PROVATE PER VOI

Mercedes EQC: morbida ma energica

Prova pubblicata su alVolante di
dicembre 2019
  • Prezzo (al momento del test)

    € 89.082
  • Autonomia

    353 km
  • Tempo di ricarica

    11 ore
  • Capacità batteria

    80 kWh
Mercedes EQC
Mercedes EQC 400 4Matic Sport Edition 1886

L'AUTO IN SINTESI

Derivata dalla GLC (che è mossa da motori a combustione interna), la Mercedes EQC è una suv elettrica 4x4 dalle forme bombate. Dotata di due propulsori (uno anteriore e uno posteriore), ha 408 cavalli e scatta con grande decisione. Più che sulla sportività, però, punta sul comfort: ha sospensioni morbide e un abitacolo molto ben insonorizzato, oltre che realizzato con attenzione usando materiali raffinati. Ma il peso di ben 2420 kg influenza un po’ gli spazi di frenata e la maneggevolezza fra le curve. Buona l’autonomia (la batteria da 80 kWh ci ha consentito di percorrere in media 353 km), apprezzabile l’abitabilità e ricca la dotazione. 

Posizione di guida
4
Average: 4 (1 vote)
Cruscotto
5
Average: 5 (1 vote)
Visibilità
3
Average: 3 (1 vote)
Comfort
4
Average: 4 (1 vote)
Motore
5
Average: 5 (1 vote)
Ripresa
5
Average: 5 (1 vote)
Frenata
3
Average: 3 (1 vote)
Sterzo
3
Average: 3 (1 vote)
Tenuta di strada
3
Average: 3 (1 vote)
Aiuti alla guida
4
Average: 4 (1 vote)
Qualità/prezzo
3
Average: 3 (1 vote)

PERCHÈ COMPRARLA

Gran comfort e buona autonomia

In pratica, la Mercedes EQC è la versione elettrica della suv medio-grande GLC. A vederla non si direbbe, ma la nuova carrozzeria, bombata e più lunga di 10 cm, cela la piattaforma e parte degli interni della lussuosa suv nata nel 2015. La trazione è 4x4, grazie alla presenza di due motori da circa 200 CV ciascuno: uno anteriore (quello principale) e uno posteriore, che interviene in caso di guida dinamica o di scarsa aderenza fra le ruote e il terreno.  La batteria, agli ioni di litio e prodotta da una sussidiaria del gruppo Daimler di cui fa parte la Mercedes, pesa 652 kg. Anche per questo, la massa complessiva a vuoto tocca i 2420 kg, cosa che non aiuta l’agilità e la frenata (discreti ma nulla più). In ripresa, invece, i 408 cavalli “vincono”: lo scatto è molto rapido, al livello delle auto sportive. Il tutto, con un comfort di ottimo livello: l’abitacolo è sempre silenzioso e le sospensioni morbide. Ma non si possono avere quelle pneumatiche, che migliorerebbero le doti dinamiche anche in fuori strada (rialzando la carrozzeria, che non è molto distante dal suolo).

L’autonomia, argomento importante per un’auto elettrica, è buona. Inserendo la modalità di guida Max Range (che fra l’altro, varia la pressione da esercitare sull’acceleratore istante per istante in base all’andamento della strada, così da aiutare il guidatore a evitare sprechi), gli 80 kWh ci sono bastati in media per 353 km. Il successivo “pieno” da una presa in corrente alternata richiede almeno 11 ore (l’auto accetta al massimo 7,4 kW) mentre da una colonnina pubblica “rapida” in corente continua possono bastare 40 minuti (a 110 kW) per toccare l’80%. Comodo il servizio me Charge: con una sola carta elettronica o con una app dello smartphone si accede in pratica a tutti i punti di ricarica pubblici. La Mercedes EQC Edition 1886 è una serie speciale ben accessoriata. Ha le ruote in lega di 20”, il cruise control adattativo e sei anni (o 160.000 km) di garanzia e di manutenzione gratuita. Validi i risultati ottenuti nei test Euro NCAP: cinque stelle complessive, motivate da una buona protezione in caso di urto (anche per i bambini) e per la presenza dei principali aiuti alla guida, che funzionano bene; qualche critica solo per il mantenimento in corsia, che è brusco. 

VITA A BORDO

4
Average: 4 (1 vote)
Lo spazio non manca

Plancia e comandi
Elemento di spicco dell’ampio abitacolo della Mercedes EQC è la parte superiore della plancia, con l’incavo che include i due display affiancati di 10,3” e le piccole bocchette del “clima” (auomatico bizona) con la griglia in color bronzo. Le finiture sono curate, e ci sembrano riusciti gli inserti nelle porte in color argento e l’elegante consolle; non così intonato col resto, però, il rivestimento in tessuto tecnico della plancia. I portaoggetti non mancano affatto, ma la levetta del freno a mano elettronico sulla sinistra della plancia è un po’ fuori mano. Giudizio positivo per l’impianto multimediale, che è curato nella grafica, reattivo e ricco di informazioni. Di serie la ricarica senza fili per i cellulari e il valido hi-fi dello specialista Burmester, ma Android Auto e Apple CarPlay si pagano a parte e alcune loro funzioni (come il cambio della traccia) non si attivano dal volante. 

Abitabilità
Quattro adulti hanno tutto lo spazio che serve, e anche qualcosa in più. Ma, volendo stare in tre dietro, il massiccio e spigoloso tunnel centrale è d’impiccio. I sedili della Mercedes EQC sono confortevoli e piuttosto avvolgenti, hanno la seduta allungabile (fino a 6 cm) e la regolazione del supporto per tutta la schiena Il divano ha un bracciolo centrale a scomparsa con portabicchieri e portaoggetti ed è adatto per tre; massiccio e spigoloso, però, il tunnel nel pavimento. Presenti due bocchette del “clima”, due prese Usb-C e una a 12 volt.

Bagagliaio
Il portellone ampio facilita l’accesso a un baule poco sviluppato in altezza: solo 40 i centimetri sotto il tendalino. Lo spazio (500 litri a divano su) si sfrutta meglio suddividendo i bagagli in zaini e borse morbide. Sotto il piano (a filo della soglia, ma a ben 77 cm da terra) c’è un altro vano di forma irregolare, adatto per i cavi di ricarica e poco altro. Il bagagliaio, comunque, è curato: rivestito con una folta moquette e illuminato da due plafoniere, ha lo schienale del divano in tre parti reclinabili (anche con due levette vicine alla bocca di carico) e due ganci appendiborse.

COME VA

3
Average: 3 (1 vote)
Scattante, ma l’agilità non è il suo forte

In città
Fatto l’occhio agli ingombri rilevanti della Mercedes EQC (e tenendo conto che la visibilità non è granché), la guida è facile e comoda. Il volante è leggero e la marcia silenziosa e vellutata, anche se a volte le sospensioni così morbide causano qualche rimbalzo sui dossi rallentatori. Lo scatto ai semafori è prontissimo, gli aiuti elettronici alla guida (frenata d’emergenza inclusa) efficaci.

Fuori città 
Il comfort è ottimo: l’auto fluttua sull’asfalto, lisciando le asperità; tutto ciò, con una buona precisione dello sterzo. Quello che non si può pretendere, nonostante i 408 CV, è una guidabilità da sportiva: in curva l’inerzia si nota. Utili, soprattuto in discesa, le palette al volante per variare il recupero dell’energia (e quindi il freno motore) in rilascio. Su queste strade abbiamo percorso 383 km con un “pieno” di corrente.

In autostrada 
Silenziosa e stabile, questa Mercedes EQC non dà l’idea della velocità: a 130 km/h sembra quasi di essere fermi. Se, però, si ha in programma un viaggio un po’ lungo, conviene fissare il cruise control adattativo su ritmi inferiori: viaggiando a 110 orari, abbiamo misurato un’autonomia di 358 km, invece dei soli 293 ottenuti mantenendo la massima velocità concessa dal codice della strada.

Nel fuori strada 
La trazione 4x4 garantita dai due motori elettrici è un “plus” notevole sui terreni a scarsa aderenza, coem fango e neve, soprattutto se le ruote calzano gomme M+S. Discorso diverso per i terreni sconnessi: la luce a terra di soli 13 cm (a pieno carico) non è un granché e, complici le sospensioni morbide, non è difficile  “spanciare” col sottoscocca sul terreno o danneggiare i paraurti. Inoltre, non ci sono modalità di guida specifiche per il fuori strada. 

PERCHÈ SÌ

COMFORT
La Mercedes EQC è molto silenziosa e morbidamente ammortizzata.

POSIZIONE DI GUIDA
l sedile è ben profilato e imbottito e ha molte regolazioni; comodi i braccioli.

SCATTO
I cavalli abbondano, rispondono con immediatezza e vengono trasferiti tutti al suolo dall’ottima trazione. 

SISTEMA MULTIMEDIALE
Il dipositivo è ricco, ha una grafica raffinata e si usa senza problemi; inoltre, interagisce con il sistema di gestione dei motori e della batteria per aumentare l’autonomia.

PERCHÈ NO

BAGAGLIAIO
Il vano è poco sviluppato in altezza e ha la soglia di carico distante da terra.

FRENATA
Il pedale richiede uno sforzo consistente per far rallentare rapidamente l’auto. E gli spazi di arresto non sono brevi.

MANEGGEVOLEZZA
L’auto si guida facilmente, ma forzando il ritmo non reagisce certo con rapidità.

SOSPENSIONI
La EQC non può avere quelle che consentono di aumentare la distanza dal suolo. Peccato.

SCHEDA TECNICA

Motori 2 (elettrici trifase)
Potenza max combinata kW (CV)/giri 300 (408)/n.d.
Coppia max combinata Nm/giri 760/n.d.
Tipo batteria ioni di litio
Tenzione - capacità 405 V - 80 kWh
Potenza max ricarica da colonnine  
in corrente alternata 7,4 kW
in corrente continua 110 kW
Tempo max di ricarica (stimato) 11 h (a 7,2 kW)
Trazione integrale
Freni ant. e post. dischi autoventilanti
Traino kg 1800
   
Quanto è grande  
Lunghezza/larghezza/altezza cm 476/188/162
Passo cm 287
Posti 5
Peso in ordine di marcia kg 2420
Capacità bagagliaio litri 500/1460
Pneumatici (di serie) ant. 235/50 R20
Pneumatici (di serie) post. 255/45 R20

 

I NOSTRI RILEVAMENTI

VELOCITÀ MASSIMA   Rilevata Dichiarata
    180,8 km/h 180 km/h
       
ACCELERAZIONE Secondi Velocità di uscita Dichiarata
0-100 km/h 5,0   5,1 secondi
0-400 metri 13,6 159,1 km/h non dichiarata
0-1000 metri 26,0 180,1 km/h non dichiarata
       
RIPRESA Secondi Velocità di uscita Dichiarata
1 km da 40 km/h 24,4 180,2 km/h non dichiarata
da 40 a 70 km/h 1,3   non dichiarata
da 80 a 120 km/h 3,4   non dichiarata
       
AUTONOMIA   Rilevato Dichiarato
Fuori città   383 km non dichiarata
In autostrada   293 km non dichiarato
Medio   353 km 417* km
       
CONSUMO      
medio   4,4 km/kWh 5,2* km/kWh
       
FRENATA   Rilevata Dichiarata
da 100 km/h   38,1 metri non dichiarata
da 130 km/h   64,1 metri non dichiarata
       
ALTRI VALORI   Rilevati Dichiarati
A 130 km/h effettivi il tachimetro indica   131 km/h non dichiarata
Diametro di sterzata tra due marciapiede   11,0 metri 11,,8

 

Mercedes EQC
TI PIACE QUEST'AUTO?
I VOTI DEGLI UTENTI
108
78
33
21
59
VOTO MEDIO
3,5
3.518395
299


Aggiungi un commento
Ritratto di Cilindrata
6 ottobre 2020 - 20:08
Nata vecchia e non all'altezza della concorrenza. Strano, è una Mercedes, il marchio automobilistico forse migliore sul pianeta.
Ritratto di Ferrari V12 6-5L
6 ottobre 2020 - 21:07
Sarà perché non è nata su una piattaforma specifica, ma su una riadattata.
Ritratto di Cancello92
7 ottobre 2020 - 12:26
Ma gli interni sono più brutti della attuale classe c prossima al pensionamento o è solo una mia impressione?
Ritratto di luperk
9 ottobre 2020 - 20:50
Il gruppo VW è il migliore del pianeta. mercedes è anche dietro a bmw.
Ritratto di 82BOB
6 ottobre 2020 - 20:24
Nonostante la stella, non sembra eccellere in niente... la concorrenza dorme sonni tranquilli!
Ritratto di Giuliopedrali
6 ottobre 2020 - 21:09
Direi che nell'elettrico gli europei non eccellono si sa, ma all'interno della triade tedesca la graduatoria al momento è 1 Audi, 2 Mercedes e 3 BMW che fa X3 iX3 appena modificate.
Ritratto di Roomy79
6 ottobre 2020 - 21:50
1
Te La vendono con una scatola di Biochetasi per La nausea in dotazione? Perché se la guardi bene...
Ritratto di Meandro78
7 ottobre 2020 - 18:46
E con una serie di sacchetti biodegradabili. Giacché sembra un cassone per l'umido.
Ritratto di Flynn
6 ottobre 2020 - 21:09
Anche per me e’ no, ma tanto no. Non mi sembra nemmeno giustificati il prezzo.
Ritratto di Giuliopedrali
6 ottobre 2020 - 21:22
Infatti se guardiamo in Norvegia, mercato dove qualunque roba elettrica diventa la gallina dalle uova d'oro, questa Mercedes è andata anche discretamente ma meno di Audi, VW, MG e Tesla.
Pagine
Annunci

Mercedes Eqc usate

Prezzo minimoPrezzo medio
Mercedes Eqc usate 202078.00078.0001 annuncio

Mercedes Eqc km 0 per anno