NEWS

Hamilton fa la differenza nel GP Belgio

29 agosto 2010

Una gara esemplare ha permesso al pilota McLaren di ritornare in testa al mondiale. Webber ha rimediato col secondo posto a una pessima partenza, terzo Kubica. La Ferrari è quarta con Massa, Alonso prima è stato tamponato poi si è ritirato per incidente.

HAMILTON STREPITOSO - Terza vittoria stagionale per Lewis Hamilton con la McLaren-Mercedes dopo quelle ottenute a Istanbul e Montreal. Un successo ampiamente meritato, nato fin dai primi metri di gara quando il poleman Mark Webber ha tentennato in partenza scivolando al sesto posto. Hamilton ha gestito bene la prima spruzzata di pioggia, arrivata già nel corso del primo giro, tenendo a bada il compagno di squadra Jenson Button. Ha poi segnato una serie incredibile di giri veloci finché a poche tornate dal traguardo è nuovamente tornata la pioggia. Questa volta più intensa. Hamilton ha rischiato finendo nella ghiaia, ma è riuscito a cavarsela bene tornando rapidamente in pista e andando infine a vincere.
 

Webbel belgio 2010 formula 1
Mark Webber su Redbull.

WEBBER SE LA CAVA - Dietro a Hamilton ha concluso Webber. Risalito al terzo posto, il pilota della Red Bull ha guadagnato la seconda piazza quando Robert Kubica è arrivato un poco lungo nella piazzola del proprio box perdendo attimi preziosi. Webber ha perso la leadership del mondiale, ma rimane in piena corsa per il titolo. Anche perché Sebastian Vettel e Jenson Button non hanno preso punti. Tutta colpa del tedesco che nel tentativo di superare il campione del mondo, mentre erano in bagarre per la seconda posizione, ha commesso un imperdonabile errore finendo addosso alla McLaren. Button si è subito ritirato, Vettel ha proseguito concludendo (dopo un drive through e una foratura rimediata in un altro contatto con Vitantonio Liuzzi) quindicesimo.
 

Hamilton 2 belgio 2010 formula 1
Lewis Hamilton su McLaren.

RENAULT COMPETITIVA - Kubica aveva la faccia arrabbiata a fine GP. Il secondo posto era il suo senza quella distrazione in corsia box. Bravo comunque e brava la Renault che ha subito fatto andare al meglio lo F-Duct utilizzato in gara. Bella prestazione di Felipe Massa, quarto sul traguardo nonostante non ami le condizioni di pioggia. Fernando Alonso ha pagato caro l'errore strategico in qualifica. Partito dalla quinta fila, alla variante è stato violentemente tamponato da Rubens Barrichello. La sua F10 ha resistito all'urto, ma si è dovuto fermare ai box. Alonso ha recuperato fino alla ottava posizione, ma a pochi km dal traguardo si è girato colpendo le protezioni.
 

Alonso 2 belgio 2010 formula 1
Fernando Alonso su Ferrari.

ALGUERSUARI CRESCE BENE - Bene Adrian Sutil, quinto con la Force India-Mercedes, poi le due Mercedes di Nico Rosberg e Michael Schumacher, autori di un bel recupero dalle retrovie nelle quali si trovavano in griglia di partenza. Un punto importante lo ha conquistato per la Toro Rosso lo spagnolo Jaime Alguersuari. Il baby della F.1 ha saputo gestire brillantemente un GP estremamente difficile mettendosi sempre dietro il compagno Sebastien Buemi.
 

Massa 2 belgio 2010 formula 1
Felipe Massa su Ferrari.

Domenica 29 agosto 2010, gara
1 - Lewis Hamilton (McLaren MP4/25-Mercedes) - 44 giri 1.29'04"268
2 - Mark Webber (Red Bull RB6-Renault) – 1"571
3 - Robert Kubica (Renault R30) – 3"493
4 - Felipe Massa (Ferrari F10) – 8"264
5 - Adrian Sutil (Force India VJM03-Mercedes) – 9"094
6 - Nico Rosberg (Mercedes MGP W01) – 12"359
7 - Michael Schumacher (Mercedes MGP W01) – 15"548
8 - Kamui Kobayashi (Sauber C29-Ferrari) – 16"678.
9 - Vitaly Petrov (Renault R30) – 23"851
10 - Jaime Alguersuari (Toro Rosso STR5-Ferrari) – 29"457
11 - Vitantonio Liuzzi (Force India VJM03-Mercedes) – 34"831
12 - Pedro De La Rosa (Sauber C29-Ferrari) – 36"019
13 - Sebastien Buemi (Toro Rosso STR5-Ferrari) – 39"895
14 - Nico Hulkenberg (Williams FW32-Cosworth) - 1 giro
15 - Sebastian Vettel (Red Bull RB6-Renault) - 1 giro
16 - Heikki Kovalainen (Lotus T127-Cosworth) - 1 giro.
17 - Lucas Di Grassi (Virgin VR01-Cosworth) - 1 giro
18 - Timo Glock (Virgin VR01-Cosworth) - 1 giro
19 - Jarno Trulli (Lotus T127-Cosworth) - 1 giro
20 - Sakon Yamamoto (Hispania F110-Cosworth) - 2 giri

Giro più veloce: Lewis Hamilton 1'49"069

Ritirati
0 giri - Rubens Barrichello.
5° giro - Bruno Senna
15° giro - Jenson Button
37° giro - Fernando Alonso

Il campionato piloti
1.Hamilton 182; 2.Webber 179; 3.Vettel 151; 4.Button 147; 5.Alonso 141; 6.Massa 109; 7.Kubica 104; 8.Rosberg 102; 9.Sutil 45; 10.Schumacher 44; 11.Barrichello 30; 12.Kobayashi 21; 13.Petrov 19; 14.Liuzzi 12; 15.Hulkenberg 10; 16.Buemi 7; 17.De La Rosa 6; 18.Alguersuari 4.

Il campionato costruttori
1.Red Bull-Renault 330; 2.McLaren-Mercedes 329; 3.Ferrari 250; 4.Mercedes 146; 5.Renault 123; 6.Force India-Mercedes 57; 7.Williams-Cosworth 40; 8.Sauber-Ferrari 27; 9.Toro Rosso-Ferrari 11.

Aggiungi un commento
Ritratto di nadia
29 agosto 2010 - 23:11
Dato che non conosco il regolamento,vorrei che qualcuno mi spiegasse una cosa:come mai,dopo il maxi tamponamento del primo giro, la safety car,prima di uscire, ha aspettato che hamilton arrivasse di nuovo sul traguardo?Se fosse uscita subito non avrebbe avuto hamilton dietro ma i piloti delle ultime posizioni dietro i quali si sarebbe poi dovuto accodare hamilton che rimaneva sempre primo ma non aveva più pista libera x inanelare giri veloci a raffica.Qualcuno mi dica che sbaglio perchè tutte le volte che vedo la faccia di ron dennis mi vengono in mente congetture perfide e schifose che agevolano sempre e solo la mcLaren.Aspetto delucidazioni.grazie
Ritratto di Flaney
30 agosto 2010 - 10:43
...cerco di spiegarti. Da alcuni anni la safety car può essere superata dai piloti, ma solo se questi non sono davanti o sono doppiat: superandola, questi piloti si accodano al gruppo, che è così compatto e senza doppiati. In questo GP per esempio si è visto Liuzzi superare la Safety Car, che ha aspettato il leader. C' è da dire però che i doppiati non sono costretti a accodarsi al gruppo, e così a volte capita che rimangano tra i primi, rischiando di ostacolarli dopo che la safety car abbandoni la pista (è successo a Yamamoto in questo Gp). Niente di strano dunque, come vorrebbero vedere i Ferraristi cocciuti quando la Ferrari, ahimè, è nelle retrovie
Ritratto di nadia
29 agosto 2010 - 23:22
a Cire Barrichiello(così lo chiamo affettuosamente)che ha festeggiato i 300 GP col botto.Diagnosi:riflessi molto lenti,vecchiaia incipiente e se il grande Schumi è un pericolo,Cire non è da meno.Pensionatelo prima che si addormenti al volante come il buon Mario Andretti.
Ritratto di nadia
29 agosto 2010 - 23:48
quando senti Webber dire:ho programmato la procedura di partenza ma qualcosa non ha funzionato, oppure Kubica che dice:stavo modificando il software e ho sbagliato la piazzola x il cambio gomme.......allora la macchina ha veramente il sopravvento sull'uomo.Diventa sempre più difficile individuare il talento quando non puoi esprimerlo.Poi nella gara di moto GP,a indianapolis ho sentito Reggiani dire che un pilota ha avuto un calo improvviso di potenza perchè il software leggeva un consumo elevato di benzina e quindi tagliava la potenza al motore,BELLO!......Che SCHIFO!E io li stò ancora a guardare. Maaa.....che SCHIFO!
Ritratto di Flaney
30 agosto 2010 - 10:56
Il talento, nella Formula 1 e nella Moto GP, i piloti lo esprimono in ogni curva, in ogni giro perfetto, in ogni sorpasso al limite... non dimentichiamo che all' interno di una macchina c' è sempre un uomo, e senza di lui la macchina fa ben poco... Flaney avrà anche una passione sconfinata per questo sport e forse il suo giudizio ne risentirà parecchio, ma non potete dirgli che l' anima, l' essenza della Formula 1 si è persa con gli anni... certo forse ai tempi di Mansell e Senna i piloti dovevano guidare vetture più difficili delle attuali, meno tecnologiche, ma anche oggi il talento e l' abilità fanno da padroni... sennò a parità di mezzo tutti andrebbero allo stesso modo... cosa che non accade e mai accadrà
Ritratto di Zack TS
30 agosto 2010 - 11:05
1
il ragazzino se vuole vincere il mondiale deve darsi una calmata
Ritratto di fede94
30 agosto 2010 - 19:32
bravo hamilton ma anche molto fortunato nell'uscita di pista.la ferrari è stata strabiliante!!!!!!!!!!!!.........solo nello scontro di alonso con barrichello!!!mi chiedo come abbia fatto a resistere all'urto la rossa!strabiliante!!!!!!!!!!!!!!!

PROSSIMO GP

Circuit of the Americas F1 2018
Circuit of the Americas
ORARI
Venerdì 19 Ottobre
Prove 117:00 - 18:30
Prove 221:00 - 22:30
Sabato 20 Ottobre
Prove 320:00 - 21:00
Qualifiche23:00 - 00:00
Domenica 21 Ottobre
Gara20:00

NEWS FORMULA 1