Partecipa ai nuovi forum

CREA UNA DISCUSSIONE
Nuova renaul Clio Gpl o no?
30 gennaio 2017 - 11:02
Buongiorno a tutti, sono nuova qui e quindi mi rivolgo a voi che siete più esperti di me. Vorrei chiedervi un consiglio in quanto vorrei comprarmi una nuova auto in particolare la nuova RENAULT CLIO. Il problema sta nella scelta del GPL o meno. Io abito al centro di Roma e quindi il più delle volte ci sono i blocchi d'auto ecc.. Quando sono andata a fare il preventivo direttamente alla Renault, il consulente mi ha sconsigliato il GPL in quanto non gli piace proprio come tipo di alimentazione, perché dice che tutto sommato questi risparmi non ci sono, che costa fare la manutenzione che a lungo andare ila macchina si consuma molto di più rispetto al diesel o benzina. Cosa ne pensate voi? Grazie mille a tutti.
Aggiungi un commento
Ritratto di Challenger RT
2 febbraio 2017 - 20:40
Credo che il venditore voglia spacciarti un diesel!. Nel 2017 e a Roma, anche senza "senno di poi", una follia! Evidentemente ne hanno pieni i piazzali, mentre scarseggiano le nuovissime GPL. Se fai o se farai meno di 10.000 km all'anno potrebbe andar bene anche un motore a benzina, oltre i 15-20.000 sicuramente a GPL. Nel primo caso Clio 1.2 Energy TCe 120 cv (o se sei alle prime esperienze anche il 1.2 non turbo e meno potente da 75 cv), nel secondo Clio 0.9 Energy TCe 90 cv GPL. Questo 3 cilindri 900 Turbo da 90 cv è disponibile anche senza impianto GPL. Per le sensazioni di guida dovresti provare le 4 motorizzazioni che ho citato. Ovviamente il benzina 120 cv dovrebbe essere più scattante di quelli da 90 (in particolare di quello a GPL che perde qualcosa in accelerazione) e sicuramente del pacato 75 cv. Oltre a ciò va considerato che i 900 cc pagheranno meno di assicurazione rispetto ai 1200 cc. Mentre per il bollo contano i cv e solo la motorizzazione a GPL beneficia attualmente di uno sconto del 75%. Un saluto
Ritratto di maxstilo
3 febbraio 2017 - 09:05
Guarda che ti stai sbagliando, per pagare il bollo 1/4 del valore corrispettivo a benzina, l'auto a gpl o metano deve essere considerata monovalente, cioè in Italia corrisponde ad avere un serbatoio a benzina fino a 15 lt, la clio ha un serbatoio benzina "normale" quindi addio sconto. Si potrebbe trasformare l'auto in monovalente (l'unico serbatoio omologato è di una piccola officina siciliana) ma dovresti avere il nulla osta della casa costruttrice (che non lo rilascerà mai) o omologare la vettura come esemplare unico (con tutti gli auguri del caso). Per quanto riguarda il costo delle assicurazioni non credo che un 900cc paghi meno di un 1200cc, il premio assicurativo non è più legato alla cilindrata della vettura oramai da molti anni.
Ritratto di maxstilo
3 febbraio 2017 - 09:41
Il venditore ha ragione sul fatto che l'auto a gpl consuma di più, ma non considera il fatto che il gpl costa molto di meno rispetto a benzina e gasolio. Devi considerare il potere calorifIco dei vari carburanti. La soglia di equivanza si ha con 1kg di metano che corrisponde a 1,3lt di gasolio ovvero 1,5lt di benzina oppure 2,1 lt di gpl. Detto questo puoi paragonare i vari combustibili con i costi veri della tua zona. Come ti è stato giustamente detto lascia perdere l'auto diesel, in città avresti troppi problemi (rigenerazioni, blocchi traffico, consumi a freddo). Ho visto che il solo motore a gpl è il 900cc 3 cilindri, sinceramente non lo conosco, prima era il 1.2 da 75cv. In questo forum puoi vedere che i costi di controllo e registrazione valvole erano molto alti perchè renault li prevedeva ogni 30mila km.http://www.lamianuovaclio.it/2011/05/01/manutenzione-programmata-nuova-clio/ Nel caso del 900cc che ha 12 valvole ti devi informare bene se necessita di controllo/registrazione valvole o se sono autoregistranti. L'impianto dovrebbe essere Landi Renzo, è commerciale e di discreta qualità, la bombola dovrebbe avere altro marchio. Leggi questo articolo: http://www.sicurauto.it/esperto-di-sicurauto/news/sostituzione-serbatoio-gpl-lodissea-di-un-lettore-costretto-a-rottamare-lauto.html Nel futuro dovresti interfacciarti con la Cetoc di Roma nel caso di sostituzione della bombola (dopo 10 anni), ti faccio i miei migliori auguri. Anche se l'impianto è ben integrato nella vettura, la modifica a gpl viene fatta da Renault Italia e non in fabbrica (credo sia ancora così), quindi al posto se vuoi la clio cercherei un buon installatore di impianto meno commerciali ma più affidabili ed economici (sempre che non ci siano modifiche alle sedi valvole post produzione), sennò vai di gpl fiat (panda, 500, punto) o opel (corsa, karl) e non avrai problemi in quanto montano motori con sedi valvole "robuste" per funzionare a gas e valvole autoregistranti. Considera che nel condotto di aspirazione la benzina quando vaporizza raffredda l'ambiente esterno, il gpl da liquido diventa gas nel riduttore di pressione, quindi addio potere di raffreddamento.
Ritratto di negidio
13 febbraio 2017 - 19:50
...vuoi un consiglio?..scegli il GPL. I moderni diesel common rail sono piacevolissimi da guidare, grazie alla generosissima coppia, ma sono molto più delicati dei diesel di un tempo, Basta che ti capiti una partita di gasolio sporco e corri seri rischi. In famiglia siamo incappati nel 2010 con la clio DCI 82cv di mia madre: pompa e iniettori KO e 3.500 Euri di danni!!! macchina con 150milakm... Infatti mi hanno suggerito di mettere sempre gasolio di qualità..tipo BLU DIESEL AGIP e similari..che però costano un botto!!! e poi rispetto ai GPL non è che il diesel sia più risparmioso Con la mia AVEO GPL (che non è una bellezza, pur essendo comunque robusta e comoda), ad oggi con quasi 350milaKm senza aver aperto mai il motore, io percorro quasi 250 km con 10 euro di GPL (costo/litro 0.560 mentre con la clio DCI con 10 euro arrivo a malapena a 160 Km.. diciamo un abisso!!!!