NEWS

La Formula E diventa virtuale

Pubblicato 16 aprile 2020

La Formula E lancia un campionato virtuale con gare online disputate con il simulatore rFactor 2, a cui parteciperanno sia i piloti professionisti che alcuni dei videogiocatori più forti.

La Formula E diventa virtuale

Con tutto il mondo del motorsport fermo a causa delle misure prese per il contenimento della pandemia causata dal Covid-19, sono diversi i campionati che hanno deciso di proseguire parallelamente la stagione in modo virtuale. Tra di essi rientra la Formula E che lancia Race at Home Challenge, una competizione virtuale con gare online dal vivo disputate con il simulatore rFactor 2, che ha anche lo scopo di raccogliere dei fondi (tramite donazioni) da destinare all'UNICEF, associazione impegnata nella protezione di bambini non scolarizzati che vivono in condizioni disagiate.

La Formula E Race at Home Challenge è composta da complessive nove gare da disputare il sabato in nove fine settimana consecutivi; il primo appuntamento, che sarà una sorta di test dove non verranno attribuiti i punti, è fissato per sabato 18 aprile. Nelle restanti otto gare i punti verranno assegnati seguendo il sistema di punteggio attualmente in vigore nel campionato di Formula E (attribuzione di punti extra per la pole position e per il giro più veloce e nell'ultima gara, prevista il 13 giugno, i punti saranno doppi). Questa competizione virtuale è caratterizzata da due campionati che si svolgeranno in parallelo, ad uno parteciperanno i piloti ufficiali di Formula E e all'altro i gamer più veloci, oltre ad alcuni famosi influencer. Il videogiocatore che riuscirà ad aggiudicarsi il campionato virtuale avrà poi l’opportunità di passare dal mondo virtuale a quello reale, potendo effettuare un giro di pista a bordo di una vera monoposto durante un weekend di gara.

Tutte le gare verranno disputate utilizzando il simulatore rFactor 2 che include l'ultima generazione di monoposto di Formula E, le livree aggiornate di tutte le squadre e i tracciati. I videogiocatori dovranno qualificarsi prima di ogni round affrontando una prova a tempo; le qualifiche si disputeranno dal lunedì al giovedì e i diciotto piloti più veloci passeranno automaticamente all'evento principale (parteciperanno alle gare anche alcuni famosi influencer e volti famigliari del mondo dei motori). Le competizioni virtuali dedicate ai videogiocatori seguiranno lo schema delle "race royale" dove a ogni giro viene eliminato l'ultimo pilota; le eliminazioni continueranno fino a quando rimarranno solo 10 contendenti e, a quel punto, sarà l’ultimo giro a decidere la classifica finale (i tre migliori piloti si qualificheranno al turno successivo).

Parallelamente i piloti del campionato di Formula E gareggeranno in remoto utilizzando lo stesso software rFactor 2, impiegando un simulatore specifico con volante e pedali. I tifosi potranno assistere in diretta alle due gare (che si svolgeranno in modo parallelo ogni fine settimana), che durano 90 minuti, guardando l’evento su tutte le piattaforme di social media della Formula E, tra cui il canale ufficiale YouTube, la pagina Facebook, Twitch e Twitter. Gli ePrix virtuali saranno raccontati dal telecronista Jack Nicholls, dal reporter di Formula E Nicki Shields e dal tre volte vincitore della 500 miglia di Indianapolis Dario Franchitti.





Aggiungi un commento
Ritratto di Francesco Pinzi
17 aprile 2020 - 16:48
1
Bello, proprio bello.. come non stare ore a guardare sconosciuti che giocano alla playstation.. Facciamo anche le olimpiadi no?! C'era un giochino sul 386 veramente divertente, spaccai la tastiera..
Ritratto di studio75
18 aprile 2020 - 10:05
5
Concordo con Pinzi. Anch'io al nurburing ho girato in 5.54.964 sec (con una lotus exos 125 S1) ma senza avvertire nessuna sollecitazione e, sopratutto, con il cuore sereno di poter guidare al limite. Che bravura vuoi vantare a guidare così?
Ritratto di andrea999
18 aprile 2020 - 11:56
Concordo al 100%, ci vuole un fisico allenatissimo e pelo sullo stomaco, io quelle poche volte che vado in pista sono spinto dalla passione e dall'adrenalina ma ho le palle nello stomaco...
Ritratto di studio75
19 aprile 2020 - 08:17
5
Però ho fatto un tempone comunque....:) Assetto corsa
Ritratto di Giulio Menzo
19 aprile 2020 - 12:50
2
Mah, non è proprio il massimo. Personalmente avrei preferito non facessero niente.
Ritratto di Gordo88
20 aprile 2020 - 02:06
Magari le gare virtual di FormulaE risulteranno più divertenti delle gare reali...