NEWS

Formula 1, ordine d’arrivo del Gran Premio d'Azerbaijan: vince Hamilton

29 aprile 2018

Formula 1 2018, risultato gara Gp d'Azerbaijan. Il pilota della Mercedes si ritrova primo, mentre Vettel non va oltre il quarto posto. Classifica e calendario.

Formula 1, ordine d’arrivo del Gran Premio d'Azerbaijan: vince Hamilton

TUTTO ALLA FINE - Lewis Hamilton (foto qui sopra) vince a sorpresa il Gp d'Azerbaijan e ottiene il primo successo del campionato Formula 1 2018, al termine di una gara ricca di emozioni e decisa solo negli ultimi giri, dopo una serie di errori e colpi di scena che gli hanno spianato la strada. Con questa vittoria l'inglese si trova anche in testa alla classifica: ha 70 punti, 4 in più di Sebastian Vettel (quarto). Il pilota della Mercedes è arrivato al traguardo davanti alla Ferrari di Kimi Raikkonen (foto qui sotto), alla Force India di Sergio Perez e alla Ferrari di Vettel, mentre la Mercedes di Valtteri Bottas e le Red Bull di Daniel Riccardo e Max Verstappen non hanno preso la bandiera a scacchi.

VETTEL FA IL VUOTO - La partenza è favorevole a Vettel, che difende la prima posizione e respinge l'attacco di Hamilton. Il tedesco allunga fin da subito e si lascia alle spalle il pilota inglese, che al 22° dei 51 giri commette un errore e viene scavalcato da Bottas. Il finlandese della Mercedes opta per una strategia di gara più rischiosa di Vettel e Hamilton e sceglie di ritardare la sosta ai box per il cambio gomme. Questa decisione è azzeccata, perché dal 40° giro succede di tutto: prima Ricciardo tampona Verstappen (entrambe le Red Bull sono costrette al ritiro) e poi Romain Grosjean commette un errore da dilettante e va contro le barriere nel tentativo di scaldare i i pneumatici con la safety car in pista.

BOTTAS FORA - Bottas approfitta dell'ingresso in pista della safety car e si ferma ai box per cambiare le gomme, riuscendo così a mantenere la testa della corsa. Gli addetti alla sicurezza impiegano sette giri per spostare le monoposto. Si riparte con Bottas davanti a Vettel, Hamilton e Raikkonen, ma solo quattro giri alla bandiera a scacchi. Vettel prova il tutto per tutto alla prima curva, ma sbaglia la frenata e si ritrova quarto. Per Bottas sembra una formalità vincere il gp, ma fora un pneumatico ed è costretto al ritiro. Hamilton si ritrova così in testa alla gara e taglia il traguardo davanti a Raikkonen e Perez, che nel frattempo aveva superato Vettel. Da segnalare l'ottimo sesto posto di Charles Leclerc, sulla Sauber.

IN TV IN DIFFERITA - La gara verrà trasmessa alle 21.00 di questa sera in differita sul canale gratuito TV8.

L'ORDINE D'ARRIVO DEL GP

POS NO DRIVER CAR LAPS TIME/RETIRED PTS
1 44 Lewis Hamilton MERCEDES 51 1:43:44.291 25
2 7 Kimi Räikkönen FERRARI 51 +2.460s 18
3 11 Sergio Perez FORCE INDIA MERCEDES 51 +4.024s 15
4 5 Sebastian Vettel FERRARI 51 +5.329s 12
5 55 Carlos Sainz RENAULT 51 +7.515s 10
6 16 Charles Leclerc SAUBER FERRARI 51 +9.158s 8
7 14 Fernando Alonso MCLAREN RENAULT 51 +10.931s 6
8 18 Lance Stroll WILLIAMS MERCEDES 51 +12.546s 4
9 2 Stoffel Vandoorne MCLAREN RENAULT 51 +14.152s 2
10 28 Brendon Hartley SCUDERIA TORO ROSSO HONDA 51 +18.030s 1
11 9 Marcus Ericsson SAUBER FERRARI 51 +18.512s 0
12 10 Pierre Gasly SCUDERIA TORO ROSSO HONDA 51 +24.720s 0
13 20 Kevin Magnussen HAAS FERRARI 51 +40.663s 0
14 77 Valtteri Bottas MERCEDES 48 DNF 0
NC 8 Romain Grosjean HAAS FERRARI 42 DNF 0
NC 33 Max Verstappen RED BULL RACING TAG HEUER 39 DNF 0
NC 3 Daniel Ricciardo RED BULL RACING TAG HEUER 39 DNF 0
NC 27 Nico Hulkenberg RENAULT 10 DNF 0
NC 31 Esteban Ocon FORCE INDIA MERCEDES 0 DNF 0
NC 35 Sergey Sirotkin WILLIAMS MERCEDES 0 DNF 0


Aggiungi un commento
Ritratto di attilio66
29 aprile 2018 - 17:43
Anche oggi lo sfasciacarrozze tagliaerbe ha colpito. Continua a zig-zagare e provoca incidenti. Ma quando ci sarà una bandiera nera per questo pericolo pubblico ! Ma basta per favore. Non merita di stare in f1.
Ritratto di Zot27
29 aprile 2018 - 17:46
Ci vorrebbe qualche gran premio di squalifica
Ritratto di Leonal1980
30 aprile 2018 - 21:50
3
Si ha rotto le balle!
Ritratto di Piero Moroni
29 aprile 2018 - 18:53
Mi spiace moltissimo per la Ferrari,sono certo che sarà per la prossima. Piero Moroni
Ritratto di Prrrrr
29 aprile 2018 - 19:23
Questo sembra proprio l'Anno della Ferrari, senza l'errore finale, Vettel avrebbe vinto anche da secondo momentaneo (basti pensare che il bollito è arrivato Secondo alla fine...), peccato... ma le Rosse sono veramente competitive, è lunga ma li vedo bene.
Ritratto di Piero Moroni
29 aprile 2018 - 20:06
Ok sono perfettamente in accordo. EVVIVA SEMPRE FERRARI!!!
Ritratto di PongoII
29 aprile 2018 - 20:50
7
Carissimo Luigi, quest'anno quando la Ferrari non ha avuto problemi causati da altri si è dimostrata sempre competitiva e la classifica Costruttori lo dimostra: niente di meno che la Mercedes, se non la somma dell'anagrafica dei rispettivi piloti. Vista l'ennesima bimbomink... di Verstappen, credo che possa tramontare definitivamente la teoria complottistica vociferata all'indomani della Cina. Ora si approda in Europa e vediamo come andrà...
Ritratto di Prrrrr
30 aprile 2018 - 19:30
Speriamo bene Gabriè.;-)
Ritratto di vvolvo
29 aprile 2018 - 21:40
Però a kimi nessuna penalità per l'incidente a inizio gara
Ritratto di LOL25
29 aprile 2018 - 22:42
Non se sia una mia impressione, ma quest'anno la Formula 1 mi sembra veramente appassionante. Oggi ho visto una gara intera dopo almeno dieci anni che non lo facevo.
Pagine

PROSSIMO GP

Circuit de Monaco F1 2019
Circuit de Monaco
ORARI
Giovedì 23 Maggio
Prove 111:00 - 12:30
Prove 215:00 - 16:30
Sabato 25 Maggio
Prove 312:00 - 13:00
Qualifiche15:00 - 16:00
Domenica 26 Maggio
Gara15:00

NEWS FORMULA 1