• Tesla

    Tesla
    Model S

    da 80.800

    Lungh./Largh./Alt.

    498/196/145 cm

    Numero posti

    5/7

    Bagagliaio

    745/1.645 litri

    Garanzia (anni/km)

    4/80.000
    In sintesi

    Alla Tesla Model S, un’avveniristica berlina made in USA, lunga quasi 5 metri e alta soli 145 cm, non manca di certo la grinta. Ma a renderla “speciale” è la trazione elettrica: si tratta di una vettura a emissioni zero, che si ricarica alla spina. Quattro le versioni: quella d’accesso è la 60, con accumulatori da 60 kWh, disponibile anche con batterie da 75 kWh e quindi ribattezzate 75. Utilizzano, invece, un pacco batterie da 90 kWh le più potenti 90D e P90D: queste ultime hanno la trazione integrale (oltre al motore elettrico sistemato fra le ruote posteriori c'è una seconda unità propulsiva davanti, che fornisce potenza alle ruote anteriori), mentre le 60 e 75 sono disponibili sia con la trazione solo posteriore, sia integrale. L’autonomia dichiarata è notevole, ma difficile da ottenere nell’uso reale, perché calcolato a velocità costante di 105 km/h. Dotate di trasmissione a rapporto fisso (i motori elettrici erogano la coppia in modo uniforme per l’intero arco di giri, eliminando la necessità del cambio), le Model S accelerano come vere GT: per la più lenta, la 60, la casa dichiara 5,8 secondi nello “0-100”, e per la P100D (capace di 250 km/h di punta autolimitata) addirittura 2,7 secondi. Di alto livello la tenuta di strada e - nonostante gli oltre 2000 kg di massa - la maneggevolezza. Il pacco batterie nel pianale non toglie spazio all’abitacolo, davvero ampio: i posti omologati sono 5+2, poiché il bagagliaio (con portellone) può essere dotato di due strapuntini contromarcia (optional) adatti a due bimbi. Ben rifinito e avveniristico l’abitacolo: il cruscotto è digitale, e le funzioni di bordo sono gestibili da uno schermo tattile di 17”. A buon mercato in relazione ai contenuti tecnici e alle prestazioni, le Tesla Model S offrono di serie anche ciò che, per altre vetture, spesso si paga a parte: dai fari bixeno alla frenata d’emergenza automatica, alla telecamera che legge i limiti di velocità, per finire alle poltrone riscaldabili e regolabili elettricamente con memoria dal lato guida.

     

    Versione consigliata

    Consigliabile la Tesla Model S 75D, che è già parecchio veloce e ha la trazione integrale. Riccamente equipaggiata, potrebbe essere presa così com’è: prevede in origine anche la possibilità di ricarica rapida dalle stazioni Tesla Supercharger (ancora rare in Italia), che in 30 minuti fanno immagazzinare energia per coprire oltre 270 km. Non mancano, comunque, optional quali l’hi-fi a 12 altoparlanti, i sedili posteriori Executive e i due strapuntini aggiuntivi nel baule, invero piuttosto cari visto che costano di più delle sospensioni pneumatiche attive. Queste ultime sono consigliabili perché non migliorano soltanto la guidabilità ma pure il comfort, specialmente se ci si lascia tentare dai cerchi in lega di ben 21” al posto di quelli di 19” (questi ultimi, a richiesta, sono forniti con gomme M+S).

     

    Perché sì

    Dotazione Quasi full-optional: oltre a tutto quel che serve per il comfort, sono di serie vari ausili alla guida di ultima generazione.

    Esclusività Elegante e sportiva, è una berlina dalla grande personalità estetica. E attira gli sguardi anche perché si muove in silenzio.

    Piacere di guida Potenza elevata, coppia disponibile “all’istante” e un telaio che non delude nemmeno fra le curve: manca il rombo del motore, ma per il resto le emozioni sono da GT.

    Comfort Si viaggia senza rumore, in un ambiente davvero arioso; aggiungendo le sospensioni intelligenti, non si sobbalza troppo nemmeno con i cerchi optional di 21”.

     

    Perché no

    Autonomia Superiore a quella di altre elettriche, ma sensibile allo stile di guida e all’uso di “servizi” come il climatizzatore: nei viaggi le rivali a motore termico sono ancora imbattibili, anche nei tempi di rifornimento.

    Visibilità posteriore Lunotto inclinato e coda da coupé lasciano vedere poco (ma si rimedia con sensori, telecamera e park assist di serie).

    Rete di vendita Al momento, in Italia c’è la sola concessionaria di Milano e un recapito a Padova.

    Valore residuo In rapporto ai contenuti, la Tesla Model S non è cara, ma è difficile prevedere quanto varrà al momento di rivenderla.

     

    Tesla Model S
    TI PIACE QUEST'AUTO?
    I VOTI DEGLI UTENTI
    179
    47
    20
    5
    13
    VOTO MEDIO
    4,4
    4.416665
    264
    Allestimenti

    Tesla Model S elettrica

    PREZZOCM3CV/kWKM/HCO2EURO
    6080.8000387/285210n.d.euro n.d.
    60 7 posti85.3000387/285210n.d.euro n.d.
    60D86.5000322/237210n.d.euro n.d.
    7588.2000387/285225n.d.euro n.d.
    60D 7 posti91.0000322/237210n.d.euro n.d.
    75 7 posti92.7000387/285225n.d.euro n.d.
    75D93.9000322/237225n.d.euro n.d.
    75D 7 posti98.4000322/237225n.d.euro n.d.
    90D104.7000422/310250n.d.euro n.d.
    90D 7 posti109.2000422/310250n.d.euro n.d.
    100D118.4000539/396250n.d.euro n.d.
    100D 7 posti122.9000539/396250n.d.euro n.d.
    P100D155.6000538/396250n.d.euro n.d.
    P100D 7 posti160.1000538/396250n.d.euro n.d.
    Photogallery
    Problemi e difetti
    News
    Video
    • Tesla Model S 60 kWh

      Il video della presentazione nel quale il fondatore della Tesla, il magnate americano Elon Musk, annuncia le novità della trazione integrale e della guida assistatita per la Model S.

    • Tesla Model S 60 kWh

      Il "boss" della Tesla, Elon Musk, dimostra al pubblico come il sistema di cambio rapido delle batterie messo a punto dalla sua azienda sia più veloce che fare il pieno ad un'auto a di benzina.

    Annunci usato