CREA UNA DISCUSSIONE
Posti a sedere
09 luglio 2020 - 13:27
Ritratto di AngLent84
alVolante di una
Fiat 500L 1.4 4 posti
Salve, io ho da poco comprato un'auto nuova, una 500L, ed a causa di una mia svista e di una mancanza di comunicazione da parte del concessionario, ho scoperto che la mia auto ha una capienza max di 4 posti, pur essendo predisposta per 5. Mi ritrovo con un limite che non mi immaginavo. Cioè non pensavo di comprare una 500L e che fosse omologata per 4 persone. Ma in realtà non mi immaginavo proprio che costruissero una 500L 4 posti. Comunque detto ciò, io vorrei sapere se è possibile aumentare i posti a sedere, e quindi omologarla per 5 posti. Ho visto che ci sono auto come la mia che hanno il quinto posto, ossia la quinta cintura di sicurezza. Secondo voi, io potrei modificare la mia auto? Grazie.
Aggiungi un commento
Ritratto di Challenger RT
9 luglio 2020 - 16:19
E' possibile apportare l'aggiunta del 5° posto ma a patto di alcune modifiche tecniche e purtroppo di una VISITA presso la Motorizzazione Civile dove non sempre sono così "civili", veloci ed economici. L'aggiunta di un posto e relativi ancoraggi cinture sono sempre soggetti al NULLA OSTA della Casa costruttrice e all' AGGIORNAMENTO della carta di circolazione. Resta la grave omissione da parte del concessionario che non ha specificato la possibilità dell'omologazione a 4 o 5 posti. Non è comunque una cosa strana che auto più o meno "grandi" possano avere di serie 4 posti invece di 5 a seconda delle versioni.
Ritratto di AngLent84
9 luglio 2020 - 23:33
Grazie. Io per la verità ho già avviato l'iter presso la casa produttrice dove ho chiesto di avere un nulla osta per la modifica dei sedili. Inoltre ho controllato i sedili posteriori e sono già predisposti per il passaggio della cintura. Speriamo non mi costi tanto. Grazie
Ritratto di ZakBig8
12 luglio 2020 - 08:23
Scandalosa la questione 4/5 posti: una squallida invenzione di FIAT per “rubacchiare” poche decine di Euro ai (pochi) acquirenti. Sicuramente è stata una grossa dimenticanza del venditore di turno... Si osserva la continua e netta parabola discendente di un ex grande marchio che continua a credere di poter sopravvivere senza programmare/crescere/investire/soddisfare il cliente con auto valide!