivi il tachimetro indica   135 km/h non dichiarata
Diametro di sterzata tra due marciapiede   11,1 metri 11 metri
Cilindrata cm3 1368
No cilindri e disposizione 4 in linea
Potenza massima kW (CV)/giri 114 (155)/5500
Coppia max Nm/giri 206/5000 (230/3000)
Emissione di CO2 grammi/km 162
Distribuzione 4 valvole per cilindro
No rapporti del cambio 6 + retromarcia
Trazione anteriore
Freni anteriori dischi autoventilanti
Freni posteriori dischi
   
Quanto è grande  
Lunghezza/larghezza/altezza cm 404/173/149
Passo cm 251
Peso in ordine di marcia kg 1185
Capacità bagagliaio litri 275/1030
Pneumatici (di serie) 215/45 R 17
I NOSTRI RILEVAMENTI
VELOCITÀ MASSIMA   Rilevata Dichiarata
    207,6 km/h 208 km/h
       
ACCELERAZIONE Secondi Velocità di uscita Dichiarata
0-100 km/h 7,9   8,2 secondi
0-400 metri 15,9 144,1 km/h non dichiarata
0-1000 metri 29,1 178,2 km/h 29 secondi
       
RIPRESA Secondi Velocità di uscita Dichiarata
1 km da 40 km/h in 5a 31,8 173,6 km/h non dichiarata
1 km da 60 km/h in 6a 30,1 167 km/h non dichiarata
da 80 a 120 km/h in 6a 9,4   non dichiarata
       
CONSUMO   Rilevato Dichiarato
In città   9,8 km/litro 10,4 km/litro
Fuori città   14,3 km/litro 18,9 km/litro
In autostrada   10,1 km/litro non dichiarato
Massimo   4,8 km/litro non dichiarato
Medio   11,4 km/litro 14,5 km/litro
       
FRENATA   Rilevata Dichiarata
da 100 km/h   37,1 metri non dichiarata
da 130 km/h   63,2 metri non dichiarata
       
ALTRI VALORI   Rilevati Dichiarati
A 130 km/h effettivi il tachimetro indica   135 km/h non dichiarata
Diametro di sterzata tra due marciapiede   11,1 metri 11 metri
Cilindrata cm3 1368
No cilindri e disposizione 4 in linea
Potenza massima kW (CV)/giri 114 (155)/5500
Coppia max Nm/giri 206/5000 (230/3000)
Emissione di CO2 grammi/km 162
Distribuzione 4 valvole per cilindro
No rapporti del cambio 6 + retromarcia
Trazione anteriore
Freni anteriori dischi autoventilanti
Freni posteriori dischi
   
Quanto è grande  
Lunghezza/larghezza/altezza cm 404/173/149
Passo cm 251
Peso in ordine di marcia kg 1185
Capacità bagagliaio litri 275/1030
Pneumatici (di serie) 215/45 R 17
Abarth Grande Punto
TI PIACE QUEST'AUTO?
I VOTI DEGLI UTENTI
7
2
3
0
2
VOTO MEDIO
3,9
3.857145
14
Aggiungi un commento
Ritratto di Tony83
14 agosto 2009 - 13:07
6
Da possessore ho riscontrato gli stessi pregi e difetti. A voler essere pignoli, avrei elogiato: -oltre alla potenza e prontezza dell'impianto frenante, anche la grande modulabilità e l'ottimo feeling al pedale che ha un carico da vera sportiva, và maltrattato per ottenere la massima decellerazione. Al contrario, avrei precisato che: -il motore, per quanto reattivo ai bassi e medi regimi, agli alti fatica un po', diciamo che è meglio non spingersi oltre i 5500, regime oltre il quale la spinta cala vistosamente (ovviamente, si tratta sempre di un motore di piccola cilindrata, per cui, mi sembra anche gisuto che sia cos') -il volante è corposo da manovrare in sport ma resta sempre un po' artificiale, poco comunicativo.
Ritratto di giob
10 settembre 2009 - 15:09
Commento rimosso perché l'utente ha richiesto la cancellazione del profilo. La redazione.
Ritratto di byrons
26 settembre 2009 - 07:41
E' da quasi un anno che ho questa gran bella macchina, davvero ottima, dalle prestazioni ai consumi. Se la si guida senza il tasto SPORT attivo può davvero stupire per i bassi consumi che ha (considerando che è un motore turbo da 155CV). Sicura e divertente, il massimo che si può chiedere a una macchina. Il mio voto..... 10. Finalmente NOI italiani abbiamo saputo tirar fuori un bel macchinino che non ha nulla da invidiare alle dirette concorrenti ma anzi.......
Ritratto di Puglio
25 ottobre 2009 - 21:37
6
Il motore è eccezionale, gli interni accettabili, ma non mi è mai piaciuta veramente la nuova linea di questa Punto. Spero che presto arriverà una nuova versione con una linea migliore.
Ritratto di sandrino91
25 novembre 2009 - 17:53
bella molto bella come auto e una sportiva quasi al 100x100 motore ottimo comoda in città e in pista per uno che gli piace lo sprint questa e la macchina giusta
Ritratto di emy82c2
1 dicembre 2009 - 19:25
è una sportiva QUASI al 100% le manca la spinta agli alti giri! e questo non mi piace per niente!!!
Ritratto di antares.777
1 febbraio 2010 - 18:21
Con 2000 euro in piu' si va a casa con l Opel OPC ,forse consumi piu' elevati ma prestazioni da panico , vedeti i video su you tube .
Ritratto di evoluzione80
7 maggio 2010 - 10:37
...te ne vogliono quasi 4500 euro in piu per la corsa OPC visto che costa 22.350 euro contro i 17900, mi sembrano un po tantini eh.
Ritratto di dario12
16 marzo 2010 - 10:16
Io ho una punto "civile" 1.4 a benza, e sto SERIAMENTE pensando di passare all' abarth
Ritratto di tuono
23 aprile 2010 - 21:12
come consumi?????
Pagine