NEWS

Formula 1 2018: Ricciardo spicca nella prima giornata di test

26 febbraio 2018

Il pilota della Red Bull ha fatto registrare il miglior tempo davanti a Bottas (Mercedes) e Raikkonen (Ferrari). Bene anche Hulkenberg, quarto.

Formula 1 2018: Ricciardo spicca nella prima giornata di test

SI ACCENDONO I MOTORI - C’era grande attesa per la giornata iniziale dei test a Montmelò (Barcellona), perché dopo un inverno di ipotesi e previsioni le scuderie hanno mandato in pista i loro piloti e si sono confrontate sulla base dei primi tempi, quando manca poco meno di un mese all’inizio del campionato Formula 1 2018. La giornata ha fornito molti spunti e qualche sorpresa. A partire dal miglior tempo: non è stato registrato da una Mercedes, che rimane il team da battere, ma dalla Red Bull di Daniel Ricciardo (foto qui sopra). Il pilota australiano ha fermato il cronometro dopo 1:20.179 minuti e percorso ben 103 giri, 55 in più della Mercedes di Valtteri Bottas (secondo, foto qui sotto), che ha “ceduto” il volante nel pomeriggio a Lewis Hamilton.

ALONSO FUORI - Ricciardo e Bottas hanno ottenuto il miglior tempo con pneumatici medi. Kimi Raikkonen (terzo, foto qui sotto) invece lo ha fatto con gomme morbide, più soffici e quindi prestazionali. Il quarto miglior tempo è stato ottenuto da Nico Hulkenberg, sulla Renault, team che in molti davano fin dall’autunno come possibile sorpresa del campionato. Non a caso il motore della Renault sembra quello più pimpante: lo adottano la Red Bull (oggi prima), la Renault (quarta) e anche la McLaren (quinta). Che sembra aver iniziato con il piede giusto, complice il quinto tempo di Fernando Alonso. L’ex ferrarista però ha dovuto saltare una parte dei test al mattino dopo essere uscito di strada (senza conseguenze).

METEO INCERTO - Il freddo e la pioggia hanno complicato il lavoro delle scuderie, che troveranno condizioni non facili anche nei prossimi tre giorni (sono previste pioggia e neve). Trarre conclusioni dopo una sola giornata è affrettato, visto che molte scuderie hanno girato con monoposto non ancora definitive e altre devono prima “capire” le novità, ma non è sbagliato ipotizzare che il campionato Formula 1 2018 sarà più combattuto e incerto di quelli scorsi: le Mercedes e Ferrari dovranno preoccuparsi della Red Bull e anche la Renault sembra poter dir la sua per qualche vittoria.

Aggiungi un commento

PROSSIMO GP

Yas Marina Circuit F1 2018
Yas Marina Circuit
ORARI
Venerdì 23 Novembre
Prove 110:00 - 11:30
Prove 214:00 - 15:30
Sabato 24 Novembre
Prove 311:00 - 12:00
Qualifiche14:00 - 15:00
Domenica 25 Novembre
Gara14:00

NEWS FORMULA 1